Pubblicato in: News

Genius Loci: alla scoperta dello spirito di Santa Croce

Mara MarchiMara Marchi 1 mese fa
basilica di santa croce firenze
Fonte: Pixabay

Il format Genius Loci prende ispirazione dalla geografia umana, che descrive i luoghi come ambienti emotivamente vissuti con ricordi, sentimenti e ispirazioni, avvalendosi di strumenti quali la letteratura, la musica e le arti visive. Tutte queste espressioni artistiche riescono a caricare un luogo di una moltitudine di significati e simboli che contribuiscono a definirne lo spirito, il carattere e la sua identità.

L’iniziativa Genius Loci 2018

Dal 20 al 22 settembre torna a Firenze il suggestivo appuntamento Genius Loci: alla scoperta di Santa Croce, che nasce attorno al concetto di riscoprire lo spirito intrinseco che anima i luoghi, in questo caso il complesso di Santa Croce. Per rispondere alla grande affluenza registrata lo scorso anno, l’edizione 2018 si articolerà su tre giorni, puntando ancora una volta sulla performance live e sul dialogo tra arte, architettura, musica, danza e teatro, che dal tramonto all’alba vedranno protagonisti la Cappella dei Pazzi, il Chiostro e altri spazi attorno alla Basilica fiorentina. Gli spazi utilizzati per l’iniziativa in virtù della loro bellezza ed unicità, che deriva dalla storia che li ha attraversati, non sono da considerarsi come elementi neutri, ma avranno una forte influenza sull’artista che si esibirà, condizionandone l’esecuzione. Tra gli artisti invitati ricordiamo: Terry Riley, Cristina Donà, Area, Paolo Giordano, Tiziano Scarpa e Debora Petrina, Marion D’Amburgo, Manuel Agnelli, Sergio Givone e molti altri.

L’iniziativa, proposta dall’Associazione Controradio Club e Controradio, con il contributo di Estate Fiorentina 2018, Città Metropolitana e Opera di Santa Croce Firenze, ha l’obiettivo di rendere partecipe il pubblico presente dell’immensa bellezza e della grande storia che Santa Croce custodisce da secoli, per farne un palcoscenico privilegiato per eventi di spessore contemporaneo. Un’esperienza che sarà vissuta in prima persona dai partecipanti, per una fruizione consapevole che supererà la percezione puramente estetica del luogo.

Il programma dettagliato

Giovedì 20 settembre – Apertura ore 19.30

-> 20:15 – Chiostro di Arnolfo – Djambolulù Swing Trio

Maurizio Geri, chitarra; Jacopo Martini, chitarra; Nicola Vernuccio, contrabbasso

-> 20,30 / 20,50 – Cappella Pazzi – “Una Crepa: nostalgia delloro

con Lucia Guarino: coreografie, danza; Elisa DAmico: danza; Matteo Bortone: contrabbasso.

-> 20:30 / 21:30 – CenacoloTalk show: Sergio Givone con Padre Bernardo e Don Alessandro Andreini – Conduce Raffaele Palumbo

-> 20,45 / 21,40 – Chiostro del Brunelleschi

Erica Mou. Erica Mou: voce, chitarra; Domenico Cartago: tastiere; Flavia Massimo: violoncello

-> 21,10 / 22,10 – Cappella Pazzi – Roberto Ottaviano – sassofono soprano solo

-> 21,45 / 22,45 – Cenacolo – Paolo Angeli – recital per chitarra sarda preparata

-> 21,50 / 23,00 – Chiostro del Brunelleschi

Talk show con Paolo Giordano e Manuel Agnelli

Conduce Raffaele Palumbo – Introduce Tommaso Sacchi

-> 22,30 / 23,30 – Cappella dei Pazzi – Silvia Bolognesi e Marco Colonna

Silvia Bolognesi, contrabbasso; Marco Colonna, clarinetto si bemolle, clarinetto basso.

-> 23,00 / 24,00 – Cenacolo – Tiziano Scarpa e Debora Petrina: “Le cose che succedono di notte”. Tiziano Scarpa: voce narrante; Debora Petrina: voce, tastiere, synth, chitarra elettrica

-> 23,10 / 00,30 – Chiostro del Brunelleschi – Cristina Donà: “Canzoni in controluce

Cristina Donà, voce e chitarra; con Saverio Lanza, chitarra, e il coro di “Vocazioni

-> 23,40 / 00,10 – Cappella Pazzi – “Una Crepa: nostalgia delloro” (replica)

con Lucia Guarino: coreografie, danza; Elisa DAmico: danza; Matteo Bortone: contrabbasso.

Gli eventi sono realizzati in contemporanea. Raggiunta la capienza di ogni singolo spazio (Cappella Pazzi capienza limitata a 100 persone, Cenacolo capienza limitata a 300 persone), non sarà più possibile accedere allo spettacolo, mentre rimarranno posti disponibili per gli altri eventi previsti.
Il pubblico potrà prendere posto a partire da 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’invito è valido solo fino alle ore 21.00, dopo tale orario l’ingresso non è garantito.

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-genius-loci-2018-giovedi-20-settembre-50075951519?aff=ebdssbdestsearch

Venerdì 21 settembre – Apertura ore 19.00

-> 19,45 / 20,30 – Cenacolo – Reading di Marion D’Amburgo: “Le lettere di Suor Maria Celeste al padre Galileo Galilei; Musica dal vivo: Stefano Albarello

-> 20,30 / 21,50 – Chiostro del BrunelleschiArea Open Project

Patrizio Fariselli: pianoforte, tastiere; Claudia Tellini: voce; Marco Micheli: basso elettrico; Walter Paoli: batteria

-> 21,00 / 21,50 – Cappella Pazzi – Dan Kinzelman (USA): “Resist / Evolve – performance per solo sassofono tenore

-> 21,30 / 22,30 – Cenacolo Peppe Voltarelli

-> 22,00 / 23,15 – Chiostro del Brunelleschi – Tiziana Ghiglioni Tenco Project

Tiziana Ghiglioni: voce; Umberto Petrin: pianoforte; Gianluigi Trovesi: sassofono e clarinetto

-> 22,15 / 23,15 – Cappella PazziPasquale Mirra: Moderatamente solo

Suite per vibrafono, percussioni, synth, campane tibetane, oggetti.

-> 22,45 / 23,45 – Il Cenacolo Hasa – Mazzotta (Albania – Italia)

Redi Hasa: violoncello; Maria Mazzotta: voce

Gli eventi sono realizzati in contemporanea. Raggiunta la capienza di ogni singolo spazio (Cappella Pazzi capienza limitata a 100 persone, Cenacolo capienza limitata a 300 persone) non sarà più possibile accedere allo spettacolo, mentre rimarranno posti disponibili per gli altri eventi previsti.
Il pubblico potrà prendere posto a partire da 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’invito è valido solo fino alle ore 20.30, dopo tale orario l’ingresso non è garantito.

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-genius-loci-2018-venerdi-21-settembre-50113406548?aff=ebdssbdestsearch

Sabato 22 settembre – Apertura ore 06.00

Chiostro del Brunelleschi

Terry Riley / “The Rileys” (USA)

Terry Riley: (piano/synthesizer, voice)

Gyan Riley: (guitars)

Il pubblico potrà prendere posto a partire da 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, fino ad esaurimento dei posti disponibili; l’invito è valido solo fino alle ore 06.30, dopo tale orario l’ingresso non è garantito.

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-genius-loci-2018-sabato-22-settembre-50113613166?aff=ebdssbdestsearch

Etichette:

Non perderti un evento a Firenze!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!