Pubblicato in: Evergreen

Dove andare a correre a Firenze: guida ai migliori posti della città

Benedetta ColasantiBenedetta Colasanti 4 settimane fa
Correre in città
Fonte: Pixabay

L’estate è alle porte. Ecco qualche consiglio per rimettersi in forma per la prova costume! Niente di meglio che ricominciare con una vita sana all’insegna della buona alimentazione e dello sport.

Allenarsi a Firenze è divertente e stimolante: per voi una guida sui migliori posti in città dove andare a correre o a camminare.

Firenze Sud: Albereta

È il percorso adatto a tutti, consigliato sia ai principianti che agli sportivi. Si parte da ponte a Verrazzano e si raggiunge ponte di Varlungo; andata e ritorno sono circa 6 km di strada pianeggiante, con una bellissima visione dell’Arno e del verde cittadino. Per chi vuole allungare il percorso, è possibile proseguire fino alla Nave a Rovezzano.

Parco delle Cascine

Altro luogo adatto a tutti: si può percorrere per un breve tratto o proseguire oltre ponte alla Vittoria fino al Viadotto dell’Indiano (circa 10 km). È anche il luogo principale di ritrovo per chi si vuole allenare all’aria aperta, consigliato soprattutto nelle ore di luce e adatto per chi si prepara per la maratona o per la velocità: il percorso ad anello permette di eseguire più giri e prevede lunghi tratti rettilinei.

Viale dei Colli e Piazzale Michelangelo

Per i più temerari, ma anche per chi vuole godersi un panorama mozzafiato, si consiglia il percorso in salita che va da piazza Ferrucci a Piazzale Michelangelo. La fatica è ripagata dalla vista della città: il piazzale è il traguardo e il posto dove fare una pausa o un po’ di stretching.

Centro e Lungarni

Per chi corre in solitudine e preferisce il chiacchiericcio di passanti e turisti alla musica in cuffia, niente di meglio che un bel giro sui Lungarni o per le vie cittadine. Si consiglia di non proseguire oltre Ponte Vecchio: la grande abbondanza di pedoni creerà intralci al vostro allenamento! Questo tratto è più adatto a chi preferisce allenarsi a passo veloce, ammirando le bellezze di Firenze e i vicoli medievali.

Viali e stadio

Per chi abita intorno ai viali o nei pressi dello stadio e non vuole perdere troppo tempo, è preferibile una corsetta o una camminata intorno alla città o nei pressi dell’Artemio-Franchi, con una pausa nel giardino di viale Fanti per usufruire degli attrezzi messi a disposizione dalla Fiorentina.

Percorsi insoliti, per non annoiarsi

Stufi dei soliti luoghi che rendono il vostro allenamento monotono? Ecco due percorsi alternativi: a nord-est della città si trova Settignano, raggiungibile partendo dall’incrocio dello Stradone di Rovezzano con via del Gurlone; da qui si raggiunge il centro del paese e si torna indietro. Altra meta è il Forte Belvedere, più adatto a chi si allena da tempo ma anche motivo di stimolo per chi è alle prime armi; è un percorso che non annoia, con la sua vista pittoresca sulle colline della Toscana.

 

Etichette: