Pubblicato in: Evergreen

Biblioteche e librerie di Firenze aperte fino a tardi

Libro con occhiali e luce
Fonte: Pixabay

La notte porta consiglio? Tra centro e periferia, ecco i luoghi di ritrovo e di studio di studiosi e lettori. Per gli studenti lavoratori che durante la giornata non trovano il tempo di stare sui libri, per chi ama studiare nelle ore buie, per chi a casa non trova spazio e silenzio, per chi meglio si concentra negli ambienti bibliotecari, sarà utile conoscere le biblioteche che a Firenze rimangono aperte anche la sera dopo cena. I nostri consigli sono pensati soprattutto per le calde estati fiorentine: il fresco della sera può rivelarsi fruttuoso per lavorare e studiare circondati dalle bellezze della città rinascimentale.

Le biblioteche in centro

-> La Biblioteca delle Oblate, luogo di studio ma anche di ritrovo e di ristoro, è il posto ideale dove trattenersi fino a tardi. Collocata in via dell’Oriuolo e a due passi dal Duomo, offre spazi all’aperto e al chiuso in cui studiare, consultare e chiedere in prestito materiale librario contemporaneo e storico; dal martedì al sabato, “Le Oblate” chiudono alle 23.45.

-> Nel centro cittadino troviamo anche la Biblioteca del Palagio dei Capitani di Parte Guelfa, dal lunedì al venerdì aperta fino alle 22.00. Posta nell’omonimo palazzo medievale costruito per mano dei migliori architetti fiorentini, rispetto alla Biblioteca delle Oblate è uno spazio più intimo e meno caotico, circondato da edifici e piazze storiche come la chiesa di Orsanmichele, piazza della Repubblica, piazza della Signoria, il mercato del Porcellino e Ponte Vecchio.

Biblioteche universitarie

-> Per studiosi e studenti universitari, nel centro storico fiorentino rimangono aperte la Biblioteca di Architettura di Santa Verdiana (dal lunedì al venerdì, fino alle 23.30) e la sede del Sistema Bibliotecario di Ateneo di via degli Alfani (dal lunedì al venerdì, fino alle 23.00).

-> A Novoli e a Rifredi, il Polo di Scienze Sociali di via delle Pandette (dal lunedì al venerdì, fino alle 23.00) e la residenza Calamandrei (aperta fin oltre le 24.00).

Studiare in periferia

-> Spostate dal centro anche la BiblioteCaNova Isolotto e la Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino. La prima, che negli ultimi tempi si dedica alla promozione culturale del territorio che la ospita, nei giorni di martedì e giovedì rimane aperta fino alle 23.00; nella seconda si può studiare ogni giorno fino alla stessa ora.

Librerie per studiare

-> A chi preferisce le librerie per acquistare anche un libro o predilige luoghi un po’ più caotici si consigliano l’IBS Bookshop e la Feltrinelli, entrambe in via de’ Cerretani, tra stazione e Battistero. Rimangono aperte fino alle 21.00 e oltre in occasioni straordinarie.

-> Per gli interessati al servizio bar, la RED Feltrinelli in piazza della Repubblica resta aperta fino alle 23.00. Posta con vista su una delle più note piazze di Firenze, è uno tra i luoghi prediletti degli studenti stranieri, abituati a questa tipologia di locale.

-> Per un drink o qualche evento di svago dopo lo studio, la Libreria Cafè La Cité (Borgo S. Fediano) è il luogo che fa per voi; chiude alle 23.00 e organizza incontri, corsi, presentazioni editoriali e tanto altro. Durante il pomeriggio è possibile salire al piano superiore per leggere e studiare sorseggiando una bevanda calda o fredda, immersi nello storico quartiere di San Frediano.

Etichette: