Pubblicato in: News Teatro

La “School of Rock” di Lillo

Mara MarchiMara Marchi 5 mesi fa
La school of rock di Lillo
Fonte: Foto di Marco Rossi

Arriva finalmente in Italia, al Teatro Verdi di Firenze, con la regia e l’adattamento in italiano di Massimo Romeo Piparo, l’attesissimo “School of Rock”, il celebre musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film omonimo di Richard Linklater del 2003.

Lo spettacolo sarà in scena da giovedì 11 a domenica 14 aprile e vedrà come protagonista uno scatenato Lillo, alias Pasquale Petrolo (per questa occasione senza il compagno Greg), accompagnato da un cast di 25 performer e tre band dal vivo, con 14 protagonisti under 14, selezionati tra i 90 allievi dell’Accademia Sistina.

Lo spettacolo

Nei panni del celebre chitarrista irriverente Dewey Finn (ruolo che fu di Jack Black), Lillo interpreta un musicista che viene cacciato dalla sua band perché troppo scalmanato. Disperato per la mancanza di soldi, si spaccia per il nuovo supplente di una prestigiosa scuola. Non sapendo ovviamente nulla di materie che non riguardino la musica, devia immediatamente le proprie lezioni in quella direzione, accorgendosi ben presto dell’enorme talento della propria classe. Con questa formerà un gruppo  musicale che lo porterà a partecipare ad un famoso festival.

Il ruolo della preside Rosalie Mullins sarà interpretato da Vera Dragone, attrice di comprovata esperienza in teatro e nelle fiction ma al suo debutto nel musical con un ruolo che vocalmente spazia da atmosfere alla Patty Smith alla ‘Regina della Notte’ di Mozart; Patty Di Marco e Ned Schneebly, il vero prof amico da sempre del povero Dewey, saranno interpretati rispettivamente da Selene Demaria e Matteo Guma.

Curiosità

Il Musical ha debuttato il 6 dicembre 2015 a Broadway al Winter Garden Theatre dopo alcune anteprime, con la regia di Laurence Connor e coreografie di JoAnn M. Hunter, con Alex Brightman e Sierra Boggess nei panni rispettivamente di Dewey Finn e Rosalie Mullins.

Il film è uno dei pochi in cui si può ascoltare una canzone dei Led Zeppelin. La band infatti solitamente non accetta di cedere i diritti della propria musica per dei lungometraggi, così Richard Linklater ha filmato una richiesta da parte di Jack Black davanti a migliaia di fan urlanti, implorando il gruppo di permettere alla produzione di usare ‘Immigrant Song’ nella sua pellicola: la richiesta venne accolta e il filmato di Jack Black con i fan è stato poi incluso tra gli extra del DVD del film.

Per info: https://www.teatroverdifirenze.it/

Potrebbe interessarvi anche:

La stagione 2018-2019 del Teatro Verdi

Etichette: