Pubblicato in: Mostre News

Domenica metropolitana: tutte le iniziative del 7 ottobre

Lorena VallieriLorena Vallieri 3 settimane fa
Cortile di Palazzo Medici Riccardi
Il cortile di Palazzo Medici Riccardi

Il 7 ottobre 2018 a Firenze è Domenica Metropolitana, con un programma particolarmente ricco di visite e attività poiché alle tradizionali proposte dei Musei Civici Fiorentini  si affiancano le visite in Palazzo Medici Riccardi.

Tanti gli appuntamenti pensati per i bambini e le loro famiglie, le visite guidate e gli ingressi gratuiti.

Ecco a voi il programma completo.

Musei ad ingresso gratuito senza obbligo di prenotazione

-> Museo di Palazzo Vecchio: dalle 9.00 alle 19.00. In caso di pioggia sarà accessibile il camminamento di ronda.

-> Torre di Arnolfo: dalle 9.00 alle 17.00. E’ consentito l’ingresso di 30 persone ogni mezz’ora. In caso di pioggia la Torre restera chiusa al pubblico.

-> Santa Maria Novella: dalle 13.00 alle 17.30.

-> Museo Stefano Bardini: dalle 11.00 alle 17.00.

-> Fondazione Salvatore Romano: dalle 13.00 alle 17.00.

-> Museo Novecento: dalle 11.00 alle 19.00.

-> Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine: dalle 13.00 alle 17.00 (ultimo accesso ore 16.15). Possono accedere 30 persone ogni mezz’ora.

-> Museo del Ciclismo Gino Bartali: dalle 10.00 alle 16.00.

-> Palazzo Medici Riccardi: dalle 09.00 alle 19.00.

Visite guidate

-> Visita a Palazzo Medici Riccardi (attività gratuita per i residenti nella città metropolitana di Firenze. Orario: 10.30, 12.00, 15.00, 16.30). La visita prende avvio dall’esterno, al fine di apprezzare le peculiarità architettoniche dell’edificio (progettato nel 1444 da Michelozzo e con celebri varianti michelangiolesche), per poi proseguire nel cortile e nel giardino ed evocare qui le tappe dell’ascesa medicea. Protagonisti sono Cosimo il Vecchio, Piero il Gottoso e Lorenzo il Magnifico, figure di assoluto rilievo in ambito sia culturale sia politico, capaci di disegnare la storia della città del Quattrocento e di promuovere la nascita del Rinascimento fiorentino: testimonianza ne è la Cappella dei Magi, sacello prezioso al primo piano del palazzo affrescato sapientemente da Benozzo Gozzoli. Il percorso si conclude con la visita della sfavillante Galleria degli Specchi, che consente di approfondire la “seconda età” del palazzo corrispondente all’acquisto a metà Seicento e alla successiva residenza della famiglia Riccardi.

-> Visita alla mostra Solo. Piero Manzoni (attività gratuita per i residenti nella città metropolitana di Firenze. Orario: 15.00). Nato da famiglia aristocratica nella fertile campagna cremonese e avviatosi brevemente agli studi di filosofia e alla pratica in accademia, Piero Manzoni è fra gli artisti che hanno stravolto le coordinate dell’arte del Novecento. La mostra al museo Novecento è un ottimo modo per scoprirlo.

-> Visita al Forte Belvedere e alla mostra Gong. Eliseo Mattiacci (attività gratuita per i residenti nella città metropolitana di Firenze. Orario: 11.00, 12.30, 16.00). La visita permette di comprendere i tratti salienti della fortezza medicea intrecciando il racconto delle architetture cinquecentesche con quello dell’esposizione Gong, che presenta l’opera di Eliseo Mattiacci (Cagli, 1940), uno dei grandi protagonisti dell’arte contemporanea italiana.

-> Percorsi Segreti a Palazzo Vecchio (attività gratuita per i residenti nella città metropolitana di Firenze. Orario: 14.30, 16.00). La proposta consente di visitare alcuni ambienti particolarmente preziosi: fra questi la scala realizzata per volere di Gualtieri di Brienne e ricavata nello spessore della muraglia; lo Studiolo di Francesco I de’Medici, raffinatissimo scrigno “di cose rare et pretiose”, e lo Scrittoio del padre Cosimo I (più conosciuto come Tesoretto); infine l’imponente struttura a capriate che sorregge il soffitto a cassettoni del Salone dei Cinquecento.

-> Visita al Museo Bardini (attività gratuita per i residenti nella città metropolitana di Firenze. Orario: 14.00, 15.30). Alla scoperta della passione che ha animato l’antiquario e connoisseur Stefano Bardini nell’acquisire nel corso della sua vita una quantità così ingente di opere d’arte. La visita permetterà di conoscere la sua straordinaria collezione, dalle grandi opere alle preziose testimonianze di arti minori quali cassoni, maioliche, tappeti, armi, bronzetti.

-> A Palazzo Vecchio guidati da Giorgio Vasari (attività gratuita per i residenti nella città metropolitana di Firenze. Orario: 12.00). Nel 1555 Giorgio Vasari, pittore, architetto e scrittore aretino – autore de “Le vite dei più eccellenti pittori, scultori e architetti” – diventa il responsabile del cantiere di Palazzo Vecchio e compie un immenso lavoro per trasformare l’edificio in una sontuosa reggia rinascimentale. Nel dialogo con il pubblico Giorgio Vasari illustra le linee di politica culturale del Duca Cosimo I de’ Medici, committente assoluto degli interventi, e la perizia della fabbrica medicea nel realizzare, in tempi record, la nuova residenza ducale

Laboratori per bambini

-> Sculture viventi (Per bambini dai 6 ai 10 anni. Orari: 16.30). Al Museo Novecento Piero Manzoni invita gli spettatori a un gioco a scacchi nel quale opera e pubblico si intrecciano: le sue settantatre Sculture viventi ne sono esempi noti, poiché sovvertono ogni tradizione e ogni convenzione sulla fruizione dell’arte. I bambini saranno condotti alla scoperta della mostra per poi riprendere in laboratorio le principali linee di lavoro di Manzoni e diventare così nel contempo creatori e spettatori di un processo artistico che si gioca sul filo del paradosso. Per poi andare via…opere nel mondo.

-> Come astronauti, in viaggio nello spazio (Per bambini dagli 8 ai 12 anni. Orari: 15.00). Eliseo Mattiacci è un artista-astronauta: viaggia nello spazio e condivide, con le sue sculture, le mappe dei suoi itinerari insondabili.  E se negli anni Cinquanta il mondo guardava incredulo le prime immagini della superficie lunare, oggi si interroga sulle possibili forme di esistenza in un altrove sempre più vicino: ecco che le opere in mostra a Forte Belvedere saranno le tappe di un incredibile viaggio nello spazio – tanto nel cosmo, quando dentro se stessi – grazie a cui avventurarsi fra pianeti, prendere nota di tracce stellari, esplorare l’infinito grazie al cannocchiale dell’arte, ascoltare il vuoto… e, un po’ filosofi, alzare gli occhi verso il cielo.

-> Intorno alla fontana del Nettuno (Per famiglie e bambini. Orario: 10.00). L’attività è imperniata sulla Fontana di Nettuno in Piazza Signoria, commissionata da Cosimo I de’ Medici e realizzata da Bartolomeo Ammannati. Il suono dei corni dei tritoni annuncia l’arrivo di Nettuno, erto sul carro trainato da quattro cavalli marini; il dio è accompagnato da altre divinità marine e da un corteo di ninfe, satiri e fauni. La fontana prevedeva oltre settanta zampilli: una meraviglia che avrebbe ben simboleggiato il dominio del Duca sul mare e il suo buongoverno sulla città e sui suoi acquedotti. I bambini saranno così coinvolti nella realizzazione di una “fontana effimera” ispirata a quella in piazza Signoria e al progetto per  il Salone dei Cinquecento – sempre di Bartolomeo Ammannati – dando vita a una creazione capricciosa e visionaria sul tema dell’acqua e del mare.

-> In bottega: dipingere in fresco (Per famiglie e bambini. Orario: 11.30). “Di tutti gli altri modi che i pittori faccino, il dipingere in muro è il più  maestrevole e bello”. Così Giorgio Vasari presenta la tecnica dell’affresco, considerata fra le più difficili poiché non consente ripensamenti e richiede una perfetta conoscenza dei materiali e dei pigmenti. L’atelier a Palazzo Vecchio consente di cimentarsi con le diverse fasi di esecuzione di un piccolo affresco, che al termine dell’attività i partecipanti potranno portare via con sé.

-> Favola della tartaruga con la vela a Palazzo Vecchio (Per bambini dai 4 ai 7 anni. Orario: 10.00). Il duca Cosimo aveva, fra le sue imprese, una particolare predilezione per la tartaruga con la vela, che è infatti onnipresente nelle sale del suo Palazzo. E proprio una piccola tartaruga racconta ai bambini un’antica storia che parla di bambini e di tartarughe, di velocità e di lentezza, di prudenza e di saggezza. Al termine della storia i bambini si cimenteranno in una “caccia alla tartaruga con la vela” negli ambienti di Palazzo Vecchio.

-> Il giardino del fiume. Alla scoperta del Terzo Giardino (per famiglie e bambini. Orario: 10.00, 11.00, 12.00. Appuntamento sul ponte alle Grazie. Si prega di indossare scarpe chiuse e pantaloni lunghi.). Tre appuntamenti per famiglie per conoscere il Terzo Giardino, un insolito angolo verde della città: i bambini e i loro genitori potranno conoscere le specie vegetali che crescono spontanee sulle rive dell’Arno per riscoprire la dimensione naturale della città – in stretto dialogo con le architetture urbane – e apprezzare la ricchezza biologica del fiume. L’osservazione diretta sarà il via per allargare lo sguardo proprio sull’ecosistema del fiume ma anche sulle forme del Terzo giardino, ispirate alle linee regolari del giardino all’italiana.

-> Il palazzo ad occhi chiusi (Per bambini dagli 8 ai 12 anni. Orario: 10.30). Per oltre un’ora visitatori vedenti e non vedenti si affiancheranno per un’esperienza di visita a Palazzo Vecchio fondata sul tatto, sull’udito, sull’olfatto: per renderci conto di quanto senza gli occhi il museo – e il mondo – diventino ancora più ricchi, emozionanti e pregnanti.

Informazioni utili

-> Tutte le visite guidate e le attività nei Musei Civici Fiorentini sono gratuite per i cittadini residenti nella città metropolitana di Firenze e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone. Senza prenotazione sono gli accessi ai Musei Civici Fiorentini.

-> Le biglietterie chiudono un’ora prima dell’orario di chiusura.

-> Per informazioni e prenotazioni: da Lunedì 1 ottobre a sabato 6 ottobre h 9.30-13.00 e h 14.00-17.00. (il servizio non è attivo la domenica mattina): tel. 055-2768224, 055-2768558; mail:  info@muse.comune.fi.it.

Potrebbe interessarti anche:

Gli appuntamenti a Firenze dal 5 al 7 ottobre

Firenze: le mostre dell’autunno

Domenica al museo: i luoghi da scoprire

Etichette:

Non perderti un evento a Firenze!

Ricevi solo eventi utili grazie alla nostra Newsletter

Aggiungiti alla community!