Pubblicato in: Cinema

Cinema a Firenze: festival, rassegne ed eventi speciali

Lorena VallieriLorena Vallieri 3 settimane fa
Pinocchio di Garrone
FOTO DI SCENA "Pinocchio" di Matteo Garrone, foto di scena: "Fatina e Pinocchio" (Foto Greta De Lazzaris)

Se Firenze non è una capitale del cinema come Roma e Milano, ha comunque tanto da offrire, tra festival, rassegne, anteprime e proposte in lingua originale. Anche se non sempre sono facilissimi da trovare.

E allora ecco a voi il nostro #spiegonecinema del 2020 che vi guiderà in un anno di imperdibili eventi. Se volete essere sempre aggiornati non vi resta che seguiteci mese dopo mese!

Le nuove uscite

-> Il Richiamo della Foresta: a febbraio arriverà sul grande schermo la storia di Buck, il cane dal cuore d’oro.

-> Onward: bisognerà aspettare marzo per vedere in Italia il nuovo sorprendente lungometraggio Disney•Pixar ambientato in un immaginario mondo fantastico.

-> Jungle Cruise, l’avventura cinematografica ispirata alla storica attrazione di Disneyland arriverà nelle sale italiane nell’estate.

->Soul: tutto sul nuovo attesissimo film della Disney Pixar in uscita a settembre.

-> Mulan: sarà presentata nel 2020 l’epica storia della leggendaria guerriera cinese.

Le rassegne

Firenze Archeofilm (11-15 marzo)

Dal 11 al 15 marzo 2020 al cinema La Conpagnia torna Firenze Archeofilm, il Festival internazionale di Archeologia, Arte e Anbiente. Con un fitto calendario di proiezioni mattutine (9.30-13.00), pomeridiane (16.00-19.00) e serali (21.00-22.30) e non poche prime nazionali, tra cui i recenti “Pompei, dopo il disastro” (venerdì 13), “Tsunami, una minaccia globale” (sabato 14), “Le ultime ore di Pompei” (domenica 15). Domenica alle 18: cerimonia di premiazione. Tutte le proiezioni sono a ingresso libero e gratuito

Per il programma completo: www.firenzearcheofilm.it

Cinema a Palazzo (16 gennaio-21 maggio)

Con il 2020 torna, puntuale, anche un’altra iniziativa organizzata dall’istituto francese, quello con Cinema a Palazzo, la rassegna dedicata ai migliori film francesi. Quest’anno l’appuntamento è doppio: il lunedì e il giovedì saranno proposti in versione originale sottotitolata titoli che spaziano dai grandi classici della storia del cinema ai documentari, dalla commedia ai film di impegno sociale, spesso non distribuiti in Italia, se non in festival o circuiti secondari.

Tra le novità il coinvolgimento degli studenti del corso di Storia del Cinema (DAMS), coordinati  da Cristina Jandelli ed Elisa Bianchi. Saranno loro a presentare e introdurre le proiezioni.

Ingresso singolo: 5€ / 2,5€ (carta IFF e studenti).

Per il programma completo gennaio-maggio 2020 clicca qui.

Fellini 100 (gennaio-maggio 2020)

Per ricordare il centenario della nascita di Federico Fellini  il cinema Odeon propone, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, alcuni tra i più celebri capolavori del regista in versione restaurata 4K. Tra i titoli in programma tra gennaio e maggio ci sono “Lo sceicco bianco” (1952), “I vitelloni” (1953), “La dolce vita” (1960), “Otto e mezzo” (1963), “Amarcord” (1974).

Qui il calendario delle proiezioni, in continuo aggiornamento.

African Diaspora (17-20 giugno)

Per gli amanti del cinema africano sono imperdibili i quattro giorni della rassegna organizzata a Villa Romana, in via Senese 68, dall’African Diaspora Cinema Festival. Dal 17 al 20 giugno verranno proposti fiction films, documentari e cortometraggi.

Per tutte le info: www.africandiasporacinemafestival.com.

Gli eventi speciali

Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini dal film di Matteo Garrone (fino al 22 marzo)

Non solo cinema per gli amanti del grande schermo. Al Museo del Tessuto di Prato, dal 21 dicembre 2019 al 22 marzo 2020, sarà visibile la mostra dedicata al pluripremiato costumista cinematografico Massimo Cantini Parrini.

Esposto in anteprima assoluta il suo ultimo straordinario lavoro: gli oltre 30 costumi realizzati per il film “Pinocchio” di Matteo Garrone, uscito nelle sale il 19 dicembre 2019 e interpretato da un cast di assoluta eccezione, con Roberto Benigni nei panni di Geppetto,  Gigi Proietti di Mangiafuoco, Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini in quelli del Gatto e la Volpe.

Per maggiori info: www.museodeltessuto.it/pinocchio.

I festival

-> Florence Korea Film Fest: dal 19 al 27 marzo il cinema coreano a Firenze grazie al festival organizzato dal 2003 dall’Associazione Culturale fiorentina Taegukgi – Toscana Korea Association. (www.koreafilmfest.com).

-> Middle East Now: dal 31 marzo al 5 aprile al Cinema La Compagnia e allo Stensen si svolgerà il festival internazionale sul cinema e la cultura del Medio Oriente e del Nord Africa (www.middleastnow.it).

-> Firenze FilmCorti Festival: si svolgerà dal 5 al 9 maggio 2020 nella sede di Murate Art District (MAD) la settima edizione della rasegna (www.firenzefilmcortifestival.com).

-> Dragon Film Festival: ancora da definire le date della rassegna di cinema orientale che si svolge da sei anni tra Firenze e Prato (www.dragonfilmfestival.com).

-> Copula Mundi Festival: ancora da definire anche le date del Festival sperimentale per la creazione di immaginari condivisi (www.copulamundi.org).

-> Florence Queer Festival: generalmente organizzato a ottobre il festival internazionale di cinema e arte gay, lesbica e transgender, giunto quest’anno alla sua XVIII edizione (www.florencequeerfestival.it)

-> France Odeon: a Firenze i migliori film dell’anno del cinema francese, con un programma ancora da presentare (www.franceodeon.com)

-> Festival Internazionale di Cinema e Donne: a novembre al Cinema La Compagnia (www.iwfffirenze.it)

-> Schermo dell’arte Film Festival: dal 10 al 14 novembre il progetto internazionale dedicato a esplorare e promuovere le relazioni tra arte contemporanea e cinema attraverso presentazione di film e installazioni, progetti di formazione, residenze per artisti internazionali, produzione e distribuzione di film d’artista (www.schermodellarte.org).

-> Festival dei Popoli: la 61a edizione del Festival Internazionale del Film Documentario si terrà dal 15 al 22 novembre 2020 (www.festivaldeipopoli.org).

-> River to River Florence Indian Film Festival: per chiudere al meglio l’anno la manifestazione dedicata al cinema indiano (www.rivertoriver.it).

Film in lingua originale

La propostamatografica fiorentina prosegue con una ricca selezione di film in lingua originale. Per scoprire quali sono i cinema che li propongono regolarmente vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato, Film in original sound. Dove vederli a Firenze, con tutte le informazioni utili per essere sempre aggiornati sulla programmazione.

Classici restaurati

Per gli amanti dei grandi classici consigliamo di seguire la programmazione della Fondazione Stensen che periodicamente propone film cult in versione restaurata. Alcuni titoli? “Il settimo sigillo” di Bergman, “Vertigo” e “Gli uccelli” di Hitchcock, “Ultimo tango a Parigi” e “Novecento” di Bertolucci, o ancora “Ladri di biciclette”, uno dei capolavoridel Neorealismo, e “Toro scatenato”, una delle migliori interpretazioni di Robert De Niro.

Potete trovare qui il programma dettagliato.

Il cinema d’estate

E se non siete disposti a rinunciare al cimena neanche d’estate, scoprite quali sono i posti per godersi un film sotto le stelle. Per conoscere i principali cinema all’aperto fiorentini, attivi da giugno ad agosto inoltrato, ecco qua il nostro articolo: Cinema all’aperto: le arene estive.

E per i più piccoli?

Troverete tutti gli appuntamenti dedicati ai più piccoli nel nostro #spiegonebambini!

Eventi passati

Art Beyond Art (10-12 gennaio)

Il 2020 si apre con una mini-rassegna organizzata dal Cinema La Compagnia in collaborazione con Lo schermo dell’arte Film Festival. Prevista la proiezione di titoli che ci svelano il dietro le quinte dell’arte contemporanea. Per raccontare lo studio e la ricerca, ma anche il lavoro manuale, che portano alla realizzazione di un’opera (e della sua esposizione), mostrandovi il processo creativo come non lo avete mai immaginato.

I tre doc verranno proposti insieme, come programma unico, nelle seguenti date: venerdì 10 gennaio ore 19, sabato 11 gennaio ore 21, domenica 12 gennaio ore 19. Ingresso (3 film): 6€ intero e 5€ ridotto.

Per tutte le info: Art Beyond Art.

Il mese del documentario 2019-2020 (fino al 16 gennaio)

Prosegue fino al 16 gennaio la VI edizione de Il Mese del Documentario, una delle manifestazioni più rappresentative dedicate alla diffusione del cinema del reale in Italia. Un “festival diffuso” che propone il meglio della produzione documentaristica italiana e internazionale a Roma e in un network territoriale che coinvolge importanti città italiane. A Firenze la rassegna fa tappa al Cinema La Compagnia proponendo numerosi titoli.

Biglietti: 6€ intero e 5€ ridotto. Tutte le info sul sito ufficiale dell’iniziativa.

Together. Il cinema di e su Lorenza e Paola Mazzetti (25-27 gennaio)

Si terrà nell’auditorium Sala Iris in Piazza Ghiandelli a Cellai-Rignano sull’Arno, nei giorni di sabato 25 e lunedì 27 gennaio, l’approfondimento sul cinema di e su Lorenza e Paola Mazzetti.

Programma:

Sabato 25 sarà dedicato al cinema e all’opera di Lorenza Mazzetti:

ore 18: “Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti” di S. Della Casa e F. Frisari

buffet offerto dall’organizzazione

ore 21: “K (Metamorphosis)” (grazie al contributo della rivista “Cabiria – Studi di Cinema e del CINIT), “Together” e l’episodio “I bambini” dal film “Le italiane e l’amore”.

Lunedì 27 per il Giorno della Memoria, proiezione del docu-film inedito in Italia “Einsteins Nichten” di Friedemann Fromm, sul ritorno delle sorelle Mazzetti alla Villa Focardo e la ricostruzione della strage della famiglia Einstein che le aveva adottate. Sarà presente l’attore protagonista Alessio Sardelli.

Tutte le iniziative (proiezioni e buffet) sono gratutite.

MyFrenchFilmFestival (16 gennaio-16 febbraio)

La 10° edizione del primo festival del cinema online francese si svolgerà dal 16 gennaio al 16 febbraio 2020. Per un mese si potranno scoprie il meglio del giovane cinema francofono. In programma 10 cortometraggi e 10 lungometraggi in concorso e molte altre sorprese.

Scoprite come sul sito dell’evento.

Cinema e Architettura. La Percezione dell’Architettura: i  luoghi dei racconti (20-22 febbraio)

All’Istituto francese, in Piazza Ognissanti 2, dal 20 al 22 febbraio si svolgerà la prima edizione della rassegna di Cinema e Architettura dal titolo La Percezione dell’Architettura: i luoghi dei racconti, che coinvolgerà anche il cinema La Compagnia, la Palazzina Reale e varii luoghi fiorentini che, nel corso degli anni, sono stati protagonisti di film e pellicole.

Sono diversi gli eventi e le iniziative previsti nell’ambito del progetto, tra cui venerdì 21 febbraio una passeggiata (ore 15) attraverso i luoghi del centro protagonisti del cinema; per quanto riguarda i film in cartellone, giovedì 20 febbraio è in programma la proiezione di Columbus (ore 18.30, dopo la presentazione della rassegna) e Io sono l’amore (21.30) al cinema La Compagnia, venerdì 21 Play Time (ore 20, Istituto Francese) e sabato 22 El hombre de al lado (17.30) e Parasite (21.30) ancora a La Compagnia.

Qui potete trovare le info e il programma completo.

Lettera H – La notte non finisce mai (28 febbraio 2020)

Serata evento presso il Caffè Letterario Le Murate. Venerdì 28 febbraio a partire dalle ore 19, a distanza di quasi 35 anni dall’ultimo duplice omicidio del cosiddetto ‘mostro di Firenze’, sarà proiettato il film di Dario Germani “Lettera H“, interpretato da Marco Aceti (miglior attore protagonista al Videoscream International Film Festival) e Giulia Todaro. Già vincitore dell’European Cinematography Awards, del Terra di Siena International Film Festival, dell’Abruzzo Horror Film Festival, del Cubo Cine Festival, il film si ispira alla vicenda del mostro che sconvolse Firenze tra il 1968 ed il 1985.

La proiezione sarà anticipata dalla presentazione de ‘La notte non finisce mai – Viaggio intorno al mostro di Firenze’ di Andrea Ceccherini e Katiuscia Vaselli, un libro che ripercorre e racconta la storia del killer delle coppiette a partire dal primo duplice omicidio di Castelletti di Signa fino all’ultimo della Piazzola degli Scopeti.

Etichette: