Pubblicato in: Festival

Copula Mundi Festival 2018: immaginari condivisi tra arte e musica a Villa Favard

Tommaso Tronconi 2 settimane fa
graffiti al copula mundi festival
Fonte: sito web del festival

Dal 7 al 10 giugno, al parco di Villa Favard (via di Rocca Tedalda), irrompe il Copula Mundi Festival 2018, quattro giorni a ingresso gratuito sull’eterogeneità dei linguaggi espressivi, dalla musica alle arti performative, tra workshop e performance live.

Tra le novità di quest’anno, la collaborazione con Uisp comitato di Firenze che porterà al festival i Mondiali Antirazzisti: protagonisti centinaia di giovani accomunati dall’impegno contro il razzismo e il sessismo. Quanto al programma, è assai ricco e variegato.

Musica

-> Giovedì 7 giugno: largo alla musica alternativa emergente e indipendente, tra gruppi rock, funky e di musica balcanica. Sul palco: Soul Troubles, Dust & the Dukes, Baro Drom Orkestar Ismael circus.

-> Venerdì 8 giugno: in nome della cultura del Sound System e della Bass Music, si sfideranno artisti come Sista Awa, Wicked&Bonny, Numa Crew, Zion Train, Aries&Gardna UK.

-> Sabato 9 giugno: serata incentrata sul live show elettronico (con esibizioni di Mistic Jungle Tribe, Funk Rimini, Fabio Della Torre) e una performance in analogico dei fiorentini di The Analogic Session.

-> Domenica 10 giugno: giornata dedicata al mondo Hip Hop. Con la struttura della tradizionale jam, Crema, Nextone e ESA si alterneranno tra palco e workshop.

Laboratori

Tra le attività pomeridiane (dalle 16 alle 19), per grandi e piccini, segnaliamo:

-> Laboratorio di costruzione di giochi antichi e oggetti in legno dell’Associazione culturale Fantulin;

-> Laboratorio di incisione di Eugenia in arte Nian, realizzato recuperando il tetrapack;

-> Laboratorio di rilegatura con materiali di recupero e costruzione di piccoli notebook dell’Associazione Libriclandestini.

Knowledge Area

Conferenze e appuntamenti sul tema dell’immaginario tra passato, presente e futuro. Tra gli eventi segnaliamo:

-> Giovedì 7 giugno performance e incontro su cultura, gesti e significati della danza indiana;

-> Venerdì 8 giugno esibizione teatrale del gruppo amatoriale Jeux d’Enfant e stand up comedy di Simone Cantini;

-> Sabato 9 giugno la performance dell’Orchestra Liete Dissonanze (musica e parole di un ensemble di soggetti affetti da patologie psichiatriche);

-> Domenica 10 giugno esibizione del coro a cappella diretto da Lucia Sargenti e proiezione di un documentario sulla cultura hip hop.

Maggiori info

www.copulamundi.org – email: icchecivah@gmail.com

Etichette: