Pubblicato in: Festival Guide

Per gli amanti del teatro (e non solo), ecco la guida ai festival da non perdere a Firenze

Lorena VallieriLorena Vallieri 1 settimana fa
Festival Firenze

Nonostante il difficile momento, tra restrizioni per l’emergenza Covid-19 e incertezze per il futuro, i festival e lo spettacolo dal vivo non si fermano. Con la bella stagione non sono poche le iniziative in programma e noi siamo qui per illustrarvele.

Con la Guida ai festival estivi di teatro e non solo, organizzati a Firenze e in Toscana, con qualche anticipazione sulle iniziative che si svolgeranno in autunno.

I festival di settembre

Estate Fiesolana (21 giugno – 18 settembre)

Tra gli eventi estivi più attesi, la 73a edizione dell’Estate fiesolana è stata confermata. In programma, tra giugno e settembre, nella splendida cornice del Teatro romano di Fiesole, 29 serate di spettacoli. Mantenuta inoltre l’intera programmazione cinematografica prevista prima del Covid. E gli spettacoli precedentemente in programma che non verranno rappresentati questa estate sono tutti rinviati alla prossima edizione 2021.

Lella Costa, Chiara Francini, Gio Evan, Alessandro Benvenuti, Francesca Michielin sono solo alcuni dei nomi presenti in un cartellone ricco di musica, teatro, letture, incontri e cinema. Il programma completo sul sito dell’evento.

I biglietti sono a posto unico, assegnato ma non numerato, e la capienza del teatro è prevista per un massimo di 380 posti, al fine di mantenere la distanza sociale e rientrare nei parametri di garanzia allo spettatore.

Open City (dal 13 luglio al 27 settembre)

Nonostante le limitazioni, a Scandicci non può mancare Open City, la rassegna culturale estiva all’aperto, con oltre 120 appuntamenti. Cinema, musica, teatro, incontri e letture per vivere al meglio il territorio.

Per il calendario completo, in costante aggiornamento: www.scandicciopencity.it.

Attenzione: per la sicurezza di tutti e per evitare code assicurando nel contempo la tracciabilità è fortemente consigliata (in alcuni casi obbligatoria) la prenotazione e l’acquisto dei biglietti online.

Fabbrica Europa (3 settembre – 8 ottobre)

L’atteso appuntamento con il festival Fabbrica Europa, che normalmente si svolge a maggio, trasformando Firenze in una delle capitali della scena artistica contemporanea internazionale, quest’anno è stato rimandato di qualche mese. Ma da 3 settembre all’8 ottobre gli artisti torneranno ad animare i vari spazi della città, a cominciare dal Parco delle Cascine, ma anche il Teatro Studio di Scandicci, il Teatro Cantiere Florida e il Teatro Puccini.

Come sempre la danza sarà protagonista indiscussa, ma non mancheranno i concerti e i momenti di riflessione e confronto. tra i nomi confermati la compagnia Rosas di Anne Teresa De Keersmaeler, Enzo Cosimi, Daniele Ninarello, Cristina Donà e Saverio Lanza, Aurélien Bory, Shantala Shivalingappa e Alessandro Sciarroni.

Qui per il programma completo.

Avamposti – Scenari contemporanei (11-20 settembre)

Tra Firenze, Calenzano e Sesto Fiorentino, a settembre torna il festival Avamposti, la rassegna annuale del Teatro delle Donne dedicata al teatro contemporaneo. Inaugurazione, venerdì 11 settembre, con la prima regionale di “The Handmaid’s Tale. Il racconto dell’ancella“,  tratto dal romanzo di Margaret Atwood. Con Viola Graziosi.

Per tutte le info e prenotazioni: www.teatrodelledonne.com; tel. 055 8877213; mail: teatro.donne@libero.it. Prevendita anche nei negozi del Circuito BoxOfficeToscana e Ticketone, online su  www.ticketone.it.

Estate al museo. Arte, teatro, musica (2 luglio – 2 ottobre)

L’estate al Museo Novecento di Firenze si anima con reading teatrali, concerti, lecture: un programma intenso di eventi serali gratuiti, aperti al pubblico nel rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento fisico.

Tra le iniziative in programma si segnalano i Reading Pratolini, un progetto teatrale dedicato al celebre autore, messo idealmente a confronto con le opere di Ottone Rosai. Interpreti i giovani attori del progetto teatrale ‘iNuovi’.

Per il programma: www.museonovecento.it/estatealmuseo

Qualche anticipazione autunnale

Festival l’Eredità delle Donne (23-25 ottobre 2020)

Annunciata per ottobre la terza edizione del festival L’eredità delle Donne. Un’edizione speciale che sarà inaugurata da Serena Dandini, Ilaria Capua e Fabiola Gianotti.

Il festival si svolgerà dal 23 al 25 ottebre alla Manifattura Tabacchi di Firenze, dal vivo e in digitale. L’invito è infatti quello a condividere e rilanciare lo streaming degli incontri sui social, per rendere virali il festival e il suo messaggio. Molti gli ospiti in programma, dalla ministra Elena Bonetti all’ingegnere biomedico direttrice del Centro di Ricerca “E. Piaggio” Arti Ahluwalia, fino ad Annalisa Malara, l’anestesista di Lodi che per prima “pensò l’impossibile” diagnosticando il primo caso di Covid-19 su un paziente italiano.

Decine gli incontri in programma e molta attenzione sarà data all’ambiente, all’economia, ma anche anche all’arte e alla cultura, con la presentazione di libri. Durante i cosiddetti Salotti letterari le grandi scrittrici italiane presenteranno le novità editoriali dell’anno. In questa edizione gli incontri costituiscono una anteprima online e inizieranno il 3 settembre in streaming sui canali social del festival e dei promotori della manifestazione.

In attesa del programma completo del festival potete trovare tutte le informazioni sul sito dell’evento.

Gli eventi conclusi

Voci in Villa. Teatro, musica e poesia a Villa Caruso (fino al 10 agosto)

Prosegue fino al 10 agosto l’iniziativa Voci in Villa, la rassegna organizzata dal Teatro Enrico Caruso di Villa Caruso a Bellosguardo. Le serate di teatro, musica e improvvisazione poetica nel giardino all’italiana saranno arricchite dalla possibilità di degustare piccole sfiziosità e buoni vini serviti al banco.

La prenotazione è obbligatoria scrivendo a info@villacaruso.it oppure telefonando allo 055 8721783. Per il programma e i biglietti: villacaruso.it/it/eventi/voci-in-villa.

Grey Cat Festival 2020 (fino al 14 agosto)

Per gli amanti del Jazz imperdibile il Grey Cat Festival 2020, in programma fino al 14 agosto a Follonica.

Tantissimi i nomi in calendario, per un pieno di musica: da Danilo Rea a Serena Brancale, da Tosca a Ada Montellanico. Oltre a una serata dedicata aiquarant’anni dalla scomparsa di Bill Evans e una dedicata a Enrico Rava.

Biglietti in vendita sul Circuito BoxOffice.

Lirica in Piazza (fino al 5 agosto)

Per gli amanti della lirica torna anche l’annuale appuntamento con Lirica in piazza. Sullo sfondo del suggestivo sfondo del duomo di Massa Marittima andranno in scena dal 3 al 5 agosto il “Don Giovanni” di Mozart, il “Boléro” di Ravel con coreografia di Gennaro Siciliano, “Pagliacci” di Leoncavallo e “La traviata” di Verdi.

Qui per tutte le info. Biglietti in vendita sul Circuito BoxOffice.

ReGeneration Festival (26-29 agosto)

Edizione “unica”, per la prima volta al Giardino di Boboli, quella del ReGeneration Festival 2020. Quattro serate ad ingresso libero con opera, concerti sinfonici, jazz e cameristici. Previsti 500 spettatori a sera, debitamente distanziati, che potranno riservare il loro posto gratuito a partire dal 17 agosto sia sul sito del New Generation Festival, sia su quello delle Gallerie degli Uffizi. Posti riservati saranno dati in omaggio al personale sanitario ed a quanti hanno operato in prima linea in questo stato d’emergenza.

Ad aprire il Festival, il 26 agosto ore 20.30 (replica il 29), “La Cenerentola” di Gioachino Rossini realizzata dall’Orchestra Senzaspine, collettivo bolognese di under 35 che si è dato il compito di divulgare la musica classica a ogni età e ogni fascia sociale. L’allestimento, montato nel Prato delle Colonne, è firmato dal regista francese Jean-Romain Vesperini. A seguire, il 27, l’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Daniele Rustioni eseguirà musiche di Mozart, Haydn e Beethoven. Il 28 agosto appuntamento con The Three Divas: alcuni dei migliori jazzisti statunitensi portano in scena i ruggenti anni Venti di Broadway e Hollywood.

Numerosi anche gli eventi collaterali, non solo al Giardino di Boboli, ma anche nel cortile di Palazzo Pitti, alla Limonaia Grande, alla Meridiana, dove saranno esposte le creazioni del costumista Massimo Cantini Parrini, vincitore di quattro David di Donatello (l’ultimo, quest’anno, per il film Pinocchio di Matteo Garrone) e sul palco del Prato delle Colonne. Durante il giorno The ReGeneration Festival coinvolgerà la città di Firenze con una serie di appuntamenti organizzati al Giardino di Palazzo Corsini al Prato e  alla Manifattura Tabacchi.

Orizzonti Verticali – Arti sceniche in cantiere/Sentieri di carta

Giunto alla sua ottava edizione, Orizzonti Verticali della Compagnia Giardino Chiuso propone a San Gimignano (Siena) tre giorni all’insegna della interdisciplinarietà delle arti e alle tematiche del confronto generazionale per la trasmissione delle esperienze artistiche e delle Arti sceniche.

Il filo conduttore della nuova edizione sarà la scrittura, intesa come fonte primaria di trasmissione del sapere, una pagina bianca dalla quale riprendere a solcare il nostro cammino e la nostra ricerca.

Per tutte le info: Compagnia Giardino Chiuso  Piazza Sant’Agostino 4, San Gimignano, info@orizzontiverticali.net – www.orizzontiverticali.net, twitter: @orizzontiverticali  / facebook: Orizzonti Verticali – Arti sceniche in cantiere

La Versiliana (11 luglio – 30 agosto)

Altro imperdibile appuntamento, giunto ormai alla sua 41a edizione, è quello con il festival La versiliana, organizzato nel Gran Teatro all’aperto collocato nel fresco della pineta di Marina di Pietrasanta. Anche quest’anno ci sarà un ricco e articolato  cartellone di spettacoli, incontri, cinema e concerti per tutti i gusti e per ogni età.

Tra i partecipanti Antonello Avallone, Claudio Bisio e Gigio Alberti, Monica Guerritore, Stefano Massini. Tantissimi gli eventi dedicati ai più piccoli. Per tutte le info: www.versilianafestival.it

Etichette: