Pubblicato in: Cinema

Dal Korea Film Fest al cinema del Quebec: gli eventi di cinema a Firenze a marzo

scena dal film coreano The Fortress
"The Fortress" al Florence Korea Film Fest. Fonte: ufficio stampa del festival

La primavera si fa attendere, ma su Firenze soffia il vento del cinema di qualità proveniente da tutto il mondo. Infatti, sono tanti gli appuntamenti dal respiro internazionale tra cui scegliere: dal Florence Korea Film Fest al Cinema La Compagnia alle giornate del cinema quebecchese a Palazzo Lenzi, da “Mary Magdalene” in original sound all’Odeon ai film dedicati a Caravaggio e Munch in altri cinema della città.

Firenze Weekend vi presenta il meglio degli eventi e delle rassegne di cinema nel capoluogo fiorentino: a voi lo #spiegonecinema del mese di marzo.

Eventi di cinema

-> Lectio Magistralis + film sul tema della felicità: giovedì 22 marzo, alle ore 20.30, uno degli intellettuali francesi più importanti e influenti del mondo, Serge Latouche, sarà al Cinema Odeon per una Lectio Magistralis dal titolo “Felicità e decrescita: dal PIL al buen vivir”. A seguire il film “Bhutan: felicità interna lorda” di Marie-Monique Robin (Francia, 60′, in versione italiana). Da quattro anni il regno del Bhutan ha deciso di sostituire il PIL con il FIL, ovvero l’indice di Felicità Interna Lorda, con quattro criteri per misurare il benessere della popolazione: la tutela dell’ambiente, la conservazione della cultura locale, il buon governo e uno sviluppo economico responsabile.

Biglietto (Lectio Magistralis + film): € 7 (ridotto € 5 per abbonati Odeon e studenti).

-> Proiezione del film “Ex Machina”: sabato 24 marzo, alle ore 15.30, presso il Cinema Stensen (viale Don Minzoni 25c), sarà proiettato il film di fantascienza di Alex Garland (Usa/Gb, 2015, 108’). Lo introduce e modera il dibattito a fine spettacolo Massimo Mugnai (Ex Scuola Normale Superiore di Pisa).

Maggiori info: www.stensen.org.

-> Proiezione del film “Con i piedi per terra”: lunedì 26 marzo allo Stensen sarà proiettato il film documentario di Andrea Pierdicca e Nicolò Vivarelli (2016, 86′) che racconta, attraverso decine di storie personali di contadini italiani, come sia possibile fare reddito in maniera sostenibile, autonoma e rispettosa dell’ambiente.

Orari: 17.15 – 19.00 – 21.00 (ore 21.00 con Mariarita Signorini di Italia Nostra Toscana, Roberto Marini di WWF Toscana e Cesare Pacini, docente di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente).

-> “Caravaggio – L’Anima e il Sangue”: martedì 27 e mercoledì 28 marzo torna al Cinema Odeon (ore 16.30 – 18.30 – 21) e al Cinema Portico (il 27/03 ore 16.30 – 21.00; il 28/03 ore 18.30 – 21.00) il film-evento dedicato alla vita, alle opere e ai tormenti di Caravaggio, artista che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi.

Biglietto 10 € – Maggiori info: www.odeonfirenze.comwww.multisala-ilportico.it.

-> “Munch 150”: martedì 27 marzo, alle ore 18.00 – 19.40 – 21.15, al Cinema Spazio Uno il documentario “Munch 150” di Ben Harding dedicato al grande artista norvegese. Proiezione in versione originale inglese con sottotitoli in italiano.

Biglietto: € 5.

Film in lingua originale con sottotitoli in italiano

-> Al Cinema Odeon, “tempio” fiorentino dell’Original Sound, questi gli appuntamenti in cartellone:

Da giovedì 1 a lunedì 5 marzo: “Phantom Thread” di Paul Thomas Anderson, orari 16.00 – 18.30 – 21.00 (giovedì 1 marzo ore 16.15 – 18.30 – 21.00).
Da martedì 6 a lunedì 12 marzo: Special Oscar Week.
Da giovedì 15 a domenica 18 marzo: “Lady Bird” di Greta Gerwig, orari 16.30 – 18.30 – 21.00 (giovedì 15 marzo solo ore 21.00).
Da lunedì 19 a mercoledì 21 marzo: “Finding your feet” di Richard Loncraine, orari 16.15 – 18.30 – 21.00.
Da giovedì 22 a domenica 25 marzo: “Mary Magdalene” di Garth Davis, ore 21.00 (solo domenica 25 marzo anche ore 16.00 e 18.30).

Biglietti: intero 8,50 € / ridotto 6,50 €.

-> Al Cinema Portico: martedì 27 marzo, ore 21.00, “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino.

Rassegne e festival di cinema

-> Cinema a palazzo: presso Palazzo Lenzi (piazza Ognissanti, 2), continua la rassegna di film francesi in versione originale con sottotitoli in italiano, generalmente il giovedì con replica il lunedì. Realizzata con il contributo dell’Institut français Paris, l’ingresso è gratuito.

Questi gli appuntamenti:
Giovedì 1 marzo alle ore 20.00 e lunedì 5 marzo alle ore 18.00: “Papa lumière” (2015) di Ada Loureilh.
Giovedì 8 marzo alle ore 20.00 e lunedì 12 marzo alle ore 18.00: “La belle saison” (2015) di Catherine Corsini.
Giovedì 15 marzo alle ore 20.00 e lunedì 19 marzo alle ore 18.00: “Corporate” (2017) di Nicolas Silhol.
Giovedì 22 marzo alle ore 18.00 – 20.00 e venerdì 23 marzo alle ore 18.00 – 20.00: le giornate del cinema quebecchese in Italia – XV edizione.
Lunedì 26 marzo alle ore 18.00 e giovedì 29 marzo alle ore 20.00: “Eastern boys” (2014) di Robin Campillo.

Maggiori info: institutfrancais.it/firenze/cinema-palazzo-2018.

-> Un secolo molto animato: proseguono gli incontri per vivere la magia del cinema d’animazione, rivolti ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 14 anni e alle loro famiglie (nonni compresi). Un’occasione per viaggiare nel tempo guardando al Novecento da un punto di vista inedito per comprendere come il cartone animato sia frutto di pensiero artistico, lavoro artigianale e ricerca tecnologica. Al Museo Novecento (piazza Santa Maria Novella, 10) sabato 10 marzo alle ore 15.30 “Il mio vicino Totoro” di Hayao Miyazaki; al Cinema La Compagnia (via Cavour 50/r) domenica 25 marzo alle ore 15.30 “Kiki – Consegne a domicilio”, sempre del maestro dell’animazione giapponese.

La partecipazione è gratuita (nel caso del Museo Novecento è escluso l’ingresso al museo). Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti: info@muse.comune.fi.it; 055 2768224, 055 2768558.

-> Florence Korea Film Fest: dal 22 al 30 marzo, al Cinema La Compagnia, la sedicesima edizione del festival dedicato al meglio della cinematografia sud coreana. Ospite speciale di questa edizione sarà l’attore Ha Jung-woo, che presenterà in prima europea “Along with the Gods: The Two Worlds”, l’ultima pellicola diretta da Kim Yong-hwa di cui è protagonista. Ha Jung-woo sarà inoltre omaggiato da una retrospettiva di 7 titoli dedicata al suo percorso artistico, dal sentimentale “Time” di Kim Ki-duk (2006) al thriller “The Chaser” di Na Hong-jin (2008) fino al più recente “The Handmaiden” (2016) del di Park Chan-wook, ambientato nella Corea del Sud degli anni ’30.

In programma oltre 40 titoli tra corti e lungometraggi, la maggior parte in anteprima italiana ed europea. Oltre alle quattro classiche sezioni tematiche (Orizzonti Coreani, Independent Korea, Notte Horror e la sezione cortometraggi), tra le novità il focus K-South North con 6 film che, attraverso diversi generi, dal documentario al dramma sportivo alla commedia, esplorano il difficile rapporto tra Corea del Sud e Corea del Nord.

Maggiori info nel nostro articolo dedicato al festival.

-> C’era una volta: sabato 3 marzo, sabato 10 marzo e sabato 31 marzo, sempre alle ore 17.00, al Cinema La Compagnia continuano gli appuntamenti con le grandi fiabe della Walt Disney che tornano sul grande schermo in occasione della mostra Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri… – Una mostra tra illustrazioni e sogni dall’Archivio Salani allestita a Villa Bardini (Costa San Giorgio, 2).

Questi gli appuntamenti:
Sabato 3 marzo, ore 17.00: “Cenerentola” di Wilfred Jackson, Hamilton Luske, Clyde Geronimi, USA, 1950.
Sabato 10 marzo, ore 17.00: “Il libro della giungla” di Wolfgang Retherman, USA, 1967.
Sabato 31 marzo
, ore 17.00: “Alice nel paese delle meraviglie” di Clyde Geronimi, Wilfred Jackson, Hamilton Luske, USA, 1951.

Ingresso: 5 € intero/ 4 € ridotto (con biglietto della mostra di Villa Bardini, con scontrino di un acquisto effettuato da Dreoni Giocattoli nella settimana dello spettacolo, oppure con la tessera IOinCOMPAGNIA).

Eventi di cinema passati

-> Venerdì 2 marzo, ore 19.00, al Cinema La Compagnia, proiezione del film “Il club dei 27” alla presenza del regista Mateo Zoni. Ventisette sono le opere del massimo compositore nazionale, Giuseppe Verdi. A un secolo dalla sua morte è nato il Club esclusivo dei 27 e il giovanissimo Giacomo Anelli, a soli 12 anni, già grande appassionato di musica, è determinato a entrarvi.
Ingresso: intero 6 € / ridotto 5 €

-> Domenica 4 marzo, al Cinema La Compagnia, alle ore 10.30, a cura dell’Associazione Anémic incontro con Marco Magrini, autore del libro “Cervello. Manuale dell’utente. Guida semplificata alla macchina più complessa del mondo”. A seguire proiezione del film d’animazione “Inside Out” (2015, realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures).
Ingresso libero.

-> Martedì 6 marzo, al cinema La Compagnia, dalle ore 19.30 apericena con degustazione di vini con special guest il sommelier/attore Charlie Arturaola e l’attore/produttore Lino Pujia. A seguire, alle ore 21.00, proiezione del film “The Duel of Wine” di Nicolás Carreras (Italia/Argentina, 2015, 95 min) in versione originale con sottotitoli in italiano. Una divertente commedia con protagonista la passione per il vino.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

-> Opere liriche e balletti in diretta live dalla Royal Opera House di Londra: al Cinema Portico (via Capo di Mondo 66/68) martedì 6 marzo, ore 19.45, “Carmen”, l’amatissima opera di Bizet che in questa intensa produzione di Barrie Kosky vede come protagonista Anna Goryachova.

-> Mercoledì 7 e giovedì 8 marzo, presso il Cinema Spazio Alfieri e a La Compagnia, si svolgerà la prima edizione di EPIFF, European Philippine International Film Festival, dedicato ai film di qualità prodotti nelle Filippine. La cinematografia del paese che nel 2016 ha vinto con Lav Diaz il Leone D’Oro al Festival di Venezia è ricca di opere indipendenti di grande interesse e questo festival si propone di creare una finestra, lontana dai luoghi comuni, sul paese culturalmente più occidentale dell’Asia, incredibilmente “latino” nel carattere e nella cultura di massa.

Questi i film in programma all’Alfieri:
Mercoledì 7 marzo: ore 21.00, “Magtanggol” di Sigfreid Barros-Sanchez (143 min.).
Giovedì 8 marzo: ore 15.00, “Dagsin” di Atom Magadia (116 min.); ore 17.00, “Of sinners and saints” di Ruben Maria Soriquez (103 min.); ore 19.00 “Imbisibol” di Lawrence Fajardo (132 min.).

Questi i film in programma a La Compagnia:
Mercoledì 7 marzo: ore 19.45 apertura del festival; ore 20.15 “Journeyman finds home – The Simone Rota Story” di Albert Almendralejo e Maricel Cariaga (67 min.); ore 21.30 “Dalisay” di Maurizio Baldini (90 min.).
Giovedì 8 marzo: ore 15.00 “Maestra” di Lemuel Lorca (100 min.); ore 17.00 “Honor thy father” di Eric Matti (115 min.); ore 19.00 “Broken hallelujah” di Roland Sanchez (102 min.); ore 21.30 premiazione e chiusura del festival

Ingresso:
singola proiezione: intero € 6 – ridotto € 5
per l’intera giornata di giovedì 8 marzo (tre film): intero € 12 – ridotto € 10
serale del 7 marzo a La Compagnia: intero € 7 / ridotto € 6

-> Musica “da vedere”: venerdì 9 marzo, ore 21.15, a La Compagnia l’unica data italiana di  “Universal music”, la live performance audiovisiva di Byetone. Un vero e proprio show di arte performativa tra ambient, techno e intelligent dance music, che rompe le convenzioni del tradizionale evento musicale, destrutturando il suono e ricomponendolo in suggestioni grafiche, giocando sul minimale scontro fra luce e buio, silenzio e rumore. Una performance che spinge l’ascoltatore/spettatore oltre i consueti confini sensoriali, immergendolo in una realtà virtuale astratta.

Ticket alla porta 20 € – ridotti in prevendita 13 € + d.p. su circuito Box Office Toscana ed online su Boxol.it, ridotti in lista 10 €.

-> 1968 in film: sabato 10 marzo, dalle ore 19.00, al Cinema La Compagnia due proiezioni per ricordare lo spirito del ’68; “The Dreamers” di Bernardo Bertolucci (2003, 115 min.) in versione originale con sottotitoli in italiano e a seguire “The Strawberry Statement” di Stuart Hagmann (1970, 109 min.) in versione originale inglese senza sottotitoli. I film saranno introdotti da Vito Zagarrio della NYU Florence.
Ingresso libero.

-> Domenica 11 marzo, film più degustazione giapponese al cinema La Compagnia a cura di Go Japan Cinema. In occasione di Fuori di Taste, alle ore 19.00 degustazione a tema nipponico a cura del ristorante Il cuore in collaborazione con Opera Catering: 2 Onighiri, 2 Tatsutaage, 1 Zuppa di miso: €6 + tè verde: €1,5 + sakè €2 + ingresso al cinema: €3
A seguire, alle ore 21.00, anteprima del film “What’s for Dinner, Mom?” di Mitsuhito Shiraha (117 min) in versione originale giappnese e sottotitoli in italiano e inglese. Un film capace di ricordarci quanto sia prezioso e importante nella vita gustare con la propria famiglia un piatto cucinato con amore.

Ingresso solo film: intero € 5 – ridotto € 4

-> Festival del Cinema Turco di Firenze: dal 10 al 12 marzo allo Spazio Alfieri.
Questo il programma:

Sabato 10 marzo: ore 18.30 inaugurazione con buffet di cucina anatolica con la partecipazione del regista Semih Kaplanoglu; ore 19.30 “Grano (Bugday)” di Semih Kaplanoglu (2017, 128 min.); ore 21.45 “Sivas (Sivas)” di Kaan Mujdeci (2014, 97 min.).

Domenica 11 marzo: ore 16.00 “Gassosa per cena (Iftarlik Gazoz)” di Yuksel Aksu (2016, 115 min.); ore 18.15 “La gente di mio nonno (Dedemin Insanlari)” di Cagan Irmak (2011, 123 min.); ore 20.30 “Il freddo di gennaio (Kalandar Sogugu)” di Mustafa Kara (2016, 139 min.).

Lunedì 12 marzo: ore 18.50 “La bicicletta blu (Mavi Bisiklet)” di Umit Koreken (2016, 94 min.); ore 20.00 “Vizontele” di Yilmaz Erdogan e Omer faruk Sorak (2001; 119 min.); ore 22.15 “Mardin e Matera: città sigillate per l’eternità” di Ertugrul Karslioglu (2017).

Ingresso gratuito. Tutte le info sulle trame dei film su www.spazioalfieri.it

-> Anteprima del film “Visages Villages” di Agnès Varda e JR: martedì 13 marzo, ore 21.00, allo Stensen in versione originale con sottotitoli italiani. Sarà presente Omar Rashid (Gold). In occasione del film è nata l’idea di coinvolgere l’arte underground di Firenze e di creare una mappa cittadina dei suoi luoghi (murali, gallerie, atelier, studi) sia cartacea che online (www.firenzestreetart.com). Un progetto di Fondazione Stensen e Gold, in collaborazione con Graffiti a domicilio, Street Levels Gallery, e con il supporto di The Signs – Comics & Arts Academy Firenze.

-> La grande arte al cinema: Hitler contro Picasso e gli altri. Sono trascorsi 80 anni da quando il regime nazista mise al bando la cosiddetta “arte degenerata”. Il documentario raccoglie testimonianze dirette legate a storie che prendono il via dalle grandi mostre che oggi fanno il punto sull’arte trafugata, la quale vede tra i protagonisti artisti come Picasso, Chagall, Monet e Matisse. Martedì 13 e mercoledì 14 marzo al Cinema Odeon (il 13/3 alle ore 16.30 – 18.30 – 21.00, il 14/03 alle ore 16.00). Biglietto 10 €
Maggiori info: www.odeonfirenze.com

-> Mercoledì 14 marzo, al Cinema Odeon (piazza Strozzi) continuano gli incontri tra oriente e occidente di One World University. Alle ore 18.30, la conferenza Filosofia occidentale / Darsana e Purusartha che si interroga su come e perché la filosofia occidentale abbia escluso dai suoi ambiti il pensiero e le visioni del mondo indiane e cinesi. Intervengono Giuseppe Cognetti, Paolo Trianni e Marco Vannini. Alle ore 21.00 proiezione del film Henri le Saux – Swamiji: un viaggio interiore” di Patrice Chagnard (Francia, 86 min.) in versione originale sottotitolata in italiano. Trama: un monaco benedettino nei primi anni ‘50 abbandona la Francia per cercare un’esperienza spirituale più autentica. Si spinge sulla Montagna sacra dell’Arunachala e poi sull’Himalaya. Le immagini, dalle grande forza evocativa, sono accompagnate dalle sue parole che sorpassano le opposizioni tra induismo e cristianesimo, dottrina ed esperienza.

Biglietto (conferenza + film): intero 10 € – (ridotto 7 € per abbonati Odeon e partnership).
Apericena indiano (ore 20, facoltativo e su prenotazione al costo di 10 €, entro le ore 18 del 14 marzo).

-> Dal 14 al 18 marzo, al Cinema La Compagnia, c’è Firenze Archeofilm, il Festival Internazionale del Cinema di Archeologia Arte Ambiente, organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore) nell’ambito delle manifestazioni promosse da “tourismA” con una selezione di documentari prodotti a livello mondiale. Il programma, molto esteso e articolato, con proiezioni al mattino, pomeriggio e sera, con film stranieri doppiati in italiano e con una sezione di film in lingua originale, è consultabile su www.cinemalacompagnia.it e su www.firenzearcheofilm.it.
Ingresso libero e gratuito.

-> Proiezione del film “Una giornata particolare”: giovedì 15 marzo, presso gli spazi della libreria Todo Modo (via dei Fossi, 15r), a cura dei ragazzi del blog In fuga dalla Bocciofila, sarà proiettato il capolavoro di Ettore Scola del 1977 con protagonisti Marcello Mastroianni e Sophia Loren. Ore 18.30 inizio aperitivo (con arancini di Arà), ore 20.00 inizio del film.

-> Gli “Aperifilm”, rassegna cinematografica per riflettere sul nostro rapporto con gli animali e l’ambiente: continua il ciclo, presentato dall’associazione Progetto Vivere Vegan, che vuole invitarci a riflettere su alcuni grandi temi etici. Giovedì 15 marzo, alle ore 20.45, con ingresso libero, presso il Pappagioia bistrò vegan (via del Ponte Rosso 57/r), sarà proiettato “Live and Let Live” di Marc Pierschel (80 min, Germania, 2013), documentario che esamina la nostra relazione con gli animali, la storia del veganismo e le ragioni etiche, ambientali e di salute che spingono le persone ad avvicinarsi a questa scelta.
Dalle ore 19.00 si potrà gustare l’apericena vegan al prezzo di 8 euro.
Maggiori info: viverevegan.org

-> Anteprima del film “Hostiles”: lunedì 19 marzo, alle ore 17.30 (in versione originale con sottotitoli in italiano) e alle ore 21.30 (in versione doppiata in italiano), al Cinema Spazio Uno sarà proiettato in anteprima il nuovo film di Scott Cooper con protagonisti Christian Bale e Rosamund Pike. Ambientato nel 1892, il film racconta la storia di un leggendario capitano dell’esercito che accetta di scortare un capo Cheyenne e la sua famiglia fino alle terre della sua tribù.

-> “Zerovskij – Solo per amore”: il 19-20-21 marzo al Portico un film-evento speciale con protagonista Renato Zero. Lunedì 19 e martedì 20 marzo ore 18.30 – 21.00; mercoledì 21 marzo ore 16.30 – 21.00. In un’improbabile stazione ferroviaria, diretta dal misterioso Zerovskij, tra reale e irreale, in scena Amore, Odio, Tempo, Morte e Vita, non più come concetti astratti ma finalmente umanizzati, pronti al confronto amaro, ironico, tenero e spietato. Oltre due ore di spettacolo registrate durante le rappresentazioni svolte in una delle location più suggestive d’Italia, l’Arena di Verona.
Biglietto intero 8 € – ridotto 6 €

-> Lunedì 19 marzo, ore 20.00, al Cinema La Compagnia proiezione di “Barry Lyndon” di Stanley Kubrick (1975, 185 min.). La proiezione è il primo dei sette appuntamenti della rassegna “Stanley Kubrick – A Cinematic Odyssey”, omaggio al regista in occasione del cinquantenario dell’uscita di “2001: Odissea nello Spazio”. L’omaggio si articolerà fino a luglio con proiezioni in sala dei suoi film più noti.
Ingresso: € 6 intero / 5 € ridotto / 4 € ridottissimo tessere IOinCOMPAGNIA.

-> Martedì 20 Marzo, ore 21.00, al Cinema La Compagnia anteprima del film “Sono Angelica, voglio vendetta” di Andrea Zingoni (Italia 2018, 101 min.). Il film, prodotto da T-Rex Digimation in collaborazione con Indiana Production, è stato girato principalmente a Firenze. Al termine della proiezione saranno presenti in sala per incontrare il pubblico il regista, il produttore e alcuni attori del film.
Ingresso: € 6 intero / 5 € ridotto

-> Mercoledì 21 marzo, al Cinema La Compagnia (via Cavour 50/r), alle ore 18.00, in saletta mymovies, presentazione del libro Film documentario d’autore – Una storia parallela” di Maurizio Fantoni Minnella; a seguire, alle ore 19.00, in sala, proiezione del film “Noi, i neri” realizzato dallo stesso autore nel 2017. Il libro ci propone uno spaccato esaustivo, in quanto a forme, tendenze e registi di tutto il mondo, dalle origini a oggi, del genere documentario con una ricca filmografia dedicata a questa tradizione filmica. Mentre il film mostra l’immigrazione da una singolare angolazione, ossia non attraverso le immagini degli sbarchi e dei luoghi di detenzione temporanea, tanto care all’immaginario giornalistico televisivo, ma cogliendo le vite dei migranti in una zona grigia, una sorta di limbo sospeso tra la tragedia dell’arrivo e la speranza di una nuova vita.
Ingresso film: 5 € intero / 4 € ridotto

-> Nuovo Cinema Italia 2018: mercoledì 21 marzo, al Cinema La Compagnia, con il film “Cuori puri” di Roberto De Paolis, candidato ai David di Donatello come miglior regista esordiente, continua la rassegna curata da OFF Cinema dedicata ai debutti italiani più interessanti dell’ultimo anno. Si tratta del secondo di quattro appuntamenti con opere differenti per forma, genere e linguaggio, che ben rappresentano la vitalità del nostro giovane cinema italiano.
Ingresso: intero 5 € / ridotto 4 €  –  Aperitivo (dalle 19.30) + cinema: 10 €

 

Etichette:

Forse sei interessato a: