Pubblicato in: Food News

Gelato Festival: la kermesse itinerante dedicata al gelato torna a Firenze il 6 e il 7 aprile

Laura SciortinoLaura Sciortino 3 settimane fa
Gelato artigianale
Fonte: Pixabay

Partirà da Firenze la nuova edizione del Gelato Festival, il più autorevole evento al mondo dedicato al gelato all’italiana. Si tratta di un Festival itinerante che, oltre al capoluogo toscano, toccherà altre città italiane, l’Europa, gli Stati Uniti e il Giappone alla ricerca del miglior gelato del mondo.

L’appuntamento è per sabato 6 e domenica 7 aprile al piazzale Michelangelo; la gustosa kermesse ospiterà sedici tra i migliori gelatieri artigianali della penisola, ognuno dei quali porterà il proprio gusto inedito. Sarà l’occasione per assaggiare le creazioni dei migliori maestri gelatieri e votare per il gelato preferito; il vincitore del contest, infatti, proseguirà il cammino verso la finale del Gelato Festival World Masters 2021.

Programma del Festival

Anche per quest’anno le attività proposte sono davvero tante e pensate per coinvolgere tutti, grandi e piccini. Questa, infatti, sarà l’occasione per scoprire i segreti del mondo del gelato non solo assaggiandolo, ma attraverso tante iniziative per scoprire i segreti di un mondo che ci fa già pensare alla bella stagione. Saranno presenti esperienze a tema e laboratori didattici allestiti all’interno dei tre grandi food truck, incluso il “Buontalenti” che rappresenta il più grande laboratorio mobile di produzione di gelato al mondo, ma anche incontri che spiegano i motivi per cui si dovrebbe aprire una gelateria e gli immancabili show cooking. 

I gusti in gara a Firenze

Diversi, originali e gustosissimi: sono i gusti inediti proposti in questa edizione del Festival. Ve li elenchiamo tutti di seguito:

  • C’era una volta…”– Ersilia Caboni. Fior di latte con miele, pinoli e noci.
  • “L’oro di Sicilia”– Salvino Pappalardo. Gusto ricotta dei Monti Iblei, zafferano di Enna, zest d’arancia di Francoforte e pistacchio di Bronte.
  • “La Prima cosa bella”– Enzo Di Noia & Mauro Altomare. Sorbetto al mandarino marzatico tardivo del Gargano, arance del Gargano e menta.
  • “Blend in Rum”– Gaia Mecocci. Gelato che si rifà ad una delle degustazioni più amate (Cioccolato e Rum) senza però andare a modificare la struttura del gelato stesso e lasciare inoltre la libertà di dosaggio del distillato a seconda del piacere di chi lo andrà a gustare.
  • “Cuor di mamma” –Valentina Sorrentino. Una massa di cacao pura al 100% incontra in un sorbetto privo di latte una stracciatella di albicocche che rinfresca e addolcisce le note dominanti.
  • “Dark Paradise”- Mariarosaria Amato. Sorbetto al cacao con infusione di zest d’arancia e note di jasmin.
  • “La prima pastiera napoletana” – Daniele Riggillo. Gelato che fa riferimento al celebre dolce partenopeo.
  • “Dolce Vita”– Nicola Guida. Gelato a base di ricotta di pecora della Valle dell’Andro, variegato con fichi gattarola provenienti da un comune dei Sassi di Matera.
  • “Double trouble” – Cruz Battistini. Si tratta di un caramello salato con brownies e dulce de leche.
  • “Rosa Antica”– Carla Maria Moretti. Fior di panna aromatizzato con sciroppo di rose antiche con frollini alla rosa e scaglie di cioccolato bianco.
  • “Incontro di 2 cioccolati”– Barbara Mugnai. Un gelato che rappresenta prima di tutto la fusione di 2 terre diverse nei loro costumi e nelle loro tradizioni.
  • Profumi dell’Etna” – Alessandro Squatrito. Gelato al pistacchio di Bronte con variegatura di crema artigianale al mandarino e croccante al pistacchio.
  • “Mandorla tostata variegata arancia” – Nicolino Bernard. Gelato al gusto di mandorla tostata con variegatura di arancia e cioccolato fondente.
  • Crema croccante – Vanessa Palatiello. Crema alla vaniglia del Madagascar arricchita da frammenti di croccante di mandorla artigianale.
  • Saranno inoltre presenti cinque gusti speciali tra cui quello che celebra i 200 anni del consolato americano di Firenze.

Info e contatti

La manifestazione avrà inizio alle 11.00 del 6 aprile. L’appuntamento è al Piazzale Michelangelo. Il costo del biglietto è di 10 € per gli adulti e 5 € per i bambini. Acquistando il biglietto si potranno assaggiare le novità dei gusti proposti (in gara e fuori concorso), partecipare a tutti gli eventi riservati e alle attività del Gelato Festival, oltre a far parte della giuria popolare per votare il gelato più originale e gustoso. Il biglietto ha validità giornaliera ed è ALL INCLUSIVE. Acquistandolo online si ha diritto ad una Shopping Bag di Gelato Festival in omaggio da ritirare al gazebo cassa dell’evento. Per maggiori informazioni sull’evento si rimanda al sito www.gelatofestival.it.

Potrebbe interessarti anche

-> Un brunch a Firenze prima del Festival, ecco dove farlo

-> Dopo il gelato, avete voglia di un aperitivo? Ecco i nostri consigli sull’happyhour fiorentino

-> Per evitare multe e rimozioni, ecco qualche consiglio su dove parcheggiare la macchina

Etichette: