Pubblicato in: Teatro

Festival estivi e spettacoli itineranti: l’estate a teatro di Firenze

Mara MarchiMara Marchi 5 giorni fa
balletto la bella addormentata
Foto tratta da ”La bella addormentata”, coreografie di Luigi Martelletta. Ph. Nadya Pyastolova

Nonostante la bella stagione appena iniziata, il fervore teatrale fiorentino non accenna a placarsi. Per orientarsi tra le proposte estive non poteva dunque mancare lo #spiegoneteatri di Firenze Weekend, che vi segnala alcune opere teatrali in calendario in città e dintorni dell’estate in corso.

Ecco cosa vedere a teatro a Firenze tra luglio e agosto.

Festival dell’estate 2018

-> Nel Chiostro delle Geometrie

-> Versiliana Festival

-> Festival Pucciniano

-> Festival delle Colline

-> Pistoia Teatro Festival

Alcuni consigli degli spettacoli a luglio

— Ci scusiamo per il disagio (Area deposito Rotabili Storici Pistoia, 1 luglio 2018)

Una delle linee ferroviarie più antiche d’Italia. Un’impresa di costruzione folle con 99 chilometri di strada ferrata, 47 gallerie, 35 ponti e viadotti, 550 metri di dislivello. Punti panoramici vertiginosi e fermate nel mezzo del bosco di castagni. Dopo un periodo di chiusura della linea, alla fine del 2014, il treno ha ripreso il suo cammino e attorno alla Porrettana è nato un percorso di rilancio della sua identità, che passa anche attraverso il recupero della memoria, la cultura dei territori e l’esperienza dell’oggi: un percorso in cui anche il teatro ha fatto la sua parte, scendendo in campo con il PROGETTO T., la sfida produttiva che ha visto protagonista l’Associazione Teatrale Pistoiese-Centro di Produzione Teatrale per il triennio 2015/2017, assieme a Gli Omini (Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini e Luca Zacchini). “Ci scusiamo per il disagio” ha debuttato a luglio 2015, in versione site-specific, nel Deposito dei Rotabili Storici di Pistoia, diventando una scenografia perfetta con i suoi binari morti e i suoi vagoni d’epoca. La stazione di una periferia non è solo un luogo di passaggio o  un momento di transito, ma ha una sua identità, con le sue voci, i suoi abitanti e le sue regole.

ORARI: h 21.30

PREZZI: Intero € 12; ridotto € 10

— L’azione del silenzio (Certosa del Galluzzo, 4-20 luglio 2018)

La Compagnia delle Seggiole dedica due repliche per sera al lavoro “L’azione del silenzio”, che si preannuncia come un viaggio intorno e dentro di noi, alla scoperta dei luoghi e delle storie del Monastero della Certosa del Galluzzo a Firenze. Durante la visita-spettacolo itinerante si incontrano gli attori della Compagnia, interpreti dei personaggi che hanno vissuto dentro le mura dell’immenso complesso certosino evocandone le storie, in particolare narrano le dure scelte e le difficoltà che doveva affrontare colui che decideva di votarsi a Dio.

ORARI: due gruppi per sera con inizio alle ore 20.45 e alle 22.00

PREZZI: Intero 18.00 euro – Ridotto 15.00 euro; per Info e prenotazioni rivolgersi alla Compagnia delle Seggiole, 333 2284784 (dopo le ore 14.00)

— Iliade: la morte di Patroclo (Teatro Romano Fiesole, 5 luglio 2018)

Sarà l’attore Alessandro Riccio a rievocare, all’interno dell’Estate Fiesolana 2018, la morte di Patroclo, con i canti XVI e XVII. Il nostro protagonista acheo, compagno di Achille, vedendo che la scelta del suo amico fraterno di ritirarsi dalla battaglia infliggeva dolorose perdite all’esercito greco, lo supplica di poter indossare le sue armi. Al solo vederle i troiani fuggono lontano dalle navi greche che rischiano di essere date alle fiamme. Achille concede le armi a Patroclo, ma si raccomanda che non si spinga oltre nel campo nemico. Sappiamo che così non sarà: Patroclo avanzerà, compiendo una strage, fino a che non si troverà di fronte Ettore, il più forte eroe dell’esercito troiano. Il duello sarà inevitabile, come la vendetta di Achille.

ORARI: h 21.15

PREZZI: Posto unico € 10

— Il controllore (Area deposito Rotabili Storici Pistoia, 6-7-8 luglio 2018)

Diciassette fermate in tutto. Diciassette piccoli mondi visti dal finestrino a bassa velocità che vanno alla ricerca di altri uomini lungo i  binari. Su quelli che camminano ai bordi, quelli che tentano di non vederli, quelli che ci stanno sopra e vanno diritti. Tutti sono insieme, senza rendersene conto, sotto l’occhio attento, o distratto, o distrutto dei controllori. Chi si siede sempre allo stesso posto, chi guarda in basso, chi non trova il bagno. In treno succede di tutto, e i controllori passano e controllano. Questa la trama del lavoro della Compagnia Gli Omini, in scena al Deposito dei Rotabili Storici di Pistoia all’interno della rassegna Teatri di Confine 2018.

ORARI: h 21.30

PREZZI: Intero € 12; ridotto € 10

— Meeting of European Theatre Academies (Teatro della Pergola, 7-12 luglio 2018)

Debutta a Firenze la quarta edizione del META – Meeting of European Theatre Academies, una serie di seminari, conferenze, workshops e spettacoli sui metodi delle pedagogie teatrali applicate nelle accademie europee. Il calendario degli spettacoli serali in Sala Grande al Teatro della Pergola prevede il 9 luglio “L’illusione comica” di Corneille a cura dell’Accademia Teatrale di Firenze; il 10 luglio “As-tu vu l’Univers quand il éternue? “, spettacolo in lingua francese a cura del Conservatoire royal di Bruxelles; l’11 luglio “Divided, we stand“ a cura della Carnegie Mellon School of Drama, spettacolo in lingua inglese, e “Divinas palabras” a cura della Real Escuela Superior de arte Dramatico de Madrid, spettacolo in lingua spagnola; il 12 luglio “Molto rumore per nulla” di W. Shakespeare, a cura della RADA Royal Academy of Dramatic Art di Londra, spettacolo in lingua inglese.

ORARI: 9 luglio h 20.45; 10 luglio h 20.45; 11 luglio h 20.00 e 21.30; 12 luglio h 20.45

PREZZI: ingresso con invito, info su: http://www.accademia-teatrale.it/

— Macbeth (Teatro del Maggio, 11-13 luglio 2018)

Le parole di Shakespeare e la musica di Giuseppe Verdi nel “Macbeth” diretto da Riccardo Muti, in scena al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in occasione del 50° anniversario del debutto a Firenze. Nell’opera di Verdi tutto è nelle mani e nelle intenzioni della Lady, che ha in pugno il suo compagno. A Verdi è sufficiente una piccola, ma grandiosa arcata musicale per delineare, fin dall’inizio, i tratti di Macbeth e Banco. E lo fa con un avvio circolare, poche battute bastano per intendere la raffinatezza dell’inseguirsi delle note, come fossero dentro un cerchio. Ad interpretare il ruolo di Macbeth sarà Luca Salsi, mentre quello di Lady Macbeth è affidato a Vittoria Yeo.

ORARI: 11 e 13 luglio h 20.00

PREZZI: Platea I € 200; Platea II € 160; Platea III € 120; Platea IV € 90; Palchi € 50; Galleria € 35

— Andromaca (Cortile del Bargello, 18-21 luglio 2018)

Massimiliano Civica  e i Sacchi di Sabbia tornano insieme per una coproduzione con Lombardi-Tiezzi, per affrontare un classico di Euripide, esplorando i confini tra comico e tragico. Approfittando dell’assenza da casa di Neottolemo, in viaggio al tempio di Apollo, tra i membri della sua famiglia si accende una lite furibonda: la giovane moglie Ermione è gelosa della schiava Andromaca, con cui Neottolemo ha generato un figlio, e vuole ad ogni costo uccidere lei e il bambino. Il padre Menelao, giunto espressamente da Sparta, è deciso ad aiutare la figlia nel suo progetto di vendetta, così come Peleo – padre di Achille e nonno di Neottolemo – è deciso a fermarla. Andromaca trova rifugio presso l’altare di Tetide e lì, aggrappata alla statua della Dea, prende tempo in attesa del ritorno dell’amante. Ma, alla fine un messaggero racconta un fatto orribile: Neottolemo è morto subito dopo essere partito, prima ancora che ogni disputa e discussione avesse inizio.

ORARI: h 21.15

PREZZI: posto unico € 9.50

Alcuni consigli degli spettacoli ad agosto

— Walking Thérapie (Teatro di Rifredi e Scandicci, fino al 4 agosto 2018)

Walking thérapie” è un format di teatro urbano, uno straordinario evento itinerante ed interattivo scritto da tre estrosi teatranti belgi: Nicolas Buysse, Fabrice Murgia e Fabio Zenoni. Grazie ad un particolare dispositivo sonoro, che permette un’intimità straordinaria con i partecipanti muniti di cuffie, due conduttori guidano un gruppo di spettatori/pazienti in un’assurda passeggiata teatrale per le vie della città (dal Teatro di Rifredi a Scandicci), sperimentando e irridendo le moderne terapie/bidone sulla conquista della felicità interiore. Uno spettacolo in forma di paradossale coaching-thérapie che abbatte molti confini ed ha come scenografia le vie cittadine e i suoi abitanti.

ORARI: h 21.00

PREZZI: posto unico € 11

— Narrastorie (Centro storico di Arcidosso, dal 20 al 26 agosto 2018)

Narrastorie” è il Festival di strada dedicato alla tradizione orale e al teatro di narrazione, affidato alla direzione artistica di Simone Cristicchi. Nella sua seconda edizione vedrà la partecipazione di numerosi artisti, come Ascanio Celestini (20/8), Mario Perrotta (21/8), Enzo Iacchetti (22/8), Giobbe Covatta (23/8), lo stesso Simone Cristicchi (25/8) e la cantante Ginevra di Marco in un omaggio speciale a Mercedes Sosa (26/8). Info su: https://www.facebook.com/narrastoriecristicchi/?ref=br_rs

 

 

 

 

 

 

Etichette: