Pubblicato in: Teatro

Da Avamposti Teatro al Contemporanea Festival: estate a teatro a Firenze

Mara MarchiMara Marchi 2 mesi fa
Il circo contemporaneo del Cirk Fantastik
Fonte: Foto di Mauro Landi

Avete l’imbarazzo della scelta su cosa vedere a teatro? Vi state chiedendo come impiegare, culturalmente, una delle prossime serate in compagnia di qualche spettacolo estivo o festival all’aperto? Ecco giungere in soccorso lo #spiegoneteatri di Firenze Weekend, che vi segnala alcune opere in calendario in città e dintorni nel corso delle prossime settimane.

Ecco cosa vedere a teatro a Firenze tra luglio e settembre.

Alcuni consigli degli spettacoli a settembre

— Diloghi di profughi (San Salvi, 1 settembre 2019)

Dopo lo studio dello scorso anno i Chille de la balanza producono uno spettacolo dal testo incompiuto di Bertolt Brecht “Dialoghi di profughi“, un’amara e divertente riflessione su potere e populismo. Lo spettacolo  conduce a una breve lezione-riflessione su ‘a cosa serve il Teatro?’ e come possa favorire la ‘grande arte della convivenza’, il tutto mentre la nave che sta portando Brecht in America è ferma al largo in attesa che venga concesso il visto per poter approdare nella terra della libertà.

— Un Paese da Nobel (Teatro dell’Antella, fino al 12 settembre 2019)

Lucia Poli, Silvia Guidi, Sandro Lombardi, Alberto Severi e David Riondino raccontano i Nobel Grazia Deledda, Giglielmo Marconi, Luigi Pirandello, Dario Fo e Rita Levi-Montalcini. Il progetto è a cura di Riccardo Massai, con collage, testi e selezioni video di Valentina Grazzini, tutto prodotto da Archètipo. Info su: www.archetipoac.it

— Cirk Fantastik (Parco delle Cascine – Piazzale del Re, dal 12 al 22 settembre 2019)

-> Info su: Cirk Fantastik: il festival di circo contemporaneo

— Avamposti Teatro (Teatro delle Donne, dal 13 al 24 settembre 2019)

-> Info su: L’edizione 2019 del Festival Avamposti: il programma

— DNA: che spettacolo la scienza (Manifattura Tabacchi, 14 settembre 2019)

I quattro musicisti e produttori Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo, Max Casacci e Riccardo Sinigallia tornano insieme con “DNA“, il nuovo capitolo del loro progetto: concepire la scienza come poesia. Al loro fianco un frontman d’eccezione, Telmo Pievani, filosofo ed evoluzionista. Il risultato è un’opera innovativa tra musica e scienza, che grazie alla genialità artistica dei Deproducers e attraverso la consulenza scientifica di Pier Paolo Di Fiore e Pievani, permette di raccontare in modo insolito ed emozionante il valore culturale della ricerca oncologica nel nostro Paese.

— La Traviata (Teatro del Maggio, dal 14 al 26 settembre 2019)

La traviata” fa parte dell’innovativo progetto del Maggio Musicale Fiorentino firmato dal regista Francesco Micheli, che ha siglato una drammaturgia con i tre popolari titoli verdiani: ‘Trovatore’, ‘Rigoletto e ‘Traviata. A fare da filo rosso nella trilogia due elementi, il primo, un monumentale tricolore che apre la prima scena di ciascuno dei tre titoli; e il secondo, il Coro, che secondo Giuseppe Verdi è un personaggio unanime capace di legare l’immaginario collettivo, unendolo nelle emozioni e nelle passioni. Info su: www.maggiofiorentino.com

— Contemporanea Festival (Prato, dal 20 al 29 settembre 2019)

-> Info su: Tutti gli spettacoli di Contemporanea Festival 2019

— Juri The Cosmonaut (Teatro Il Funaro, dal 27 al 29 settembre 2019)

LIGLù, appositamente senza apostrofo, è l’astronave che accoglierà 45 spettatori a volta per un viaggio alla scoperta dell’infinito universo. Un equipaggio speciale, composto dall’astronauta Juri, alias Giorgio Bertolotti, in scena insieme a Rosalie Schneitler, che ci faranno viaggiare lontano a una lentezza in 3d, ruotando intorno a un solo eroe e il suo naso rosso. Info su: http://www.ilfunaro.org/

Alcuni consigli degli spettacoli ad agosto

— L’ora miracolosa (Forte Belvedere, 1 e 2 agosto 2019)

Ritorna una delle repliche de “L’Ora Miracolosa”, dall’1 al 2 agosto, in scena alle ore 20 e ore 21 al Forte Belvedere, teatro di grande impatto storico. Lo spettacolo, a cura della Compagnia delle Seggiole, in collaborazione con Once extraordinary events e Fondazione Teatro della Toscana, è un viaggio teatrale su una guarnigione che presidia il forte di Firenze, scritto da Riccardo Ventrella e portato in scena da: Fabio Baronti, Luca Cartocci, Raffaello Gaggio, Andrea Nucci e Sabrina Tinalli. Info su: www.facebook.com/lacompagniadelleseggiole

— Florence Dance Festival (Chiostro di Santa Maria Novella, fino al 3 agosto 2019)

Un viaggio sensoriale tra musica, danza, teatro e multimedia che manifesta la sua vocazione nella definizione dell’anno zero ‘Novella Classica, tra tradizione e contemporaneità’. Il progetto nasce dalla comprovata forza e esperienza trentennale del Florence Dance Festival, che ha sempre trovato la sua linfa nell’amata Firenze, in particolare per questa edizione presso il Chiostro di Santa Maria Novella. Celebrando la sua 30° stagione, si continua a mantenere l’arte della danza in primo piano, rendendola più accessibile e vicina al pubblico. Info su: https://www.florencedancefestival.org/

— Estate Fiesolana (Anfiteatro di Fiesole, fino al 18 agosto 2019)

-> Info su: Il programma dell’Estate Fiesolana 2019

— Pro e Contra Dostoevskij (Cimitero Monumentale, fino al 18 agosto 2019)

La Compagnia Archivio Zeta scandaglia l’opera del maestro della letteratura russa con una drammaturgia originale che si ispira ad alcuni frammenti del racconto ‘Il sogno di un uomo ridicolo‘ e ad alcune scene del romanzo  ‘I fratelli Karamazov‘, tratte in particolare dal libro V della parte II (intitolate nel romanzo appunto ‘Pro e Contra’). Gli spettacoli andranno in scena fino al 18 di agosto, tranne il 3 agosto, alle ore 18, presso il Cimitero Monumentale Germanico, al passo della Futa di Firenzuola. Info su: https://www.archiviozeta.eu/

Alcuni consigli degli spettacoli a luglio

— Grillo Swing (A spasso per i quartieri di Firenze, dal 6 al 28 luglio 2019)

L’omaggio al Grillo Canterino della Compagnia delle Seggiole accompagnato dalle musiche e canzoni di Odoardo Spadaro, per ricordare la trasmissione radiofonica che più di ogni altra rappresenta lo spirito fiorentino, suscitando ancora oggi, negli ascoltatori, un tuffo nel passato alla riscoperta di una comicità irriverente e diretta, ma elegante e intelligente. Info su: www.facebook.com/lacompagniadelleseggiole

— L’elisir d’amore (dal 10 al 25 luglio 2019)

“L’elisir d’amore”, in questa edizione del Maggio Musicale, evidenzia gli spunti comici dell’opera di Gaetano Donizetti trasformando la vicenda di Nemorino, Adina e Dulcamara in una storia americana anni ‘70, dove il povero Nemorino è un ragazzotto che gira in costume giallo da pollo per fare da réclame all’Adina’s road food. A movimentare la vita di provincia arriva Dulcamara su una Buick rossa anni ‘60: da sbruffone consumato e simpatico è il prototipo del venditore porta a porta. Il rigido Belcore invece è a cavallo tra la caricatura del poliziotto irlandese panciuto e il sergente istruttore dei marines con tanto di Ray-Ban a goccia, tutto diretto da Pier Francesco Maestrini. Info su: https://www.maggiofiorentino.com/

— Fabbrica Europa (fino al 12 luglio 2019)

-> Info su: Il calendario di Fabbrica Europa 2019

— La cena dei cretini (Villa Peyron, dal 15 al 16 luglio 2019)

Nexus Studio presenta la VII edizione di “Intrecci d’Estate“, omaggiando lo scrittore francese François Veber e le sue commedie. All’interno della rassegna si susseguiranno anche altri spettacoli teatrali, che vedranno sul palco diversi artisti fiorentini, da Cristina Bacci a Pietro Venè, fino a Aldo Innocenti, Paolo Gualtierotti, Stefano Fallani, Ilaria Morandi, Paolo Magni e molti altri, tutti diretti dalla Compagnia I Pinguini. Info su: www.nexustudiofirenze.com

— Walking Thérapie (A spasso per Firenze, fino al 31 luglio 2019)

Ritorna, dopo il successo della scorsa estate, “Walking thérapie”, il divertente format di teatro urbano nato per il Festival Off d’Avignone e scritto da tre estrosi teatranti belgi: Nicolas Buysse, Fabrice Murgia e Fabio Zenoni. Per questa estate sarà possibile partecipare in una doppia versione, da lunedì 8 a venerdì 12 luglio il percorso partirà dal Teatro di Rifredi, poi tutti in tramvia fino a Scandicci. Invece la nuova proposta parte dal centro storico e sarà da lunedì 15 a mercoledì 31 luglio, esclusi il sabato e la domenica. Tutte le repliche avranno inizio alle ore 21.00 e ai partecipanti verrà fornita l’apparecchiatura per seguire lo spettacolo. Info su: www.teatrodirifredi.it

Potrebbe interessarvi anche:

La guida completa ai festival estivi 2019 a Firenze e dintorni

Firenze dall’alto: la rassegna che unisce musica, teatro e parole

The New Generation Festival: il programma completo

 

Etichette: