Pubblicato in: Evergreen

Notte di San Lorenzo: ecco dove ammirare la pioggia di stelle cadenti a Firenze

panorama Firenze notte di San Lorenzo
Fonte: Flickr ph Alejandro Giacometti

La notte delle stelle cadenti è sempre un momento molto atteso d’estate. Per chi si troverà a Firenze e dintorni nella notte del 10 agosto, ecco qualche suggerimento su dove andare ad ammirare le “lacrime di San Lorenzo” ed esprimere tutti i vostri desideri, lontano dalle luci artificiali e nei migliori punti panoramici cittadini.

Stelle cadenti dalla vetta del Pian dei Giullari

In prossimità del famoso Piazzale Michelangelo, la celebre terrazza panoramica troppo illuminata per ammirare la pioggia di stelle del 10 agosto, si trova un luogo tra i più antichi di Firenze : La Piana dei Giullari. Si tratta di una zona collinare adiacente all’omonima via che va da Santa Margherita a Montici fino a via San Leonardo. Siamo all’Impruneta, tra le ville più sontuose della città, ma non troppo lontana dal centro, quindi facilmente raggiungibile.

Le stelle cadenti viste da Bellosguardo

Situata nella parte sud-ovest della città, Bellosguardo è uno dei punti panoramici più belli della città. La collina, lontana dalle troppe luci artificiali che illuminano Firenze, rappresenta un punto perfetto per ammirare la pioggia meteorica delle Perseidi. Anche questa parte rappresenta una zona molto signorile e, al contempo, particolarmente suggestiva.

Pioggia di stelle dal Monte Morello

Siamo nella conca fiorentina, a nord-ovest della città, tra Sesto Fiorentino, Calenzano e Vaglia. Anche Monte Morello rappresenta un punto particolarmente privilegiato per andare a caccia di stelle, dal momento che si trova a 934 metri sopra il livello del mare, quindi avrete quasi l’impressione di toccare il cielo.

Stelle cadenti e naso all’insù a Trespiano

Siamo esattamente nella zona collinare dell’ultimo tratto di via Bolognese, immediamtamente prima del confine con Fiesole. Anche Trespiano rappresenta un luogo ideale in cui recarsi la notte del 10 agosto, magari ammirando al contempo anche i principali monumenti della frazione, come la Chiesa di Santa Lucia a Trespiano, la Cappella di Bracco e il Cimitero monumentale inaugurato nel 1784.

-> Ecco qualche consiglio su come muovervi a Firenze e raggiungere anche questi luoghi

-> Se invece volete raggiungere i punti panoramici in macchina, ecco tutte le informazioni sulle ztl attive

-> Cosa fare a Firenze dopo aver ammirato la pioggia di stelle cadente

-> Se vi volete concedere una cena comunque sotto le stelle, ecco dove mangiare all’aperto

 

Etichette: