Pubblicato in: Food

Prodotti a km zero e specialità di stagione: tutte le sagre, le fiere e i mercatini di Firenze e dintorni

Laura SciortinoLaura Sciortino 3 settimane fa
street food e sagre toscane
Fonte: Pixabay

Non esiste luogo migliore di una sagra per assaggiare i prodotti  tipici e le eccellenze di un territorio. Dai prodotti biologici e biodinamici a km zero, fino alle specialità di stagione, le sagre rappresentano il momento migliore per gustare la gastronomia tradizionale e diventano un appuntamento fisso a cui partecipano grandi e piccini. Se siete in Toscana, scegliete tra i tanti appuntamenti proposti nel nostro #spiegonesagre!

Sagre di Firenze e dintorni

-> Sagra delle Frittelle, Rignano sullʼArno, dal 19/1/2019 al 19/3/2019: l’appuntamento è al Circolo SMS di San Donato in Collina. La sagra, appuntamento trentennale, si apre subito dopo le feste natalizie e si chiude l’ultima domenica di marzo. Gli stand gastronomici della sagra restano aperti il sabato dalle 9:00 alle 19:00 e la domenica dalle 8:30 alle 19:00.

Fiere e Mercatini

-> We Love BIO, Obihall, dal 26/1/2019 al 27/1/2019: durante questa occasione troverete stand tematici con prodotti biologici, a km 0, vegani e cosmesi ecobio e si potranno gustare dei buonissimi piatti presso il ristorante biologico. Orario continuato, dalle 10:00 alle 20:00.

-> Wine&Siena, Siena, dal 26/1/2019 al 27/1/2019: l’evento avrà luogo nelle storiche stanze della sede della Banca Monte dei Paschi di Siena, a Rocca Salimbeni, al Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione, a Palazzo Pubblico, al Museo Civico. Ci saranno oltre 150 produttori selezionati da tutta Italia, con oltre 500 vini in degustazione. Ed ancora, masterclass che proporranno verticali di Gewürztraminer altoatesini, Castello di Albola, Salcheto e Marisa Cuomo. Wine&Siena 2019 è anche solidarietà. Domenica 27 gennaio, presso la Sala delle Lupe del Palazzo Comunale, alle 15 si terrà l’asta di beneficenza e il ricavato verrà devoluto all’associazione autismo Siena “Il Piccolo Principe”. Tutto questo in collaborazione con Rotary Siena, Siena Est e Rotaract Siena. All’asta, chiaramente, grandi vini toscani.

-> Terre di Toscana XII edizione, Camaiore, dal 3/3/2019 al 4/3/2019: una domenica e un lunedì, due giorni nei quali sarà possibile degustare gli oltre 600 vini a disposizione, protagonisti indiscussi della kermesse. Per conoscere il programma, i protagonisti, i dettagli e le novità di Terre di Toscana – www.terreditoscana.info.

-> Biennale Internazionale dell’Antiquariato, Firenze, dal 21 al 29 settembre 2019: la BIAF si svolgerà nelle preziose sale barocche di Palazzo Corsini sull’Arno, dove sarà rappresentata la migliore tradizione antiquariale internazionale ma con sempre più attenzione all’arte moderna e contemporanea. Per due settimane Firenze ospiterà un’accurata selezione di mercanti d’arte antica e moderna provenienti da tutto il mondo con le loro preziose opere che offriranno un’ampia panoramica della tradizione artistica italiana nel mondo.

Gli appuntamenti di tutto l’anno

-> Fiera Antiquaria, Arezzo, ogni prima domenica del mese: espositori che propongono oggetti d’antiquariato e preziose realizzazioni artigianali, tra oggetti d’arte, gioielli, mobili, libri antichi e molto altro ancora.

-> Collezionisti in piazza, Scarperia, ogni prima domenica del mese: bancarelle in cui si possono trovare oggetti d’antiquariato, rigatteria, collezionismo, numismatica e filatelia. Il mercatino si volge ogni prima domenica del mese ma ci saranno anche date aggiuntive come: il 22 aprile, il 25 agosto e il 22 dicembre.

-> Le Fierucoline, piazza Santo Spirito, Firenze, tutte le terze domeniche del mese: si tratta di banchi gestiti da contadini locali che vendono prodotti biologici e biodinamici, oltre a artigiani che mettono in vendita vari oggetti d’uso. La Fierucola ospita anche agricoltori non locali ma che, rispettando tutti i requisiti, possono offrire prodotti tipici ormai entrati a far parte della vita quotidiana di ognuno di noi come agrumi, parmigiano reggiano, aceto balsamico, etc. In primavera si possono trovare prodotti delle api e erbe spontanee commestibili; in estate fiere dedicate al grano e ai raccolti, vino novello, olio, marroni, formaggi stagionati, lane e molto altro.

Per voi ecco ancora qualche consiglio su cosa e dove mangiare a Firenze:

-> Per ogni stagione: i piatti tipici da non perdersi se passate da Firenze

-> Per i più tradizionali, ecco dove mangiare la pizza a Firenze anche d’estate

-> Dal lampredotto al bicchiere di vino: ecco dove gustarsi lo streefood a Firenze

-> I piatti tradizionali dell’inverno fiorentino

-> Dove bere una buona tazza di té a Firenze

Etichette: