Pubblicato in: News

Il weekend 16-18 marzo: tutti gli eventi a Firenze

Per avere qualche idea su cosa fare nel weekend tra venerdì 16 e domenica 18 marzo a Firenze, ecco per voi il nostro #spiegoneweekend. Mostre, eventi letterari, appuntamenti con il cibo, gli spettacoli teatrali in cartellone, la programmazione al cinema, la vita notturna e le attività per passare un pomeriggio insieme ai vostri bambini.

Mostre a Firenze

Le mostre da vedere a Firenze a marzo nel nostro #spiegonemostre.

-> Istanti di strada: al caffè letterario Le Murate le fotografie di Alice Gravini illustrano le complessità e le contraddizioni della città, il suo tessuto urbano e umano, la sua antropologia e la sua storia in continua trasformazione.

– > Airships | Dirigibili. Navi tra le nuvole (fino al 23 marzo): modellini e tavole illustrate di grande formato, frutto di anni di lavoro, ricerca e passione di Max Pinucci per i giganti dell’aria.

-> Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento (fino al 24 marzo): nel sacrario della basilica di Santa Croce il tema della Natività è indagato attraverso una quindicina di sculture di grandi dimensioni raffiguranti la Madonna con il bambino o la Sacra Famiglia.

-> Francisco Smythe e Firenze (fino al 29 marzo): a Palazzo Medici Riccardi un ricordo del pittore cileno a lungo residenze a Firenze.

-> Versi di Vetro (fino al 30 marzo): dal 16 febbraio a Villa Romana in Via senese 68, il progetto dell’artista Patrick Joel Tacheda Yonkeu dedicato ai morti del mar mediterraneo nella speranza in un prospero futuro.

-> Lo spazio del silenzio (fino al 30 marzo): alla Galleria delle arti e del disegno una cinquantina di opere tra dipinti, grafiche e sculture dell’artista bielorusso Boris Zaborov.

-> Made in New York. Keit Harring, Paolo Buggiani and co. (fino al 3 aprile): la Street Art newyorkese della fine degli anni Ottanta esposta a Palazzo Medici Riccardi.

-> Love, Knots and Sticks (fino al 3 aprile): mostra pittorica di Vincenzo Gualano negli spazi di Ganzo, il ristorante-laboratorio di Via de’ Macci 85r.

-> Giottolandia. Quando la natura imita l’arte. Dalla Maremma una raccolta di ciottoli di Roberto Mari (fino all’8 aprile): al Museo di Storia Naturale “La Specola” una collezione di giottoli, pietre calcaree dai colori e disegni multiformi, quasi delle anticipazioni della pittura astratta.

-> Vincenzo Gemito (Fino all’8 aprile): eccezionalmente esposte al Museo del Bargello tre terracotte realizzate dallo scultore napoletano intorno al 1870: “Scuglizzo”, “Studio dal vero (Moretto)” e “Fiociniere”.

-> Da Brooklin al Bargello: Giovanni della Robbia, la lunetta Antinori e Stefano Arienti (fino all’8 aprile): al Museo del Bargello sarà possibile ammirare Firenze la lunetta con la Resurrezione” di Giovanni della Robbia, recentemente esposta a due grandi mostre presso il Museum of Fine Arts di Boston e la National Gallery di Washington.

-> Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura alla Galleria dell’Accademia (fino al 15 aprile): il Trecento come secolo in cui nasce la moda. I ricami, i preziosi velluti e le tavole dagli sfondi dorati ancora testimoniano ancora oggi la grande tradizione artigianale e artistica di Firenze.

-> Reliquiario di Montalto al Bargello (fino al 8 aprile): il rarissimo capolavoro di oreficeria medievale, attribuito all’artista francese Jean Du Vivier, attivo a Parigi alla corte di Carlo V, sarà visibile nella Cappella della Maddalena per tutta la durata dei lavori di restauro al Museo Sistino Vescovile di Montalto, danneggiato durante il terremoto del 30 ottobre 2016.

-> Il Settecento: una selezione (fino al 15 aprile): nella Sala delle nicchie di Palazzo Pitti una raffinata selezione di opere del Settecento che affrontano il tema del viaggio, del fascino per l’oriente, del ritratto all’epoca dei Lumi e della vita intima e famigliare dei bambini.

-> Monet Experience e gli Impressionisti (fino al 1° maggio): alla chiesa di Santo Stefano a Ponte la mostra multimediale proposta da Crossmedia Group è un’immersione sensoriale nei capolavori del grande maestro e dei maggiori interpreti dell’Impressionismo.

-> 1927. Il ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e la cultura visiva del Novecento (fino al 2 maggio): al Museo Ferragamo una panoramica sull’Italia degli anni Venti, quando Salvatore Ferragamo tornò in patria, dopo dodici anni trascorsi negli Stati Uniti.

-> L’arte terapeutica del cibo (fino al 7 maggio): alla Biblioteca Marucelliana il rapporto tra il cibo e l’uomo, ma anche il cibo come medicina indagati nel corso della storia.

-> Con dolce forza. Donne nell’universo musicale del Cinque e Seicento (fino al 13 maggio): ospitata all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote a Ponte a Ema, l’esposizione è dedicata alle donne musiciste del XVI e XVII secolo con un particolare occhio di riguardo al contesto storico culturale fiorentino.

-> Spagna e Italia in dialogo nell’Europa del Cinquecento (fino al 27 maggio): nell’Ala Magliabechiana delle Gallerie degli Uffizi la mostra dedicata agli scambi artistici e culturali tra l’Italia e la Spagna nel Cinquecento.

-> Dipingere e disegnare “da gran maestro”. Il talento di Elisabetta Sirani (fino al 10 giugno): appena inaugurata, la nuova mostra della Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi è dedicata alla straordinaria pittrice bolognese allieva di Guido Reni.

-> Maria Lai. Il filo e l’infinito (fino al 10 giugno): alle Gallerie degli Uffizi la monografica dedicata all’artista sarda. Cinquanta opere per riflettere sulla condizione della donna nella tradizione.

– > Voci di donne. L’universo femminile nelle raccolte laurenziane (fino al 29 giugno): la mostra, allestita nelle sale della Biblioteca Medicea Laurenziana, propone i risultati di una inedita quanto interessante indagine tra i fondi manoscritti della biblioteca alla ricerca dei testi legati al mondo femminile. La donna appare nella duplice veste di artefice e soggetto delle opere esposte.

-> Tracce. Dialoghi ad arte nel Museo della Moda e del Costume (fino al 31 dicembre): a Palazzo Pitti la mostra/allestimento che mette in evidenza le corrispondenze tra le creazioni di stilisti-artisti e artisti-couturiers operosi dagli anni Trenta del Ventesimo secolo fino ai giorni nostri

Eventi letterari a Firenze

Tutti gli appuntamenti a Firenze per chi ama la lettura e la cultura nel nostro #spiegonelibri.

-> Ogni venerdì alle 20.30, presso CMO Centro di Medicina Osteopatica (via Ungheria, 32), La bellezza della vita, incontri di Arte e Biografia: le opere dei più grandi personaggi della storia dell’arte osservate da un punto di vista biografico.

-> Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 marzo, presso il Museo FirST – Fondazione Scienza e Tecnica (via Giuseppe Giusti, 29), Il Cielo negato – donne in astronomia e nella scienza, per dare spazio al femminile all’interno della ricerca scientifica. Venerdì alle 18.00 è in programma la conferenza di Francesca Matteucci sul tema Le Donne in Astronomia e l’istallazione site specific dell’artista napoletana Gloria Pastore presentata da Beth Vermeer, ideatrice e curatrice del progetto complessivo; per l’occasione, la poetessa veronese Marisa Tumicelli legge il suo testo inedito di prosa poetica, “Donne forza, donne ardore”. Per sabato 17 alle 11.00 è previsto un incontro al Planetario con le ricercatrici Elena Amato, Leslie Hunt e Elena Masciadri, una visita narrata con Stefania Lotti e un’esposizione tematica allestita da Laura Faustini. L’appuntamento di domenica alle 18.00 prevede invece un concerto di contralto e voce dal titolo “L’arte delle Donne” e con le artiste del Teatro Carlo Felice di Genova (Patrizia Battaglia, Patrizia Prarone, Rossana Damianelli e Paolo Fabbroni).

-> Venerdì 16 marzo: alle 12.30, presso Spazio 91C (via Corridoni, 91/C), Lo storytelling per l’impresa, seminario dedicato a chi vuole avviare una propria attività o farla crescere. Alle 18.00, alle Oblate, Incontri Transafrica… L’Africa che fa parlare di sé, dedicati ai viaggi chilometrici sulle carovane. Sempre alle 18.00, presso Librerie Universitarie (via delle Pandette, 14), Baret Magarian presenta “Melting Point”, dieci racconti tra melodramma, fantascienza, confessione, enigma.

-> Sabato 17 marzo: alle 15.30, presso la Fondazione Culturale Niels Stensen (viale Don Minzoni, 25/G), Armi intelligenti: scenari etici e politici con Gianpiero Siroli, Guglielmo Tamburrini e Federico Laudisia. Alle 17.00, alle Oblate, la IV edizione de Il Bello e il Mistero, ciclo di incontri a cura di Anita Tosi dedicati alla figura femminile nella Divina Commedia di Dante; appuntamento focalizzato su Beatrice.

-> Presso Le Murate: sabato 17 marzo alle 14.30, Un sordo sul tetto del mondo: la vita del pugile Mario D’Agata raccontata nel privato; prenotazione obbligatoria: iscrizioni@associazionecomunico.it. Alle 19.00, la presentazione del libro “Siate ribelli, praticate gentilezza” di Saverio Tommasi. Domenica 18 alle 18.00, la presentazione di “A piccoli passi minori non accompagnati e cittadinanza attiva” di Lucia De Marchi. Alle 21.00, l’incontro La terza via – L’economia di comunione con l’economista Luigino Bruni.

-> Domenica 18 marzo: alle 10.30, presso L’appartamento (via de’ Giraldi, 11), workshop di Amigurumi – Cactus, dedicato a chi voglia trascorrere una domenica tra uncinetti, gomitoli e morbide creazioni di lana. Il costo è di 60 euro. Alle 11.00, al Teatro della Pergola (via della Pergola, 12-32), La mafia americana raccontata a partire da “Il padrino” di Mario Puzo. Alle 18.30, presso la Libreria Cafè La Cité, si presenta il libro di Orazio Labbate “Suttaterra”.

Eventi a Firenze per bambini

Il nostro #spiegonebambini per tante idee su cosa fare con i più piccoli a Firenze a marzo.

-> Attività al Museo Galileo: sabato 17 marzo alle 15.00, due laboratori per bambini dai 7 anni in su: Geogiocando. Mappiamo il mondo!, per scoprire la rappresentazione cartografica della terra e costruire un piccolo globo; domenica 18 marzo alle 15.00 Le storie di Teo per bambini dai 5 anni in su: il gatto di Galileo racconta le sue avventure per far conoscere da vicino le scoperte del suo padrone.

-> Incontri museali imperdibili per i piccolissimi: sabato 17 marzo alle 16.30, al Museo Novecento, Questa è una scultura? per conoscere la scultura italiana del secolo scorso; sabato 17 alle 15.00, Affabulando agli Uffizi, tour per bambini dai 6 ai 13 anni per conoscere la Firenze medicea; sabato 17 alle 15.30 e domenica 18 alle 15.00 e alle 16.30, al Tesoro dei Granduchi di Palazzo Pitti, Ambre, avori, coralli e perle. Inattese interpretazioni!; domenica 18 alle 10.15, Affabulando… al Museo Egizio, percorso organizzato per scoprire i segreti dell’antico Egitto; in corso (dal 13 febbraio al 3 giugno 2018) la mostra dedicata all’infanzia: Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri a Villa Bardini, i grandi classici da Pinocchio a Cappuccetto Rosso, da Heidi a Topolino, fino al recentissimo Harry Potter e i laboratori creativi di Artediffusa, ogni domenica alle 16.00 con giochi e letture per conoscere i protagonisti della mostra.

-> Letture per i piccoli: sabato 17 marzo alle 10.30, presso la Biblioteca Buonarroti, Buchi baci mani voci, lettura spettacolo dove i bambini partecipano, ballano e cantano a ritmo di musica con il Fachiro Biancatesta.

-> Circonessi: percorso che utilizza le arti circensi in chiave ludico-creativa come strumento per favorire la relazione genitore-bambino; si tratta di lezioni di circo per famiglie, in programma ogni venerdì dalle 18.00 alle 19.00 presso lo Spazio Co-stanza.

-> Laboratorio di primavera di Semi di Creatività: attività per bambini e genitori per decorare la casa, venerdì 16 marzo alle 17.00 al Circolo Lo Stivale di Bagno a Ripoli.

-> Fiabe in stanza di sale: venerdì 16 marzo alle 17.15, relax e lettura di fiabe presso la stanza di sale himalayano in via Strozzi 2, per bambini dai 4 anni in su.

-> Teatro e cinema per i piccoli: sabato 17 marzo alle 16.30, al Teatro Verdi, “Il fagiolo magico”, spettacolo teatrale dell’Orchestra della Toscana per bambini e famiglie. Sabato 17 alle 10.45 e alle 11.30, alla BiblioteCaNova Isolotto, lo spettacolo di marionette tratto da “Le novelle della nonna: l’incantatrice” a cura dei Mariottinai di Bibliomondo Junior. Domenica 18 marzo alle 16.00, presso Spazio Alfieri, in occasione della rassegna Spettacoli di magia e illusionismo a cura dell’attore e mago fiorentino Bustric, “Mulino ad arte in uova toste”, un racconto sulla fragilità dell’animo umano che approfondisce anche il tema del rapporto con la famiglia di origine.

Eventi gastronomici a Firenze

Gli appuntamenti gastronomici del mese di marzo nel nostro #spiegonefood.

-> Venerdì 16 marzo, al Four Season Hotel di Firenze, cena degustazione di cucina giapponese a cura del maestro Haruo Ichikawa e dell’Executive Chef dell’Hotel Vito Mollica. Prezzo a persona (bevande escluse): 135 €. L’appuntamento è per venerdì 16 marzo.

-> Sempre venerdì, dalle 16 alle 18, pausa relax e benessere a Dietnatural (via Pietro Colletta 30r) con L’ora della tisana, degustazione gratuita di tè e infusi per approfondire la conoscenza sulle proprietà delle erbe. Tanti omaggi per tutti i partecipanti.

-> A partire dalle 18.30, buffet a base di pesce, crostacei e molluschi all’Aperipesce organizzato da Baraka Cafè.

-> Venerdì è anche la serata dedicata alle stagioni del Primitivo di Manduria, con menù pensato per l’occasione e vini in degustazione alla Trattoria da Burde.

-> Continuano i corsi di pasticceria Dietro le quinte del gusto da Frida – Ristorante, Pizzeria, Bar e Pasticceria in via Masolino 6.

-> Strozza suocere, porcini, tartufo, bicchiere di vino o birra e dessert di coccoli ripieni: questo e molto altro ancora al Tartufo Multilingual Party organizzato da Il Coccolo – Fritti e cornetti (via Matteo Palmieri). La serata, al costo di 12 €, inizierà a partire dalle ore 20.15.

-> Alla Trattoria Puccini il venerdì è il giorno dell’appuntamento con il gran fritto accompagnato da una bottiglia di vino Pian di Remole Frescobaldi; al costo di 22 € a persona.

-> Dall’arte di creare in cucina a quella di fare cocktail e non solo: da Italian Tapas si accoglie anche l’arte di artisti veri e propri con le opere in mostra, quelle di Zellart.

-> Sabato 17 marzo, cena con degustazione di vini campani Cantina Vinosìa al Jazz Bistrot – Ristorante Pasticceria Caffetteria di via Aretina n 57/c.

-> Con la cucina di Gabriele Palloni e il Vegan Team arriva Tu chiamale se vuoi, estinzioni, serata di buon cibo e tanti ospiti al Circolo Arci fra i Lavoratori di Porta al Prato. In sala, ad accompagnare l’evento, le relatrici Cecilia Veracini ed Elena Baistrocchi. Una parte dei proventi della cena sarà destinata al Centro di Recupero primati DARWIN, fondazione di Barcellona che recupera uistitì e tamarini, piccole scimmie sudamericane. Costo a persona di 22 €.

-> Mini corso di cucina, dalla scelta del cibo alle intolleranze alimentari, dalla dieta in sequenza alla percezione del gusto, dalla dipendenza alla scelta consapevole, in occasione di Amico cibo, organizzato da La grotta di sale di Claudia; sabato 17 a partire dalle 16.00.

-> Come ogni sabato l’appuntamento delle 19.00 con la bisteccata alla Trattoria Puccini.

-> Dalle ore 20.30, i Jack Flash con le loro cover rock accompagneranno l’aperitivo e la cena con menù alla carta organizzato in occasione del Saturday Strozzi Live, la serata de Lo Strozzi Caffè. A seguire, party con la musica di dj Sirty.

-> Serata con animazioni poetiche, poesie estemporanee e racconti da Arte à la Carte in occasione dell’evento Cena in versi con Luigi Nespoli, l’umile poeta di periferia. La cena ha un costo di 25 € a persona.

-> Domenica 18 marzo a partire dalle 10.00, in Piazza Santo Spirito, l’evento dedicato alle produzioni locali a basso impatto ambientale. La Fierucola è un mercatino che propone i prodotti delle aziende locali all’insegna del biologico e del biodinamico.

-> Idee per il bunch della domenica: dalle 12.00 alle 15.00, per celebrare la tradizione balcanica nel giorno del Balkan Food, i piatti della tradizione, rigorosamente gluten free al Ristorante Quinoa. A partire da mezzogiorno, al Dome. Al Cartabianca Cafè al costo di 12 € a persona. All’Helvetia & Bistrol con il tipico menù americano e tante proposte a buffet. Doppia scelta al Red Garter Florence con proposta Special Brunch Deals o Sport Brunch, dalle 11.00 alle 17.00.

-> Come creare un uovo di pasqua personalizzato: è questo il tema del corso della Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici, l’appuntamento per imparare la tecnica di fusione e stampo del cioccolato. Il costo è di 100 € a partecipante.

-> All’Accademia Piccoli Chef si potrà imparare a preparare gustosi piatti in compagnia del papà, per un autentico menù a quattro mani. Il corso, della durata di 2 ore (dalle 10.00 alle 12.00) ha un costo di 55 € a coppia.

-> In Piazza Santissima Annunziata appuntamento con La Marzolina, stand di prodotti enogastronomi, street food, specialità nazionali e internazionali.

Eventi a Firenze di cinema

Gli eventi cinematografici del mese di marzo nel nostro #spiegonecinema.

-> Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 marzo, alle 16.30, alle 18.30 e alle 21.00, al Cinema Odeon di Firenze, “Lady Bird” di Greta Gerwig in versione originale sottotitolata in italiano. Biglietto: intero 8,50 € / ridotto 6,50 €. Maggiori info su www.odeonfirenze.com.

-> Firenze Archeofilm: iniziato mercoledì 14, prosegue fino a domenica 18 marzo presso il Cinema La Compagnia, il festival Internazionale del Cinema di Archeologia Arte Ambiente, organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore) nell’ambito delle manifestazioni promosse da “tourismA” e con una selezione di documentari prodotti a livello mondiale. Il programma, molto esteso e articolato, con proiezioni al mattino, pomeriggio e sera, con film stranieri doppiati in italiano e con una sezione di film in lingua originale, è consultabile su www.cinemalacompagnia.it e su www.firenzearcheofilm.it. Ingresso libero.

Spettacoli

Sul nostro #spiegoneteatri, gli spettacoli del mese di marzo a Firenze.

-> Venerdì 16 marzo: al Teatro Puccini, Geppi Cucciari in “Perfetta”. Al Teatro delle Arti, “La cerimonia” di Oscar De Summa. Al Teatro dell’Antella, “Not me”.

-> Venerdì 16 e sabato 17 marzo: al Teatro di Rifredi, “Thanks for Vaselina” della compagnia Carrozzeria Orfeo. Al Teatro Magnolfi, “La famiglia campione”.

-> Sabato 17 marzo: al Teatro delle Spiagge, “Radio Maigret” della compagnia Settimo Cielo.

-> Domenica 18 marzo: al Teatro Magnolfi, “Più carati” della compagnia Gli Omini. Presso Spazio Alfieri, “Uova toste” per la regia di Mulino ad arte. Al Teatro di Cestello, “Firenze 1965-1915” per la regia di Marcello Ancillotti. Al Teatro dell’Antella, “Rosaspina”.

-> Fino a domenica 18 marzo: al Teatro Verdi, “La strana coppia”. Al Teatro della Pegola, “Il piacere dell’onestà”. Al Teatro Metastasio di Prato, “Delitto e castigo” di Konstantin Bogomolov. Al Teatro Garibaldi di Figline, “Il padre” per la regia di Piero Maccarinelli. Al Teatro Le Laudi, “Il gatto in cantina”.

Concerti

-> Venerdì 16 marzo: al Cafè 1926 i Fancy Hopper. Presso la Sala Vanni, Lino Capra Vaccina. Al Tasso Hostel, la serata The Swing & Beans Quintet live.

-> Sabato 17 marzo: si torna al Cafè 1926 con il concerto della Fascia del Cotone. Al Teatro Puccini, Dente & Guido Catalano per una serata di rime semiacustiche e metafore in quattro quarti, diretti da Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale. Al Tender Club, i Cimini.

-> Domenica 18 marzo: al Sound System Studio la jam session Chiave di Basso. Al Nof Club di San Frediano, City Final live.

-> Al Nelson Mandela Forum: venerdì 16 e sabato 17 marzo l’atteso tour di Lorenzo Jovanotti.

-> Al Viper Theatre: il concerto di Thomas, venerdì 16 e sabato 17.

Nightlife

-> Alla Flog, venerdì 16 e sabato 17 marzo, due serate in occasione della manifestazione Irlanda in Festa per celebrare il San Patrick Day con diversi gruppi dal sound irlandese: i Chris Jagger Trio, i Folkabbestia, la Baro Drmo Orkestar e il gruppo folk dei Drunken Lullabies.

-> Sabato 17 marzo: al Combo Social Club, We love 2000. All’Otel, Memories, uno spettacolo dedicato alla musica commerciale, house, hip-hop, R&B, reggaeton, classic, progressive e disco anni ’70, ’80 e ’90. Al Tenax la Nobody’s Perfect con Dixon e Philipp per scatenarsi fino a tarda notte.

Gite fuori porta

Firenze e dintorni: tesori da scoprire fuori città

Firenze da vivere: i consigli della redazione

Sei in visita a Firenze e vuoi sapere cosa andare a visitare? Passi per il capoluogo toscano solo per poco tempo e desideri fare una passeggiata veloce? Vivi a Firenze e hai bisogno di idee su cosa o dove mangiare, su dove acquistare oggetti specifici o su cosa fare la sera? Ecco i consigli della nostra redazione e continua a seguirci per tante altre proposte!

Cosa vedere a Firenze in mezza giornata

Cosa vedere a Firenze in un giorno

Cosa vedere a Firenze in tre giorni

Cosa mangiare a Firenze: piatti tipici

Cosa mangiare a Firenze: dolci tipici

Cosa mangiare a Firenze: pizzerie

Cosa mangiare a Firenze: street food

Cosa comprare a Firenze

Cosa fare a Firenze la sera

Non perderti un evento a Firenze!

 

 

Etichette: