Pubblicato in: News

Gli eventi a Firenze nel weekend tra il 12 e 14 gennaio 2018

Mariagiovanna GrifiMariagiovanna Grifi 1 settimana fa
Pixabay ponte vecchio Firenze 2-min
Fonte: Pixabay.

Siamo ormai tornati alla routine: durante la settimana tutti affannati tra scuola, lavoro e impegni vari… in attesa del weekend per potersi rilassare un po’. E allora Firenze Weekend non può che aiutarvi a decidere cosa fare grazie allo #spiegonewekend in cui segnaliamo gli eventi da non perdere a Firenze per godersi il fine settimana.

Ultimo mese per alcune esposizioni e nuove mostre in apertura per il 2018, tanti spettacoli teatrali e, come sempre, concerti e serate nei locali. Non mancano, infine, eventi speciali per le famiglie con bambini e gli appuntamenti letterari.

Mostre a Firenze

-> #spiegonemostre: le mostre di gennaio da non perdere

Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna (fino al 21 gennaio): è questa la proposta di Palazzo Strozzi. I curatori, attraverso una settantina di opere, restituiscono il clima artistico e culturale di un’epoca dalla straordinaria vitalità e innovazione, segnata da una parte dai dettami della Controriforma, dall’altra da una personalità emblematica quale Francesco I de’ Medici, generoso mecenate affascinato dal mondo dell’alchimia. Star indiscussa dell’esposizione la “Deposizione” di Pontormo proveniente dalla chiesa di Santa Felicita e reduce da un accurato restauro.

Utopie Radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976 alla Strozzina (fino al 21 gennaio): oggetti di design, video e istallazioni, gioielli, tessuti e porcellane, nonché le opere visionarie di artisti e gruppi quali Archizoom, Remo Buti, 9999, Gianni Pettena, Superstudio, UFO e Zziggurat per rivisitare la straordinaria rivoluzione creativa fiorentina degli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso.

Leopoldo de’ Medici principe dei collezionisti a Palazzo Pitti (fino al 28 gennaio): per gli appassionati di arte e collezionismo la mostra, in corso presso il Tesoro dei Granduchi, è tappa obbligatoria. Pensata in occasione del quarto centenario della nascita del cardinale, riunisce raffinati ed eccellenti esempi di sculture antiche e moderne, oggetti d’arte orientale, pitture, strumenti scientifici e mirabilia. Il tutto nella cornice delle sale affrescate dell’appartamento d’estate della famiglia Medici.

Reliquiario di Montalto al Bargello (fino al 30 gennaio): il rarissimo capolavoro di oreficeria medievale, attribuito all’artista francese Jean Du Vivier, attivo a Parigi alla corte di Carlo V, sarà visibile nella Cappella della Maddalena per tutta la durata dei lavori di restauro al Museo Sistino Vescovile di Montalto, danneggiato durante il terremoto del 30 ottobre 2016.

Presepe monumentale dei Sassi di Matera (fino al 4 febbraio): allestito nella Chiesa di Santo Spirito il presepe del famoso artista lucano Francesco Artese. Un capolavoro di ottanta metri quadri, con un’altezza di oltre sei metri e centodieci personaggi.

Pretiosa vitreaL’arte vetraria antica nei musei e nelle collezioni private della Toscana (fino al 29 gennaio): per gli amanti dell’antico d’obbligo una tappa al Museo Archeologico Nazionale. La mostra, che nel titolo si ispira a un passo del celebre “Satyricon” di Petronio, offre un percorso alla scoperta dell’antica arte della lavorazione del vetro e delle infinite forme, colori e riflessi dei vasi etruschi, greci e romani.

Capucci dionisiaco. Disegni per il teatro (fino al 14 febbraio): nell’Andito degli Angiolini a Palazzo Pitti settantadue fantasiose e colorate creazioni del noto stilista pensate per il teatro.

Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento (fino al 24 marzo): nel sacrario della Basilica di Santa Croce il tema della Natività è indagato attraverso una quindicina di sculture di grandi dimensioni raffiguranti la Madonna con il Bambino o la Sacra Famiglia.

Misurazioni (fino al 24 febbraio): a quasi quarant’anni dall’ultima mostra, Eliseo Mattiacci torna a Firenze, alla Galleria Poggiali, con una personale di disegni, acquarelli e istallazioni esemplificative del percorso dell’artista in oltre cinquant’anni di lavoro.

Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura alla Galleria dell’Accademia (fino al 18 marzo): il Trecento come secolo in cui nasce la moda. I ricami, i preziosi velluti e le tavole dagli sfondi dorati testimoniano ancora oggi la grande tradizione artigianale e artistica di Firenze. Con un prestito d’eccezione: un vestitino in lana prestato dal National Museum di Copenhagen – confezionato intorno alla metà del XIV secolo per una bimba e recentemente recuperato dagli archeologi in Groenlandia.

Da Brooklin al Bargello: Giovanni della Robbia, la lunetta Antinori e Stefano Arienti (fino all’8 aprile): sempre al Museo del Bargello sarà possibile ammirare a Firenze la lunetta con la “Resurrezione” di Giovanni della Robbia, recentemente esposta a due grandi mostre presso il Museum of Fine Arts di Boston e la National Gallery di Washington.

Monet Experience e gli Impressionisti alla chiesa di Santo Stefano a Ponte (fino al 1° maggio): la mostra multimediale proposta da Crossmedia Group è un’immersione sensoriale nei capolavori del grande maestro e dei maggiori interpreti dell’Impressionismo.

→ Per gli amanti del Novecento: Adrian Paci. Di queste luci si servirà la notte (fino all’11 febbraio) e Rivoluzione 9999. L’architettura con gli occhi proiettati al futuro (fino al 28 gennaio) al Museo Novecento; 1927. Il ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e la cultura visiva del Novecento (fino al 2 maggio) al Museo Ferragamo; Made in New York. Keit Harring, Paolo Buggiani and co. (fino al 4 febbraio) a Palazzo Medici Riccardi.

→ Altre mostre: Disegni d’acqua. Acque e trasformazioni del territorio (fino al 19 gennaio) a Palazzo Marucelli Fenzi; I colori del Bosone di Higgs. Percorsi tra arte e scienza (fino al 28 gennaio) all’Accademia delle Arti e del Disegno.

Eventi per bambini

-> #spiegonebambini: ecco cosa fare con i più piccoli a Firenze

-> Attività al Museo Galileo: due laboratori bambini dai 7 anni in su, sabato 13 gennaio alle ore 15 Geogiocando, mappiamo il mondo!, sulla rappresentazione cartografica della Terra; domenica 14 gennaio alle ore 15 Microscopiche scoperte! al Museo Galileo, alla scoperta del microscopico mondo di pulci e zanzare e alla conoscenza della storia dei primi strumenti di osservazione; domenica 14 gennaio alle ore 11 Colazione al Museo. Le botteghe della scienza, offerta dalla pasticceria Robiglio e laboratorio sulle antiche tecniche di doratura.

-> Incontri museali imperdibili per i piccolissimi: Le predelle, miracoli di storia ad altezza di bambino, visita sabato 13 gennaio alle ore 10 e alle 11.30 alla Galleria delle Statue e delle Pitture alla Galleria degli Uffizi; Viaggio intorno alla luna e al sistema solare al Planetario per famiglie con bambini dai 6 anni in poi, domenica 14 gennaio alle ore 15.30 e alle ore 16.45 per parlare del sistema solare e di quello che oggi sappiamo della luna; Atterriamo sulla luna, laboratorio dagli 8 anni in su domenica 14 gennaio alle ore 15.30 al Museo FirST (Fondazione Scienza e Tecnica).

-> Letture per i piccoli: alla Biblioteca delle Oblate Le letture di Sara dal libro “Il gigante salterino” di Julia Donaldson e Helen Oxenbury (Mondadori) rivolto a bambini dai 3 ai 7 anni, sabato 13 gennaio alle ore 11.00 (incontro gratuito); Tante Storie Piccine Picciò alla BiblioteCaNova Isolotto, presentazione della nuova bibliografia Nati per leggere sabato 13 gennaio alle ore 10.30 (incontro per bambini da 0 a 6 anni e per i loro genitori); Dinosauri e Impronte, sempre all’Isolotto, sabato 13 gennaio alle ore 16.30, appuntamento con il libro di Giuseppe Garfagno “Ciro, il piccolo dinosauro italiano” (per bambini dai 7 ai 10 anni); lettura ad alta voce Le Storie di Filù alla Biblioteca Mario Luzi sabato 13 gennaio alle ore 11.00 (per bambini dai 4 ai 6 anni), dal libro di Levi Pinfold “Cane nero”; Letture animate alla Libreria Marabuk sabato 13 gennaio dalle ore 11.00 alle ore 12.00 (per bambini dai 4 anni in su).

-> Ho in Serbo una sorpresa per te: laboratorio multiculturale e corso di lingua serba per famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni alla Biblioteca delle Oblate, sabato 13 gennaio alle ore 16.00 (incontro “Il mio piatto preferito: laboratorio di disegno gastronomico”).

-> Cartamante: laboratorio di creatività per adulti e bambini con la tecnica della lavorazione della carta a cura di Stefania Rizzo (nome d’arte Cartamante), sabato 13 gennaio alle ore 15.30 presso Il Giardino del Tempo.

-> Strega comanda emozione!: letture e giochi di mimica facciale e corporea per conoscere e riconoscere le emozioni alla Biblioteca Filippo Buonarroti sabato 13 gennaio alle ore 10.30 per bambini dagli 8 ai 12 anni. Ingresso libero.

-> Fumettare le emozioni: laboratorio di illustrazione per bambini dai 6 agli 8 anni presso la Biblioteca Orticoltura sabato 13 gennaio alle ore 17.00.

-> Family yoga: ciclo di incontri domenicali relax per bambini accompagnati da un adulto al Circolo Lo Stivale di Bagno a Ripoli, per vivere l’esperienza dello yoga attraverso il respiro, il movimento e la creatività (ore 10:30-11:30 per bambini dai 3 ai 6 anni; ore 11:30-12:30 per bambini dai 7 ai 9 anni).

-> Cinema per bambini nel weekend: ciclo di incontri con i film di animazione Un secolo molto animato al Museo Novecento sabato 13 gennaio alle ore 15.30 (famiglie con figli dai 6 ai 14 anni), incontro dedicato agli anni Sessanta con in programma Il Signor Rossi – di Bruno Bozzetto, Kimba, il leone bianco- di Osamu Tezuka, Spider-Man- di Ralph Bakshi (Durata totale: 55’); domenica 14 gennaio alle ore 16.00 “Life animated” di Roger Ross Williams (2016) per i genitori e  “Richard Missione Africa” (2017) per i piccoli al Cinema La Compagnia.

-> Spettacoli per bambini nel weekend: musica del Libro della Giungla al Teatro Verdi, sabato 13 gennaio alle ore 16.30, e La bella e la bestia de I Pupi di Stac sabato 13 e domenica 14 gennaio alle ore 16.45 presso il Teatro Puccini.

Eventi letterari

-> #spiegonelibri: informazioni utili per chi ama la lettura a Firenze

-> Venerdì 12 gennaio alle 18.00, all’IBS Bookshop (via de’ Cerretani, 16R), si presenta il libro di Adalet Agaoglu, “Coricarsi e morire”, la storia di Aysel e della lotta per l’emancipazione femminile in un paese come la Turchia.

-> La RED Feltrinelli è il luogo dell’incontro con Tosca e il suo album “Appunti Musicali dal Mondo”. L’appuntamento è venerdì 12 gennaio alle 18.30.

-> Venerdì 12 gennaio alle 20.30, presso CMO Centro di Medicina Osteopatica (via Ungheria, 32), La bellezza della vita, incontri di Arte e Biografia, un ciclo di approfondimento sulle opere dei grandi della storia dell’arte. Il tema di questa settimana è Federico II.

-> Alla Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo, 24), venerdì 12 gennaio alle 21.00 ha luogo il progetto Poesie dalla prigione, patrocinato da Amnesty International. In questa occasione si presenta l’omonimo libro di Mahvash Sabet, a cura di Faezeh Mardani e Julio Savi. Intermezzi musicali di Carolina Cardini, Stefanica Baitan e Niccolò Cantara (per informazioni: 055 2616512 – bibliotecadelleoblate@comune.fi.it).

-> Altro appuntamento con la musica venerdì 12 alle 22.30 presso Le Murate, con Natural Mystic e il concerto in tributo a Bob Marley.

-> La giornata di venerdì 12 è l’ultimo appuntamento con Pitti Uomo del gennaio 2018. Si tratta dell’evento più atteso dell’anno fiorentino, dedicato agli amanti della moda e del buon gusto con stand, esposizioni, sfilate e presentazioni di tutte le novità della prossima stagione. Il luogo principe è la Fortezza da Basso ma la manifestazione si svolge anche in altri luoghi della città come la Stazione Leopolda, il Teatro Niccolini, Palazzo Vecchio, Palazzo Medici Riccardi. Il filo conduttore di questa 93^ edizione è il cinema; ospiti d’onore i nuovi nomi della moda finlandese e giapponese; altri temi sono lo sport e l’artigianato. Ampio spazio è dedicato ai migliori brand e stilisti del panorama internazionale.

-> Ecco i cicli di incontri e conferenze: sabato 13 gennaio alle 10.00, alla Fondazione Culturale Niels Stensen (viale Don Minzoni, 25G) si approfondiscono gli argomenti di Bioetica, Biodiritto e Biopolitica (ciclo di conferenze rivolto ai semplici cittadini al costo di 5 euro); sabato 13 gennaio alle 17.30, alla Libreria Salvemini (piazza Salvemini, 18), torna La Meditazione Gnostica ed I Viaggi Astrali, Fonti dell’Auto-Conoscenza (per informazioni e prenotazioni: 055 7876169 – gnosifirenze@gmail.com).

-> Sabato 13 gennaio alle 18.00, alla Biblioteca delle Oblate, si presenta il progetto Ho in Serbo una sorpresa per te, l’occasione di donare un libro per creare una biblioteca multilingue e un collegamento simbolico tra Italia e Serbia.

-> Domenica 14 gennaio alle 17.00 è l’ora di Un tè con i fotografi: Sandro Bini e Giovanni de Leo incontrano il fotografo Michele Borzoni per discutere sulla fotografia come documento.

Spettacoli

-> #spiegoneteatro: gli spettacoli di gennaio da non perdere

-> Gli appuntamenti del weekend cominciano con “Finale di partita” (9-14 gennaio) al Teatro della Pergola, dove Glauco Mauri e Roberto Sturno saranno in scena con uno dei testi più paradigmatici del Novecento: un omaggio a Beckett per la regia di Andrea Baracco. Da ricordare anche le due serate con La Compagnia delle Seggiole e i loro “Racconti del terrore”, fino al 13 gennaio.

-> Una serata particolare vi aspetta al Teatro di Rifredi fino a domenica 14 gennaio, con lo spettacolo “L’Ultimo Harem” per la regia di Angelo Savelli, tratto dai racconti de “Le mille e una notte” della scrittrice turca Nazli Eray, con l’interpretazione di un collaudato terzetto di attori: Serra Yilmaz, Valentino Chico e Riccardo Naldini.

-> Da segnare in agenda anche lo spettacolo del 12 gennaio di Jacopo Fo al Teatro Puccini, e nella stessa data “Follie d’amore” di Chiara Guarducci al Nexus Studio; da ricordare, inoltre, l’evento “Goodbye Mr. Nightingale” al Teatro Cantiere Florida, dall’11 al 13 gennaio.

-> Da segnalare l’appuntamento “I giganti della montagna”, in scena fino al 14 gennaio al Teatro Metastasio di Prato, per la regia di Roberto Latini; inoltre, allo spazio culturale Il Lavoratorio, ricordiamo l’evento Lettere romane per sabato 13 e domenica 14 gennaio, con l’attore Alessandro Fullin e il poeta Marco Barbieri.

-> Al Teatro le Laudi, invece, il 13 e 14 gennaio va in scena Processo al teatro”, da canovacci e testi della Commedia dell’Arte contaminati con estratti da Bertold Brecht, diretto da Lorella Serni; da segnalare, fino al 14 gennaio, anche lo spettacolo “Dove vai tutta nuda” al Teatro di Cestello, per la regia di Marco Predieri;

-> Ricordiamo i due appuntamenti al Teatro Verdi, Ort-Bustric e la musica del Libro della Giungla, sabato 13 gennaio, e il Balletto di Mosca con “Cenerentola” domenica 14 gennaio.

-> Da non perdere, nelle stesse date, anche lo spettacolo al Teatro Reims, “Festa di Famiglia”, la commedia diretta da Antonio Susini e Leonardo Cammunci.

-> Gli eventi teatrali principali del weekend si concludono con la “Carmen” al Teatro del Maggio Musicale, sabato 13 e domenica 14 gennaio, nella versione di Leo Muscato.

-> Da ricordare, infine, lo spettacolo “Diciassettesimo Capitolo” al Teatro dell’Antella fino al 14 gennaio, per la regia di Alessandro Riccio.

Concerti

-> Per gli amanti della musica segnaliamo l’appuntamento al Viper Theatre del 12 gennaio con i Canova, che presentano una special edition del loro disco e del nuovo tour.

–> Da segnare in agenda anche la serata alla Flog con il concerto dei Diaframma, sabato 13 gennaio, dove salirà sul palco come ospite anche Marcello Michelotti, cantante e fondatore dei Neon, la band che, con Diaframma, Litfiba e Pankow, è stata la punta di diamante della New Wave a Firenze.

-> Al Tender Club, sabato 13 gennaio, toccherà a Bobo Rondelli, che ritorna nel salotto fiorentino dopo tanti concerti organizzati in giro per la Toscana e per l’Italia.

–> Fa tappa a Prato Valeria Caliandro, che il 13 gennaio suonerà live al Capanno Black Out per presentare il suo secondo album, “La seducente assenza”.

-> Da non perdere, nella stessa data, anche il concerto di Maurizio Geri al Circolo Il Progresso di Firenze.

–> Segnaliamo, inoltre, l’appuntamento di sabato 13 gennaio al Cafe 1926 Bistrot, dove si esibiranno i Talking Ties con svariati successi della Swing Era, Black Music, Ragtime e Boogie-Woogie.

–> Per finire, ricordiamo i due concerti al Teatro della Pergola, che vedranno sabato 13 gennaio Giuseppe Albanese al pianoforte e domenica 14 gennaio il Quartetto Fonè (Paolo Chiavacci e Marco Facchini ai violini, Chiara Foletto alla viola e Filippo Burchietti al violoncello).

Eventi enogastronomici

-> #spiegonefood: gli appuntamenti col gusto a Firenze

-> Appuntamenti in Vineria con degustazione di vini condotta dal sommelier Fabio Ceccarelli alla Vineria 54 Rosso venerdì 12 gennaio.

-> Alla Trattoria Da Burde cena con degustazione con i piatti etruschi preparati da Paolo Gori e scelta di vini (prezzo 35 € a testa).

-> Continua il ciclo di degustazioni condotto da Francesco Villa anche alla Fisar di Empoli, con serata dedicata al Piemonte e alla Riserva di Barbaresco Rabaja’.

-> Per i bambini dai 6 agli 11 anni, sabato 13 gennaio, corso per imparare a cucinare la lasagna all’Accademia dei Piccoli Chef.

-> Per gli amanti dell’ambiente, invece, training Funghi Espresso, corso di due giorni sulla coltivazione dei funghi sul fondo del caffè e lezioni di marketing e imprenditoria enogastronomica.

-> Appuntamento al Caffè de Paris per l’aperitivo del sabato.

-> Altro corso per imparare a cucinare la carne con la birra anche domenica 14 gennaio alla Scuola di cucina Lorenzo de’ Medici.

-> Percorso enogastronomico per scoprire le opere d’arte cittadine in Contemporary Prato.

-> Continua il Brunch della domenica al Dome di Firenze.

-> Ancora Sunday Brunch anche all’Odeon Bistro.

-> Anche al Cartabianca Caffè Brunch a partire dalle 12.

Cinema a Firenze

-> Al Cinema La Compagnia (via Cavour, 50R) sono in programma “Uninvited – Marcelo Burlon” di Mattia Colombo (venerdì 12 gennaio alle 19.00, sabato 13 gennaio alle 17.00), il film-documentario che ritrae la vita pubblica e privata del direttore creativo di Country of Milan; “Loving Vincent” di Dorota Kobiela (venerdì 12 gennaio alle 21.00), il primo lungometraggio dipinto a mano che racconta la storia di Armand Roulin; “Nothingwood party” di Sonia Kronlund (sabato 13 gennaio alle 15.00), il cinema secondo Salim Shaheen; “All These Sleepless Night” di Michal Marczak (sabato 13 gennaio alle 19.00), la rievocazione delle emozioni e della vita dei ventenni; “The Hate Destroyed” di Vincenzo Caruso (sabato 13 gennaio alle 21.00, domenica 14 gennaio alle 19.00), film proiettato alla presenza di regista e protagonista, dedicato all’omofobia, al rifiuto razzista e alla violenza; “Life Animated” di Roger Ross Williams (domenica 14 gennaio alle 16.00), la commovente vicenda di un bambino e della sua grave malattia; “Il senso della bellezza” di Valerio Jalongo (domenica 14 gennaio alle 21.00), tra scienza e misteri dell’universo. Il prezzo dei biglietto parte da 6 euro.

-> Al Cinema Odeon (piazza degli Strozzi): “Three billboards outside Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh (venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 gennaio alle 16.00, alle 18.15 e alle 21.00), l’avventura di una madre che cerca giustizia per la figlia lottando contro un gruppo di poliziotti; versione originale con sottotitoli in italiano, biglietti a partire da 7,50 euro.

-> Domenica 14 gennaio alle 16.00, presso il Teatro Giotto (piazzetta dei Buoni, 1), sarà proiettato il film di Alessandro G.A. D’Alessandro, “Barbiana 65. La lezione di Don Milani”, creato con il recupero del materiale filmato dallo stesso regista nel dicembre 1965; il costo del biglietto va da un minimo di 2 a un massimo di 5 euro.

Nightlife

-> Una divertente serata vi attende al Capanno Black Out di Prato, che venerdì 12 gennaio ospiterà i The Blues’n’Roll Band, sulla scia nostalgica e underground di un tempo che fu, che però fa ballare ancora adesso.

-> Rimanendo in tema di feste imperdibili, al Tenax, venerdì 12 gennaio sarà la volta della Febbre a 90, il party dedicato alla musica, allo stile e alle icone che hanno segnato quegli anni.

-> Da ricordare anche la serata con i Rabbia Rosa, che venerdì 12 gennaio al Circolo Il Progresso daranno vita ad un live con arrangiamenti dal moderno côté sonoro.

-> Al Combo Social Club sono due gli appuntamenti del weekend, che vedranno sul palco il live degli Assalti Frontali venerdì 12 gennaio e La Festa delle Medie sabato 13 gennaio.

-> Da non perdere l’evento Musicalismo Urbano al Tasso Hostel che venerdì 12 gennaio proporrà una vasta selezione musicale by DNArt & Biga.

-> Da segnalare anche la David Bowie Night al Glue Alternative Concept, per sabato 13 gennaio.

-> Per finire, da segnare in agenda anche le due serate al Caffè letterario Le Murate, che venerdì 12 gennaio vedrà sul palco il tributo a Bob Marley con i Natural Mystic, mentre sabato 13 gennaio sarà la volta dei  Sons of the stars, con playlist piene di soul vibes.

Gite fuori porta

Firenze e dintorni: tesori da scoprire fuori città

Firenze da vivere: i consigli della redazione

Sei in visita a Firenze e vuoi sapere cosa andare a visitare? Passi per il capoluogo toscano solo per poco tempo e desideri fare una passeggiata veloce? Vivi a Firenze e hai bisogno di idee su cosa o dove mangiare, su dove acquistare oggetti specifici o su cosa fare la sera? Ecco i consigli della nostra redazione e continua a seguirci per tante altre proposte!

Cosa vedere a Firenze in mezza giornata

Cosa vedere a Firenze in un giorno

Cosa vedere a Firenze in tre giorni

Cosa mangiare a Firenze: piatti tipici

Cosa mangiare a Firenze: dolci tipici

Cosa mangiare a Firenze: pizzerie

Cosa mangiare a Firenze: street food

Cosa comprare a Firenze

Cosa fare a Firenze la sera

Speciale Natale a Firenze: mercatini e Winter Park

Etichette: