Pubblicato in: News

Weekend a Firenze: tutti gli eventi da non perdere

(fonte: pixabay)

Florence Korea Film Fest, Firenze Bio, Giornate del FAI, tante mostre, teatro, libri e originali iniziative per i più piccoli. Tanti gli eventi a Firenze da non perdere nel primo weekend di primavera. Non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Pronti a scoprire tutto? Ecco il nostro #spiegoneweekend con i consigli sugli eventi a Firenze da venerdì 23 a domenica 25 marzo.

Mostre a Firenze

-> #spiegonemostre: le mostre da non perdere a Firenze

-> Istanti di strada: al Caffè Letterario Le Murate le fotografie di Alice Gravini illustrano le complessità e le contraddizioni della città, il suo tessuto urbano e umano, la sua antropologia e la sua storia in continua trasformazione.

– > Airships | Dirigibili. Navi tra le nuvole (fino al 23 marzo): modellini e tavole illustrate di grande formato, frutto di anni di lavoro, ricerca e passione di Max Pinucci per i giganti dell’aria.

-> Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento (fino al 24 marzo): nel sacrario della basilica di Santa Croce il tema della Natività  è indagato attraverso una quindicina di sculture di grandi dimensioni raffiguranti la Madonna con il bambino o la Sacra Famiglia.

-> Francisco Smythe e Firenze (fino al 29 marzo): a Palazzo Medici Riccardi un ricordo del pittore cileno a lungo residente a Firenze.

-> Versi di Vetro (fino al 30 marzo): dal 16 febbraio a Villa Romana in via Senese 68, il progetto dell’artista Patrick Joel Tacheda Yonkeu dedicato ai morti del Mar Mediterraneo nella speranza in un prospero futuro.

-> Lo spazio del silenzio (fino al 30 marzo): alla Galleria delle arti e del disegno una cinquantina di opere tra dipinti, grafiche e sculture dell’artista biellorusso Boris Zaborov.

-> Made in New York. Keit Harring, Paolo Buggiani and co. (fino al 3 aprile): la Street Art newyorkese della fine degli anni Ottanta esposta a Palazzo Medici Riccardi.

-> Love, Knots and Sticks (fino al 3 aprile): mostra pittorica di Vincenzo Gualano negli spazi di Ganzo, il ristorante-laboratorio di via de’ Macci 85r.

-> Universo ritrovato (fino al 3 aprile): le opere di Andrea Chiarantini alla Galleria Immaginaria di via Guelfa 22/ar.

-> Giottolandia. Quando la natura imita l’arte. Dalla Maremma una raccolta di ciottoli di Roberto Mari (fino all’8 aprile): al Museo di Storia Naturale “La Specola” una collezione di giottoli, pietre calcaree dai colori e disegni multiformi, quasi delle anticipazioni della pittura astratta.

-> Vincenzo Gemito (fino all’8 aprile): eccezionalmente esposte al Museo del Bargello tre terracotte realizzate dallo scultore napoletano intorno al 1870: “Scugnizzo”, “Studio dal vero (Moretto)” e “Fiociniere”.

-> Da Brooklin al Bargello: Giovanni della Robbia, la lunetta Antinori e Stefano Arienti (fino all’8 aprile): al Museo del Bargello sarà possibile ammirare a Firenze la lunetta con la “Resurrezione” di Giovanni della Robbia, recentemente esposta a due grandi mostre presso il Museum of Fine Arts di Boston e la National Gallery di Washington.

-> There is a Light that never goes out (fino al 13 aprile): Allo ZAP – Zona aromatic protetta, in vicolo  di Santa Maria Maggiore, la mostra fotografica di Antonio Viscido sui volti del pubblico, a teatro e non solo, illuminati dalle luci degli smartphone.

-> Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura alla Galleria dell’Accademia (fino al 15 aprile): il Trecento come secolo in cui nasce la moda. I ricami, i preziosi velluti e le tavole dagli sfondi dorati testimoniano ancora oggi la grande tradizione artigianale e artistica di Firenze.

-> Reliquiario di Montalto al Bargello (fino al 8 aprile): il rarissimo capolavoro di oreficeria medievale, attribuito all’artista francese Jean Du Vivier, attivo a Parigi alla corte di Carlo V, sarà visibile nella Cappella della Maddalena per tutta la durata dei lavori di restauro al Museo Sistino Vescovile di Montalto, danneggiato durante il terremoto del 30 ottobre 2016.

> Omaggio ad Aldo Mondino (fino al 14 aprile): la Galleria Santo Ficara, che ha seguito per molto tempo il lavoro di Aldo Mondino, e la Galleria Il Ponte, che negli anni ha raccolto un importante nucleo di opere realizzate fra il 1963 e il 1964, presentano a Firenze una doppia personale in collaborazione con l’Archivio Aldo Mondino.

-> Il Settecento: una selezione (fino al 15 aprile): nella Sala delle nicchie di Palazzo Pitti una raffinata selezione di opere del Settecento che affrontano il tema del viaggio, del fascino per l’Oriente, del ritratto all’epoca dei Lumi e della vita intima e famigliare dei bambini.

-> Corpus Dei (fino al 18 aprile): gli scatti fotografici  di Sabrina van den Heuvel, giovane fotografa olandese che ha trascorso alcuni mesi in Italia, esposti all’Istituto Olandese in viale Torricelli 5.

-> Momento Flettente (fino al 21 aprile): la Galleria Cartavetra ospita la prima personale di Pietro Desirò, giovane artista specializzato nell’incisione, già vincitore di una borsa di studio della Banca Centrale di Livorno per il Corso di Specializzazione al Bisonte.

-> Monet Experience e gli Impressionisti (fino al 1° maggio): alla chiesa di Santo Stefano a Ponte la mostra multimediale proposta da Crossmedia Group è un’immersione sensoriale nei capolavori del grande maestro e dei maggiori interpreti dell’Impressionismo.

-> 1927. Il ritorno in Italia. Salvatore Ferragamo e la cultura visiva del Novecento (fino al 2 maggio): al Museo Ferragamo una panoramica sull’Italia degli anni Venti, quando Salvatore Ferragamo tornò in patria dopo dodici anni trascorsi negli Stati Uniti.

– > L’arte terapeutica del cibo (fino al 7 maggio): alla Biblioteca Marucelliana il rapporto tra il cibo e l’uomo, ma anche il cibo come medicina, indagati nel corso della storia.

– > Con dolce forza. Donne nell’universo musicale del Cinque e Seicento (fino al 13 maggio): ospitata all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote a Ponte a Ema, l’esposizione è dedicata alle donne musiciste del XVI e XVII secolo con un particolare occhio di riguardo al contesto storico culturale fiorentino.

-> Spagna e Italia in dialogo nell’Europa del Cinquecento (fino al 27 maggio): nell’Ala Magliabechiana delle Gallerie degli Uffizi la mostra dedicata agli scambi artistici e culturali tra l’Italia e la Spagna nel Cinquecento.

-> Dipingere e disegnare “da gran maestro”. Il talento di Elisabetta Sirani (fino al 10 giugno): appena inaugurata, la nuova mostra della Galleria delle Statue e delle Pitture degli Uffizi è dedicata alla straordinaria pittrice bolognese allieva di Guido Reni.

-> Maria Lai. Il filo e l’infinito (fino al 10 giugno): alle Gallerie degli Uffizi  la monografica dedicata all’artista sarda. Cinquanta opere per riflettere sulla condizione della donna nella tradizione.

– > Voci di donne. L’universo femminile nelle raccolte laurenziane (fino al 29 giugno): la mostra, allestita nelle sale della Biblioteca Medicea Laurenziana, propone i risultati di una inedita quanto interessante indagine tra i fondi manoscritti della biblioteca alla ricerca dei testi legati al mondo femminile. La donna appare nella duplice veste di artefice e soggetto delle opere esposte.

-> Tracce. Dialoghi ad arte nel Museo della Moda e del Costume (fino al 31 dicembre): a Palazzo Pitti la mostra/allestimento che mette in evidenza le corrispondenze tra le creazioni di stilisti-artisti e artisti-couturiers operosi dagli anni Trenta del Ventesimo secolo fino ai giorni nostri.

-> L’arte di donare (fino al 10 marzo 2019): in esposizione al Museo archeologico nazionale reperti provenienti da un arco di tempo lunghissimo, dall’antico Egitto al Medioevo, con una incursione addirittura nel contemporaneo, entrati di recente nelle collezioni del museo.

Eventi per bambini

-> #spiegonebambini: cosa fare con i più piccoli a marzo

-> Attività al Museo Galileo: due laboratori, sabato 24 marzo per bambini dai 9 anni in su alle ore 15 Sperimentiamo il museo!, esperimenti per esplorare e comprendere la realtà e visita al primo piano del museo per ammirare gli strumenti originali; domenica 25 marzo alle ore 15 Gli strumenti di Galileo, i bambini dai 7 anni in su si confrontano con il cannocchiale e il compasso geometrico e militare.

-> Incontri museali imperdibili per i piccolissimi: sabato 24 marzo alle ore 14 Affabulando… sulle tracce degli animali fiorentini, visita per le vie della città alla scoperta di storie fiorentine seguendo le tracce degli animali; alle ore 15, per Museum Time, appuntamento al Museo Nazionale del Bargello per un’attività narrativa; alle ore 16 Affabulando… a Palazzo Pitti, visita guidata al palazzo in forma narrativa per incuriosire i più piccoli sulle storie della famiglia Medici; mentre domenica 25 marzo alle ore 10.15 Affabulando… al Giardino di Boboli, visita guidata al giardino in forma narrativa per incuriosire i più piccoli sulle storie della famiglia Medici, e alle ore 16.30 Danze a corte, per rivivere l’esperienza delle sfarzose feste medicee che venivano organizzate nella seconda metà del Cinquecento a Palazzo Vecchio in occasione di matrimoni e dell’arrivo a Firenze di importanti personalità da tutta Europa; infine, mostra dedicata all’infanzia Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri a Villa Bardini (dal 13 febbraio al 3 giugno 2018), grandi classici da Pinocchio a Cappuccetto Rosso, da Heidi a Topolino, fino al recentissimo Harry Potter, e laboratori creativi di Artediffusa alle ore 16.00 ogni domenica, giochi e letture per conoscere i personaggi protagonisti della mostra.

-> Letture per i piccoli: sabato 17 marzo alle ore 10.45 e alle ore 11.30 alla BiblioteCaNova Isolotto Tre Storie Piccine Picciò, lettura del libro “Arturo” di Oli e Marc Taege (Kalandraka, 2011); alle ore 11 alla Biblioteca Mario Luzi Le Storie di Filù, lettura ad alta voce per bambini dai 4 ai 6 anni del libro di Claude Boujon “Il litigio” (Babalibri, 2009); alle ore 16.30 alla BiblioteCaNova Isolotto Ad ogni lingua la sua stranezza, lettura animata dei libri “Il paese con l’esse davanti” da “Favole al telefono” di Gianni Rodari e “I Figli del Mercante” (fiaba persiana – Fiabe dal Mondo), per inventare parole strampalate e divertenti filastrocche e giocare insieme a Parole al Telefono; alle ore 16.30 alla Libreria IBS Letturando, fiabe in libreria, letture a alta voce di fiabe e racconti per bambini a cura di Valentina Testoni e Matias Endrek.

-> Circonessi: percorso che utilizza le arti circensi in chiave ludico-creativa come strumento per favorire la relazione genitore-bambino, lezioni di circo per famiglie ogni venerdì dalle ore 18.00 alle ore 19.00 presso lo Spazio Co-Stanza in collaborazione con l’associazione En-Piste.

-> Dinosauri e impronte: attività di gioco sulle impronte attraverso l’uso del microscopio e di calchi, per ragazzi dai 7 ai 10 anni, venerdì 23 marzo alle ore 17.00 alla Biblioteca Orticoltura; i ragazzi scopriranno i metodi di indagine del paleontologo per ricostruire la storia di un luogo, come quello dei Monti Pisani, dove sono state trovate le impronte di vari rettili, tra cui un dinosauro.

-> Fiabe in stanza di sale: venerdì 23 marzo alle ore 17.15 relax e lettura di fiabe presso la stanza di sale himalayano in via Strozzi 2, per bambini dai 4 anni in su.

-> Primavera Novecento: attività per bambini dai 3 ai 10 anni e famiglie per reinventare il mondo dei fiori in chiave artistica, sabato 24 marzo dalle ore 16.30 in poi al Museo Novecento.

-> Disegnare l’amicizia: laboratorio per stilare uno story-board sulla base di un testo che narra l’amicizia sbocciata tra alcuni ragazzi, accomunati dal desiderio di salvare il pianeta, in vacanza in un’oasi del WWF, sabato 24 marzo alle ore 16.00 alla Biblioteca delle Oblate, per ragazzi da 12 a 14 anni.

-> Breakfast with Bunny: colazione speciale di Pasqua all’Hard Rock Cafe Firenze, sabato 24 marzo dalle ore 9:15 alle 11:15.

-> Un secolo molto animato: ciclo di incontri per scoprire i più bei film d’animazione rivolto a famiglie con figli dai 6 ai 14 anni. Al Cinema La Compagnia domenica 25 marzo alle ore 15.30 Kiki – Consegne a domicilio, di Hayao Miyazaki.

Eventi gastronomici

-> #spiegonefood: tutti gli eventi da non perdere

-> Inizia il 23 marzo e va avanti fino a domenica 25 la 1° Festa della patata, per tutti gli appassionati e non che vogliono scoprire le declinazioni in cucina di questo pregiato tubero. L’appuntamento con le degustazioni, i laboratori e i mercatini e tanti altri prodotti a km 0 è in piazza della Repubblica.

-> Ancora, da venerdì fino a domenica, negli spazi della Fortezza da Basso, avrà luogo Firenze BIO, la mostra mercato dei prodotti biologici e biodinamici. In queste tre giornate, sarà possibile partecipare a convegni, degustazioni, cooking show, iniziative nelle scuole e menù dedicati in oltre 50 ristoranti della città. L’ingresso è gratuito.

-> Le porte della Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu di Firenze si aprono a chiunque voglia visitarla e conoscere la sua ampia offerta formativa venerdì 23 marzo. In questa giornata sarà possibile conoscere tutti i corsi di formazione, da quelli amatoriali fino a quelli professionali e accademici. Per partecipare contattare la segreteria info@cordonbleu-it.com oppure chiamare al n. 055 2345468.

-> Cena realizzata in un ambiente privo di luce per lasciar spazio agli altri sensi con ricette esclusive a base di pesce preparate dallo chef Emiliano Galiazzo. A “La rotta delle Spezie”, organizzata dal Ristorante La Capponcina di Settignano, i piatti saranno serviti da uno staff di camerieri non vedenti. Ad accompagnare l’evento saranno esposte opere dello scultore non vedente Felice Tagliaferri (Felice Chiesa dell’Arte). Costo della cena 40 € a persona.

-> Continuano i corsi di alta formazione organizzati da Confcommercio Toscana. Il tema di venerdì 23 marzo sarà la cottura a bassa temperatura, con i docenti Fabio Bianconi e Guido Mori. Costo della giornata 130 €.

-> Con la scelta di 3 vini provenienti da 3 zone aventi in comune suoli di origine vulcanica, da Vineria 54 Rosso arriva “I Bianchi Vulcanici”, con 3 produttori di eccellenza, 3 grandi vitigni italiani e 3 denominazioni importanti. Costo della serata 28 € a persona.

-> Fine settimana denso di appuntamenti con il food: per sabato 24 e domenica 25 Eataly Firenze e SMS Serpiolle hanno organizzato “La Gnoccata”, festa paesana per grandi e piccini alla sua 40esima edizione, dove tradizioni toscane, la buona cucina e la cultura si mescolano, dando vita a un ambiente di festa e divertimento per tutti i gusti.

-> A partire dalle 11 di sabato 24, invece, degustazioni di Pasqua con prodotti Lindt all’Enoteca Alessi.

-> Per mamma e bambino, invece, corso di cucina PIC NIC all’Accademia Piccoli Chef, in previsione della Pasqua e delle gite fuori porta. Per questa occasione si prepareranno vol-au-vent di pasqua all’uovo di quaglia, girelle panbrioche al formaggio da pic nic e tartufini tuttoriciclo. Prezzo: 55 €  a coppia.

-> Sunday Brunch a La Vineria Sonora dalle 12.30 alle 15.30 con succhi di frutta biologici, tisane alle erbe di montagna, caffè bio-equo-solidali alla moka o filtro, e poi ancora, pane toscano DOP e da Grani Antichi Biodinamici, Marmellate Biologiche, mix di salumi artigianali, vini naturali & groove e Vinyl Selection all day long. Prezzo a persona 15 € (bevande escluse).

-> Sunday Brunch anche al Cartabianca Caffè a partire da mezzogiorno.

-> Brunch della domenica anche al Dome.

-> Autentico Brunch in stile americano anche all’Helvetia & Bristol Firenze con babysitter disponibile su richiesta.

Cinema a Firenze

-> #spiegonecinema: i film e gli eventi cinematografici in città

-> Venerdì 23 marzo, presso Palazzo Lenzi (piazza Ognissanti, 2), continua la rassegna di film francesi in versione originale con sottotitoli in italiano. Alle ore 18.00 e 20.00, la seconda delle giornate del cinema quebecchese in Italia – XV edizione. Ingresso gratuito.

-> Proiezione del film “Ex Machina”: sabato 24 marzo, alle ore 15.30, presso il Cinema Stensen (viale Don Minzoni 25c), sarà proiettato il film di fantascienza “Ex Machina” di Alex Garland (Usa/Gb, 2015, 108’). Introduce e modera il dibattito a fine spettacolo Massimo Mugnai (Ex Scuola Normale Superiore di Pisa). Maggiori info: www.stensen.org.

-> Da venerdì 23 a domenica 25 marzo, alle ore 21.00 (solo domenica 25 marzo anche ore 16.00 e 18.30), al Cinema Odeon di Firenze il film “Mary Magdalene” di Garth Davis in versione originale sottotitolata in italiano. Biglietti: intero 8,50 € / ridotto 6,50 €. Maggiori info su www.odeonfirenze.com.

-> Un secolo molto animato: proseguono gli incontri per vivere la magia del cinema d’animazione, rivolti ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 14 anni e alle loro famiglie. Al Cinema La Compagnia (via Cavour 50/r), domenica 25 marzo, alle ore 15.30, “Kiki – Consegne a domicilio” di Hayao Miyazaki. Ingresso gratuito.

-> Florence Korea Film Fest: al Cinema La Compagnia, la sedicesima edizione del festival dedicato al meglio della cinematografia sud coreana.

Eventi letterari

-> #spiegonelibri: le presentazioni e gli eventi letterari a Firenze

-> Venerdì 23 marzo alle 22.00, presso Casa Tuballo (via Maragliano, 6), Storia del costume: Everyday fashion of the ‘20s/30’s. L’appassionato di moda vintage Stefano Red Moon offrirà dritte per curare un abbigliamento in stile Swing Era.

-> Come ogni venerdì alle 20.30, presso CMO Centro di Medicina Osteopatica (via Ungheria, 32), La bellezza della vita, incontri di Arte e Biografia.

-> Nell’abito di Si scrive Marzo, si legge Donna: alle Oblate, venerdì 23 alle 17.00, la presentazione del libro di Silvia Ammavuta “Il segreto del fico”; sabato 24 alle 10.30, la presentazione di “Le mani sul corpo” di Luciana Coen.

-> Sabato 24 marzo alle 11.00, a Palazzo Strozzi, Scrittori raccontano Scrittori: Francesco Manfredi racconta Dino Buzzati.

-> Alla BiblioteCaNova Isolotto: sabato 24 marzo alle 17.00, l’ultimo appuntamento del ciclo Incontro con la poesia.

-> Presso IBS Bookshop, sabato 24 marzo alle 18.30, la presentazione del libro di Paolo Tocco “Ho bisogno di aria”.

-> Presso Le Murate: venerdì 23 marzo alle 19.00, il Premio internazionale di letteratura città di Como, quinta edizione del concorso letterario, un appuntamento per presentarlo al pubblico fiorentino. Sabato 24 marzo alle 17.30, incontro con il poeta Filippo Strumia e discussione intorno alla sua seconda raccolta poetica “Marciapiede con vista”. Domenica 25 marzo alle 17.30 la presentazione del libro “È sempre estate” di Abdou Mbacke Diouf.

-> Il weekend da venerdì 23 a domenica 25 marzo alle 20.00, gli appuntamenti con Secondo ciclo | Libere di essere. Noi e i nostri corpi, laboratorio di consapevolezza presso la Libreria delle Donne (via Fiesolana, 2).

-> Domenica 25 marzo alle 21.00, presso il Nabucco Wine Bar e Food, la gara di poesia Poetry Slam. Per maggiori informazioni: collettivo.komorebi@gmail.com.

Spettacoli teatrali

-> #spiegoneteatri: gli spettacoli da vedere a Firenze

-> Gli appuntamenti del weekend cominciano con La scortecata, fino al 24 marzo al Teatro di Rifredi per la regia di Emma Dante; da ricordare anche gli spettacoli “Sempre domenica” del 22 marzo al Teatro Florida diretto da Clara Sancricca, e nella stessa location il 24 marzo “Amnios/Imperdonate”.

-> Tre serate particolari vi aspettano al Teatro Puccini, il 23 e il 24 marzo con la compagnia di danza acrobatica dei Sonics in Toren, e fino al 25 marzo al Teatro di Cestello conFirenze 1865-1915per la regia di Marcello Ancillotti.

-> Da segnare in agenda lo spettacolo “Sogno e son desto…in viaggio”, con Massimo Ranieri al Teatro Verdi sabato 24 marzo; mentre andrà in scena al Teatro delle Arti, giovedì 22 marzo, “Memorie dallo Jonio” di Carlo Gallo, e al Teatro della Pergola, dal 23 marzo, “Delitto/Castigo” di Sergio Rubini.

-> Fa tappa al Teatro Fabbricone di Prato, dal 22 al 25, “Ifigenia, liberata” di Carmelo Rifici; invece il 23 marzo al Teatro Magnolfi toccherà a Più carati, e infine il 24 e 25 marzo nella stessa location “Controllori” della Compagnia Gli Omini.

-> Da ricordare l’appuntamento del 24 e del 25 marzo al Teatro Lumière conHo incontrato luiper la regia di Paola Tanda e Vittorio Cencioni; inoltre segnaliamo “Getsemani – Una storia veraal Teatro delle Spiagge il 23 marzo, della Compagnia Ciurma Storta.

-> Gli eventi teatrali principali del weekend si concludono con “Amletò”, al Teatro Studio di Scandicci fino a giovedì 22 marzo; infine sabato 24 marzo andrà in scena “La signora Pirandello”, e domenica 25 marzo  “Mozart contro Cambini”, entrambi al Teatro dell’Antella.

Concerti

-> Per gli amanti della musica segnaliamo gli appuntamenti al Cafè 1926 del 22 marzo con il It’s swing, mentre sabato 24 marzo sarà la volta del concerto dei Talking Ties.

-> Segnatevi in agenda anche i live al Teatro Giotto di Vicchio del 22 marzo con l’artista Marceo Parker; mentre il 23 marzo toccherà a The Jelly Factory, per una serata dalle contaminazioni funk alla ballad moderna, dallo swing al blues, ed anche al rock.

-> Da ricordare gli eventi di giovedì 22 marzo al Nelson Mandela Forum per l’atteso tour, in parte già sold out, di Lorenzo Jovanotti; ancora al Viper Theatre salirà sul palco Nitro Wilson, che presenterà sabato 24 marzo il nuovo album ‘No Comment’, mentre domenica 25 marzo sarà la volta di Joan As Police Woman.

–> Da segnalare le serate di venerdì 23 marzo al Tender Club con Giuda e della Shame Blues Band al Jazz Club; mentre sabato 24 marzo toccherà a Angela Baraldi al Circolo Il Progresso.

–> Non perdetevi il concerto dei Modena City Ramblers del 24 marzo alla Flog, e il live degli Ortolani nella stessa data alla Nof Club; si chiude domenica 25 marzo con l’esibizione di Giovanni Allevi al Teatro Verdi.

Nightlife

-> Una divertente serata vi attene venerdì 23 marzo al Combo Social Club con il One Hour, un maxi countdown di 60 minuti che detta la durata di uno specifico e delirante party, al termine del conto alla rovescia una sirena accompagnata da una cascata di coriandoli e tanta musica.

-> Rimanendo in tema di eventi imperdibili, al Circolo Buh!, dal 24 al 25 marzo, toccherà alla Meef 2018, la Modular synthesizer Exhibition – Fair in Florence, in collaborazione con lo IED Firenze.

-> Segnatevi in agenda anche il party all’Appartamento, che sabato 24 marzo ospiterà i Blueklein – Swing e Manouche, un quintetto esplosivo che eseguirà un repertorio strumentale della tradizione jazz con un assetto ispirato alla strada e alle sue atmosfere.

-> Da ricordare, infine, l’appuntamento al Tenax del 23 marzo con Cosmo, mentre al Glue Alternative Concept il 24 marzo vi aspettano i Moncler New Glamour, che faranno rivivere  il glamour e lo sfarzo dei plasticosi anni ’80.

Gite fuori porta

Firenze e dintorni: tesori da scoprire fuori città

Firenze da vivere: i consigli della redazione

Sei in visita a Firenze e vuoi sapere cosa andare a visitare? Passi per il capoluogo toscano solo per poco tempo e desideri fare una passeggiata veloce? Vivi a Firenze e hai bisogno di idee su cosa o dove mangiare, su dove acquistare oggetti specifici o su cosa fare la sera? Ecco i consigli della nostra redazione e continua a seguirci per tante altre proposte!

Cosa vedere a Firenze in mezza giornata

Cosa vedere a Firenze in un giorno

Cosa vedere a Firenze in tre giorni

Cosa mangiare a Firenze: piatti tipici

Cosa mangiare a Firenze: dolci tipici

Cosa mangiare a Firenze: pizzerie

Cosa mangiare a Firenze: street food

Cosa comprare a Firenze

Cosa fare a Firenze la sera

Non perderti un evento a Firenze!

Etichette: