Pubblicato in: Guide

Festa della Liberazione a Firenze: gli eventi del 25 aprile 2018

Mara MarchiMara Marchi 5 mesi fa
statue di caduti per la Liberazione del 25 aprile
Fonte: Pixabay

Il 25 aprile è una data da ricordare, un giorno fondamentale per la storia d’Italia, simbolo della vittoriosa lotta di resistenza militare e politica delle forze partigiane durante la seconda guerra mondiale, dedicata alla memoria della fine del nazifascismo.

Anche Firenze, in occasione del 73esimo anniversario della Liberazione, ha messo in calendario numerose iniziative culturali, musicali e sociali, con svariate manifestazioni tra cortei, mostre, passeggiate sui luoghi della resistenza, visite guidate, sagre e mercati.

25 aprile a Firenze: le iniziative in città

Come ogni anno la Firenze antifascista festeggerà il prossimo 25 aprile in piazza S. Spirito, al centro del quartiere di S. Frediano, che per primo fu liberato dalla Brigata Sinigaglia. A partire dalle 15, ci saranno interventi, dibattiti, musica, cibo e bevande, il tutto a prezzi popolari. Alle 17:00 il corteo antifascista comincerà la sua marcia per le strade della zona, fino al monumento ai caduti dell’eccidio di piazza Tasso. Dalle 19:30, invece, sarà possibile cenare in piazza S. Spirito e godersi il concerto de Il Menestrello (stornelli, canti popolari e di lotta) e dei Malasuerte Fi-Sud.

Ritorna anche il Pranzo antifascista, la tavolata che ormai da anni si tiene in piazza Poggi sotto la Torre di San Niccolò. Tutta la giornata del 25 aprile sarà accompagnata da musica e balli. Sarà un momento di festa dai forti connotati simbolici, nonché occasione di rilancio di quei valori che caratterizzano la carta costituzionale. Il costo del pranzo sarà di 12 euro, con interventi dal palco di ANPI, studenti e studentesse, e contributi dalle comunità Kurda, Senegalese e Saharavi. La musica sarà a cura di: Coro Terra Canto Memoria, Italica, Moustached Pandas e Milonga solidale e antirazzista. Non mancherà l’animazione per i più piccoli con Cirque En Piste. Info su: http://www.arcifirenze.it/events/pranzo-antifascista/

Per ricordare le vittime e la lotta della Liberazione, nel pomeriggio del 25 aprile verrà organizzata una passeggiata scandita dalle soste sui Luoghi della Resistenza e dai racconti a cura di Dietro Le Quinte Teatro. La partenza è prevista per le ore 15 (con presentazione e saluti del Presidente del Quartiere 5) dal Circolo Arci Le Panche in  via Caccini 13/b, con soste alle lapidi poste in via di Quarto, al Circolo Arci Tre Pietre, all’Istituto Chimico Farmaceutico e in località Terzollina. La manifestazione si conclude alle ore 18 nel giardino dell’Sms Serpiolle.

Da piazza della Signoria, sarà possibile intraprendere il tour guidato organizzato da Seeflorence, una passeggiata per le vie di Firenze con un itinerario ispirato allo ‘struscio fiorentino’, alla scoperta di curiosità, leggende, aneddoti e credenze popolari del Medioevo e del Rinascimento. L’incontro con la guida è programmato alle ore 15, davanti al monumento equestre di Cosimo. Per partecipare alla visita guidata visitate il sito: www.seeflorence.it

Al Circolo culturale urbano Buh! in via Panciatichi 16, nel quartiere di Rifredi, si terrà il pranzo con concerto e dj set annessi, per festeggiare la Liberazione all’insegna della buona compagnia e della musica. Ad allietare la giornata sarà la band della Nuova Pippolese, il gruppo ancora oggi ricordato per i concertini ambulanti sui carri prima a cavallo e poi a motore, che animavano il parco delle Cascine di Firenze durante la Festa del Grillo o per la Rificolona. Con loro sul palco un vasto repertorio sonoro della tradizione fiorentina, alcuni celebri brani come Il Grillo e la Formica, La biritullera, Mattinata Fiorentina o La porti un bacione a Firenze ed altre inedite, recuperate e riarrangiate da vecchi spartiti impolverati nei mercatini delle pulci. Il contributo per il pranzo sarà di 15€, trovate tutte le info su: https://www.facebook.com/events/165529814146787/

In viale Guidoni si terrà, invece, la Fiera della Solidarietà, l’appuntamento primaverile con tanti stand di artigianato, prodotti tipici, abbigliamento e generi vari. Un mercato da non perdere per vivere a 360° il quartiere di Novoli della città.

La serata del 25 aprile prevede anche la presentazione del libro di Gianfranco Benvenuti “Ghibellina 24”, alle ore 18 in via di S. Bartolo a Cintoia 97, una narrazione di fatti della Resistenza vissuti in prima persona, a cui seguirà l’esibizione canora de L’Altrocanto “E come potevamo noi cantare…” alle ore 18.45. Il concerto, che parte dalla  poesia di Quasimodo da cui prende il titolo, si snoda fra le espressioni più belle della Resistenza, grazie ad un lavoro di scavo musicale teso a riportare alla luce lo spirito autentico di chi sacrificò con passione la propria giovinezza e la propria esistenza per la liberazione dell’Italia, non accettando la retorica di una patria che puntava al controllo totale della persona. Seguirà alle 19.30 l’apericena (costo 10€). Info su: www.teatrodelborgo.it

Anche quest’anno la Società Toscana di Orticultura organizza presso il Giardino dell’Orticoltura la Mostra Mercato Primaverile di piante e fiori, che si svolgerà dal 25 aprile al primo maggio.  Saranno presenti oltre 60 espositori e numerose sono le novità: parteciperà con i suoi bonsai la nota azienda Chiantibonsai di Luigi Daddi; Alessandro Pippi proporrà Dalie a fiore grande, Butylon, Agapanthus; Monica Leoncini esporrà bellissime stampe antiche, e infine Novotono i suoi vasi in pietra. Si potranno inoltre trovare accessori, utensili e mobili da giardino. Durante la manifestazione la Società organizzerà delle attività di orto in cassetta per i più piccoli con Ortolandia e delle visite guidate del giardino. Info su: www.societatoscanaorticoltura.it

Da non perdere anche l’82esima edizione della Mostra dell’Artigianato, la prima fiera certificata in Italia che ogni anno ospita i più grandi maestri artigiani, dal 21 aprile al 1 maggio, nella location cinquecentesca della Fortezza da Basso, dove tradizione e nuove tendenze si fondono ogni volta dando vita a creazioni uniche, destinate a durare nel tempo.

In occasione del ponte del 25 aprile, tutta la famiglia potrà partecipare alla scoperta del Museo degli Uffizi, grazie all’iniziativa Speciale Uffizi in Famiglia. Saranno presenti due guide, una si dedicherà esclusivamente ai bambini svolgendo una visita su misura per loro, mentre l’altra potrà condurre una visita per i genitori soffermandosi sui principali capolavori. Sarà la giusta occasione per far conoscere ai più piccoli uno dei musei più importanti in città, permettendogli di apprezzarlo divertendosi; contemporaneamente nonni e genitori potranno seguire l’altra guida che illustrerà loro le principali curiosità e storie delle diverse opere custodite in galleria. Prezzi: € 34, 12€ per i bambini.

Ritorna anche l’appuntamento con la fioritura degli iris nel Giardino dell’Iris di Firenze. Il giardino sarà aperto tutti i giorni, dal 25 aprile al 20 maggio,  e saranno organizzate visite guidate in italiano e in inglese su prenotazione per gruppi e scolaresche, e molti corsi da quelli di ibridazione a quelli di pittura con acquerello. Ultimo ingresso disponibile mezz’ora prima dell’orario di chiusura (il giardino chiude alle h 19.30). Per unirsi alle visite guidate è necessario prenotare su: www.beemyguide.com

Gli altri eventi nel giorno della Liberazione fuori Firenze

Anche nei comuni limitrofi a Firenze si festeggia il 25 aprile, come dimostra il Festival della Liberazione a Prato con Bomba libera tutti 9, giunto ormai alla nona edizione e ad ingresso gratuito, che vuole essere un evento di aggregazione capace di ridare vivacità e dignità a spazi spesso abbandonati e ai margini della vita in città. Un modo per rivivere la piazza dell’Università, proprio grazie all’impegno di molte realtà del territorio e all’attraente sonorità delle band che si esibiranno sul palco. Orari: dalle ore 15.00 alle 24.00. Info su: https://www.facebook.com/events/1008797122602312/

Torna per la sua 25° edizione la Sagra del Bombolone e delle Frittelle, che fino al 25 aprile riempirà i vicoli e le piazze di Anselmo, frazione del comune di Montespertoli, con stand gastronomici, prelibatezze e dolci sui cui troneggeranno i famosi bomboloni, ma anche frittelle di risp e ficattole.

A Certaldo, invece, non perdete le specialità della Sagra del Cacciatore, basate sulla lepre e sul cinghiale, fino al 25 aprile nel borgo toscano di viale Matteotti. Queste due pregiate specie di cacciagione trovano spazio sia tra i primi, con le pappardelle, che tra i secondi, con piatti come la lepre in salmì, il cinghiale in salmì e il cinghiale e al forno con patate. Nel menù troviamo comunque anche altre ghiottonerie come polenta al ragù di cinghiale, penne ai funghi, coniglio fritto, carciofi fritti e vari tipi di carne alla brace. Il tutto verrà accompagnato da vini di pregio come il Chianti, la Vernaccia oppure il classico rosso toscano.

Altro appuntamento da non perdere allo stadio comunale di Cavriglia (Arezzo), sarà la tradizionale Sagra della lumaca. L’evento offrirà sia per il pranzo del 25 aprile che per la cena, oltre al piatto principe, anche ottime pizze e grigliate miste, il tutto accompagnati da numerosi spettacoli durante la giornata di festa.

Si terrà, infine, in località La Serra nel comune di San Miniato (PI), la 22° edizione della Sagra del Baccello. Il menù sarà a base di baccelli e di prodotti tipici locali, ovviamente di stagione. Per tutta la durata dell’evento sarà possibile gustare pizze e ciaccini a volontà, cotti nel forno a legna. Saranno inoltre possibili degustazioni di olio e altri prodotti tipici. Info su: http://www.lesagredelaserra.com

Ponte a Firenze? Ecco tanti consigli della nostra redazione per conoscere al meglio la città.

Cosa vedere a Firenze in mezza giornata

Cosa vedere a Firenze in un giorno

Cosa vedere a Firenze in tre giorni

Gli Uffizi in breve: 10 capolavori da non perdere

Cosa visitare gratis a Firenze: giardini, case-museo e tour

Firenze e dintorni: tesori da scoprire fuori città

Cosa mangiare a Firenze: piatti tipici

Cosa mangiare a Firenze: dolci tipici

Cosa mangiare a Firenze: pizzerie

Cosa mangiare a Firenze: street food

Cosa mangiare a Firenze: brunch della domenica

Cosa comprare a Firenze

Cosa fare a Firenze la sera

Attenzione alle zone ZTL e alla ZTL notturna

 

Etichette: