Pubblicato in: News

Domenica Metropolitana: le iniziative in programma il 5 maggio

Lorena VallieriLorena Vallieri 3 settimane fa
Cappella Brancacci a Firenze
Particolare della Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (fonte: wikimedia)

Domenica Metropolitana: a Firenze il 5 maggio saranno tantissime le iniziative in programma nei Musei Civici Fiorentini. Grazie a Mus.E laboratori, visite guidate, incontri e mostre per scoprire il patrimonio artistico della nostra città.

E per tutti gli altri eventi in programma a Firenze nel fine settimana: consulta il nostra #spiegoneweekend!

Piccole storie di colori: bianco (10.00)

Laboratorio per  bambini (4-7 anni)

I bambini vengono coinvolti in una progressiva scoperta multisensoriale del Bianco, che ne indaga i significati e le sensazioni, per poi avviare un percorso nelle sale del Palazzo, alla ricerca dei colori che alcuni personaggi – divenuti inspiegabilmente bianchi – hanno misteriosamente perduto.

Percorsi Segreti (10.00, 11.30, 14.30, 16.00)

La proposta consente di visitare alcuni ambienti particolarmente preziosi di Palazzo Vecchio: fra questi la scala realizzata per volere di Gualtieri di Brienne e ricavata nello spessore della muraglia; lo Studiolo di Francesco I de’Medici, raffinatissimo scrigno “di cose rare et pretiose”, e lo Scrittoio del padre Cosimo I (più conosciuto come Tesoretto); infine l’imponente struttura a capriate che sorregge il soffitto a cassettoni del Salone dei Cinquecento.

Visita alle Murate (10.30)

La visita permetterà di conoscere la storia del complesso delle Murate, dalla sua fondazione come convento femminile per le monache di clausura, le murate, alla sua trasformazione in carcere nell’Ottocento fino al 1986, anno della riforma carceraria di Mario Gozzini. L’itinerario si snoderà tra gli spazi del complesso per concludersi nel carcere duro, la zona detentiva più severa, all’interno del quale trova posto l’installazione Nuclei (vitali) di Valeria Muledda: un “cammeo” della produzione artistica che oggi caratterizza il luogo.

Visita a Palazzo (11.00)

la visita a Palazzo Vecchio  permette di comprendere come architetture, arti minori, sculture e dipinti concorrano alla creazione di un unicum ricco e complesso che si è trasformato, stratificato e rinnovato nel corso dei secoli.

Orizzonti. Nuovi sguardi sul Palazzo (11.30)

Palazzo Vecchio come cuore pulsante della vita pubblica fiorentina. La visita, realizzata in collaborazione con l’Ass. Anelli Mancanti,  consente di riscoprire i suoi spazi con gli occhi di chi lo ha conosciuto arrivando a Firenze come “nuovo cittadino”. I visitatori saranno guidati da voci appartenenti a diverse culture e un’attenzione particolare sarà dedicata alla sala delle carte geografiche, finestra sul mondo tra passato e presente.

Visita a Palazzo Medici Riccardi (11.30, 14.30)

Palazzo Medici Riccardi, progettato nel 1444 da Michelozzo, è tra i capolavori dell’architettura fiorentina quattrocentesca, ma conserva anche straordinari affreschi barocchi, come la Galleria degli Specchi.

Che cos’è un’installazione? (12.00)

Laboratorio per  bambini (8-12 anni)

Dopo una breve visita alle installazioni sempre nuove e diverse ospitate nei suggestivi spazi delle Murate, i partecipanti, in piccoli gruppi, saranno chiamati ad essere artisti e fruitori a un tempo: sperimenteranno così il contatto con la materia e con l’idea scegliendo i materiali, le forme e gli spazi più congeniali per il proprio  lavoro artistico.

Il libro della natura (14.30)

Laboratorio per  bambini (6-10 anni)

Percorso multisensoriale che coinvolgerà la vista, l’olfatto e il tatto alla scoperta di Palazzo Vecchio.

Visita alla Cappella Brancacci (14.30)

Inestimabile tesoro dell’arte rinascimentale, la Cappella Brancacci nel convento di Santa Maria del Carmine fu dipinta da Masolino, Masaccio e Filippino Lippi. La visita consentirà di leggere le diverse scene delle storie di San Pietro centrando l’attenzione sulle novità stilistiche e costruttive introdotte dal giovane Tommaso, chiamato Masaccio per sua “straccurataggine” – come scrive Vasari – ma divenuto universalmente noto per la portata rivoluzionaria della sua arte.

Favola della tartaruga con la vela (15.00)

Laboratorio per  bambini (4-7 anni)

Una piccola tartaruga a raccontare ai bambini un’antica storia che parla di bambini e di tartarughe, di velocità e di lentezza, di prudenza e di saggezza. Al termine della storia i bambini si cimenteranno in una “caccia alla tartaruga con la vela” negli ambienti di Palazzo Vecchio.

Orizzonti. Nuovi sguardi sull’arte del Novecento (15.00)

La visita al Museo Novecento consentirà di avvicinarsi ad alcune opere esposte con gli occhi di chi è giunto a Firenze come “nuovo cittadino”: i visitatori saranno quindi guidati da voci appartenenti a diverse culture e invitati a osservare in modo nuovo forme, codici, significati dell’arte italiana del nostro tempo e comprendere come davvero l’opera d’arte sia “aperta” e “centro attivo di una rete di relazioni inesauribili”. (U. Eco).

Alla scoperta di Santa Maria Novella (15.30)

Iniziativa adatta a Famiglie con bambini.

Il complesso di Santa Maria Novella offre l’occasione per immaginare e ricostruire la vita, le regole, l’orario e le mansioni dei frati domenicani del tredicesimo secolo apprezzando nel contempo la ricchezza dei capolavori che il convento racchiude tra cui Giotto, Masaccio, Brunelleschi o Ghirlandaio.

Visita della Fondazione Romano e di Santo Spirito (15.30)

La visita consentirà di ammirare la raffinata collezione dell’antiquario Salvatore Romano, conservata nell’antico cenacolo del convento agostiniano di Santo Spirito, e l’annessa basilica. Tra le opere qui custodite il Crocifisso di Michelangelo Buonarroti.

I colori della natura (16.00)

Laboratorio per  bambini (6-10 anni)

Un laboratorio tutto al naturale accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei metodi per ottenere i colori, dando loro la possibilità di cimentarsi in prima persona nel procedimento di estrazione dei pigmenti. Come nella bottega di un artista, gli stessi pigmenti saranno poi utilizzati dai bambini per restituire i colori a un particolare della decorazione di Palazzo Vecchio.

A casa Medici nel Quattrocento (16.00)

Iniziativa per Famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni.

A lungo residenza privata della famiglia Medici, Palazzo Vecchio i bambini dagli 8 ai 12 anni avranno una  guida d’eccezione: un anonimo redattore d’inventario di fine Quattrocento che permetterà loro di scoprire cantine, appartamenti privati, cappelle e scrittoi, “munitioni”, soffitte e terrazzini.

Visita alla mostra Leonardo e Firenze (16.30)

In occasione della mostra Leonardo e Firenze, in corso a Palazzo Vecchio, sono previste visite guidate per giovani e adulti, oltre a richieste particolari di gruppi, che condurranno alla scoperta delle tracce di Leonardo a Firenze e della mostra allestita in Sala Gigli.

Visita alla mostra Exit Morandi (16.30)

La mostra al Museo Novecento  offre l’occasione di avvicinarsi al pensiero e all’opera di uno dei più grandi artisti del Novecento italiano, Giorgio Morandi (1890-1964), di cui le collezioni civiche fiorentine custodiscono quattro importanti opere.

Conversazione intorno a “La Natura dipinta” (17.00)

Larga parte dell’assetto e della decorazione di Palazzo Vecchio è dovuta al volere di Cosimo I de’ Medici, che dal 1540 vi trasferisce la sua residenza e rende l’edificio specchio di un’ambiziosa e accurata politica dell’immagine. Ma le sale del palazzo sono anche uno straordinario catalogo delle meraviglie della natura: piante, animali, paesaggi sono infatti protagonisti non occasionali di imponenti affreschi e raffinate decorazioni. La conversazione intorno al volume “La natura dipinta” sarà un modo per riscoprirle.

Musei ad ingresso gratuito (senza obbligo di prenotazione)

-> Museo di Palazzo Vecchio: orario 9.00-23.00.

-> Torre di Arnolfo: orario 10.00-21.00 (ultimo accesso ore 16.00). Ingresso consentito per gruppi di 30 persone ogni mezz’ora. Attenzione: in caso di pioggia sarà accessibile il solo camminamento di ronda.

-> Santa Maria Novella: orario 13.00-17.30. Attenzione: per motivi di sicurezza sarà possibile entrare fino a esaurimento posti.

-> Museo Stefano Bardini: orario 11.00-17.00.

-> Fondazione Salvatore Romano: orario 13.00-17.00.

-> Museo Novecento: orario 11.00-20.00.

-> Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine: orario 13.00-17.00 (ultimo accesso ore 16.15). Consentito l’ingresso di 30 persone ogni mezz’ora.

-> Museo del Ciclismo Gino Bartali: orario 10.00-16.00.

-> Palazzo Medici Riccardi: orario 9.00-19.00.

Informazioni utili

Tutte le visite guidate e le attività, se non diversamente indicato, sono gratuite per i cittadini residenti nella città metropolitana di Firenze e la prenotazione è obbligatoria.

Le biglietterie chiudono un’ora prima dell’orario di chiusura.

Per informazioni e prenotazioni (il servizio non è attivo la domenica mattina): tel. 055-2768224, 055-2768558; mail:  info@muse.comune.fi.it.

Per maggiori informazioni: musefirenze.it/domenica-metropolitana

Potrebbe interessarti anche

Le mostre da non perdere a Firenze nel 2019

-> #Spiegonemostre: tutte le mostre a Firenze nel 2019

-> Giornate a ingresso gratuito nei musei di Firenze: il calendario

Il carro d’oro di Johann Paul Schor. L’effimero splendore dei carnevali barocchi: fino al 5 maggio a Palazzo Pitti

Il Novecento per il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure: fino al 5 maggio al Museo dell’Opificio

Animalia Fashion: fino al 5 maggio al Museo della moda e del costume di Palazzo Pitti

Nuove Acquisizioni 2016-2018: fino al 5 maggio l’originale proposta della Galleria dell’Accademia

Lessico Femminile. Le donne tra impegno e talento 1861-1926: fino al 26 maggio alla Galleria d’arte moderna

Leonardo da Vinci, l’ingegno, il tessuto: fino al 26 maggio al Museo del tessuto di Prato

Antoni Gormley. Essere: fino al 26 maggio agli Uffizi

Kiki Smith. “What I Saw on the Road”: fino al 2 giugno a Palazzo Pitti

Verrocchio, il maesto di Leonardo: fino al 14 luglio a Palazzo Strozzi e al Museo del Bargello

Isadora Duncan: fino al 22 settembre a Villa Bardini e al Museo Stefano Bardini

Capolavori agli Uffizi: i dieci da non perdere

I palazzi più belli di Firenze

Musei scientifici a Firenze

Le ville medicee da non perdere

Luoghi tra storia e leggenda a Firenze

Firenze in mezza giornata: cosa vedere

Firenze in tre giorni: cosa vedere

Cosa vedere gratis a Firenze

Firenze e dintorni: cosa visitare

Gita in Versilia: cosa vedere

Etichette: