Pubblicato in: Mostre News

“Nuove Acquisizioni 2016-2018”: l’originale proposta della Galleria dell’Accademia

Tabernacolo di Mariotto di Nardo
Mariotto di Nardo (Firenze, documentato 1388-1424), due sportelli di tabernacolo con Angelo annunziante e Vergine Annunziata, Tempera su tavola, 1420 circa (Acquistato nel 2017 )

Credete che un museo sia qualcosa di sempre uguale a se stesso? Che le opere conservate tra le sue mura siano le solite? Niente di più sbagliato! E a dimostrarlo c’è la mostra Nuove Acquisizioni 2016-2018. Si tratta di una originale proposta della Galleria dell’Accademia che ha deciso di esporre fino al 5 maggio alcuni dei lavori che negli ultimissimi anni sono confluiti nelle sue collezioni permanenti.

Opere «acquistate, restaurate, salvate da sicura dispersione e restituite al patrimonio statale», come afferma la direttrice Cecilie Hollberg. Ma anche opere dalla storia spesso travagliata, perché smembrate, disperse, esportate illegalmente all’estero e confiscate solo dopo l’accurato lavoro investigativo Reparto Operativo del Comando Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale.

Senza considerare che alcune di queste sono una vera e propria scoperta: mai esposte, sono visibili al pubblico per la prima volta.

Santissima trinità
Maestro del 1419 (Firenze, prima metà del secolo XV), La SS. Trinità (partic.), Tempera su tavola, 1420-1425 (Pervenuta nel 2016 dalla Certosa del Galluzzo)

Cosa vedrete in mostra

-> Tra le prime opere che si potranno ammirare due frammenti di una pala d’altare di Mariotto di Nardo, pittore del Trecento fiorentino. Raffigurano rispettivamente i santi Giovanni Battista e san Nicola da Bari e sant’Antonio Abate e Giuliano. Rintracciati nel 2017 durante la XXX Biennale Nazionale di Firenze saranno esposti per la prima volta assieme a due semilunette, anch’esse recentemente acquistate, appartenenti alla stessa opera e raffiguranti l’Angelo annunciante e la Vergine annunciata.

-> A Mariotto di Nardo va assegnata anche l’Incoronazione della Vergine, fino al 2016 conservata presso la Certosa di Firenze assieme ad altre due opere esposte in mostra: la SS. Trinità del Maestro del 1419 e la Madonna con Bambino e santi di Bicci di Lorenzo.

-> Appartengono al Trecento fiorentino anche I due santi di Niccolò di Pietro Gerini, recuperati in Svizzera assieme alla Madonna dell’Umiltà celeste del Maestro della cappella Bracciolini.

-> Da segnalare infine il busto del drammaturgo Giovan Battista Niccolini, preziosa scultura di Lorenzo Bartolini.

Incoronazione della Vergine di Mariotto di Nardo
Mariotto di Nardo (Firenze, documentato 1388-1424), Incoronazione della Vergine: particolare degli angeli, Tempera su tavola, 1420-1424 (Pervenuta nel 2016 dalla Certosa del Galluzzo)

Riassumendo

Nuove Acquisizioni 2016-2018

Galleria dell’Accademia di Firenze

22 gennaio – 5 maggio 2019

Orario: Martedì – domenica, ore  8.15 – 18.50. La biglietteria chiude alle 18.20. Chiuso il lunedì.

Biglietti: € 12.00; ridotto: € 6.00 per i cittadini dell’U.E. tra i 18 e  i 25 anni e insegnanti a tempo indeterminato dell’U.E in servizio presso scuole pubbliche o paritarie; gratuito riservato a minori di 18 anni di qualsiasi nazionalità, portatori di handicap ed un accompagnatore, giornalisti, docenti e studenti di Architettura, Conservazione dei Beni Culturali, Scienze della formazione, Diploma di Laurea di lettere e filosofia con indirizzi di laurea archeologico o storico-artistico, Diploma di Laurea o corsi corrispondenti negli Stati membri dell’Unione Europea

Sito web: www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it

 Potrebbe interessarti anche:

Le mostre da non perdere a Firenze nel 2019

“Animalia fashion”: moda e zoologia a Palazzo Pitti

Fragili tesori dei principi. Le vie della porcellana tra Vienna e Firenze al Tesoro dei Granduchi

“Senza tempo. Luca Pignatelli”: fino al 25 marzo al Museo Stefano Bardini

Il Novecento per il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure

Leonardo e l’arte tessile: la mostra a Prato

Dialoghi di arte e cultura: gli incontri del mercoledì agli Uffizi

Incontri al Museo: conferenze sull’archeologia

A tutta scienza! Le iniziative del Museo Galileo per i più piccoli

Famiglie al Museo: visite guidate e attività per bambini e famiglie agli Uffizi e a Palazzo Pitti

Capolavori agli Uffizi: i dieci da non perdere

I palazzi più belli di Firenze

Musei scientifici a Firenze

Le ville medicee da non perdere

Luoghi tra storia e leggenda a Firenze

Firenze in mezza giornata: cosa vedere

Firenze in tre giorni: cosa vedere

Cosa vedere gratis a Firenze

Firenze e dintorni: cosa visitare

Gita in Versilia: cosa vedere

Etichette: